Dipendenti Cev in cassaintegrazione, il Comune ha detto sì all'accordo che consente il passaggio alla Francigena

Dipendenti Cev in cassaintegrazione, il Comune ha detto sì all'accordo che consente il passaggio alla Francigena

"La società potrà assorbire entro fine 2013 solo personale da impiegare con la qualifica di autisti. In questi mesi, infatti, i dipendenti del Cev provvederanno a conseguire l'abilitazione alla guida di autobus e scuolabus"

16.01.2013 - 16:08

0

Dipendenti Cev in cassaintegrazione, il Comune di Viterbo ha detto sì all'accordo che consente il passaggio dei lavoratori  alla Francigena. La soluzione è stata individuata dall'amministrazione comunale di concerto con le due società partecipate e si concluderà a livello procedurale martedì prossimo.
Operativamente parlando invece si tratta di un percorso di riqualificazione di sei unità di personale, attualmente cassaintegrati, dipendenti della società in liquidazione Cev. Entro la fine dell'anno si procederà al passaggio definitivo in Francigena, dopo aver conseguito la patente per la guida di autobus.
"L'accordo sottoscritto parte dal presupposto che la Società Francigena potrà assorbire entro fine 2013 – ha spiegato il presidente Pierre Di Toro – solo personale da impiegare con la qualifica di autisti. In questi mesi, infatti, i dipendenti del Cev provvederanno a conseguire l'abilitazione alla guida di autobus e scuolabus. Ciò potrà comportare per la società pubblica di trasporto un'ottimizzazione del personale, con il conseguente abbattimento di costi inerenti gli straordinari dovuti ai dipendenti attualmente impiegati oltre l'ordinario orario lavorativo. Il tutto a beneficio del servizio di trasporto pubblico locale e quindi dell'utente".
"Più volte sono emerse difficoltà legate alla carenza di autisti Francigena – ha sottolineato il sindaco Giulio Marini a seguito dell'accordo – e la normativa vigente è molto ferrea in materia di straordinari e nuove assunzioni. Con questa soluzione derivante da una volontà condivisa dalle parti interessate, ma anche frutto di un complesso e non facile percorso, oltre a potenziare l'organico lavorativo Francigena in modo produttivo ed efficiente, con particolare attenzione al trasporto pubblico urbano, il risvolto ancora più importante ritengo sia quello di natura occupazionale e di conseguenza sociale legato alla salvaguardia dei sei posti di lavoro".

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Lodi il Festival della Fotografia Etica

A Lodi il Festival della Fotografia Etica

Lodi (askanews) - Immagini forti, scatti che raccontano emozioni, attimi drammatici immortalati per sempre, fino al 29 ottobre a Lodi si tiene il Festival della Fotografia Etica, un'occasione per una carrellata tra mostre di fotoreporter di fama mondiale, incontri, workshop, dibattiti per indagare la relazione che intercorre tra etica, comunicazione e fotografia. Un'idea del Gruppo Progetto ...

 
Anche un'attrice italiana denuncia Weinstein di violenza sessuale

Anche un'attrice italiana denuncia Weinstein di violenza sessuale

Los Angeles (askanews) - Tra le vittime di Harvey Weinstein ci sarebbe un'altra attrice italiana dopo la denuncia di Asia Argento. Si tratta di una modella ed attrice di 38 anni, ma all'epoca dei fatti ne aveva 34, che ha accusato di stupro il potentissimo produttore di Hollywood. La donna, che ha preferito l'anonimato, è stata ascoltata per due ore dalla polizia di Los Angeles ed è la sesta che ...

 
Bellezza, energia ed eleganza over 60: eletta Miss America senior

Bellezza, energia ed eleganza over 60: eletta Miss America senior

Atlantic City (askanews) - Niente bikini super sexy ma comunque tanta energia ed eleganza. Ad Atlantic City è stata eletta Miss America senior, il concorso di bellezza per Miss over 60. Incoronata Carolyn Slade Harden, originaria di Manchester, New Jersey, che ha trionfato alla 39esima edizione del concorso cantando "For Once in My Life" di Stevie Wonder. Un concorso che è un inno alla bellezza e ...

 
Il governo spagnolo avvia la riunione di crisi sulla Catalogna

Il governo spagnolo avvia la riunione di crisi sulla Catalogna

Madrid (askanews) - Il governo spagnolo ha iniziato una riunione di crisi per discutere la questione della Catalogna. E' previsto che l'esecutivo di Madrid revochi lo status autonomo della regione, il cui governo ha fatto votare un referendum per l'indipendenza. La riunione è iniziata alle 10, secondo l'ufficio del primo ministro Rajoy, e ha come oggetto la decisione sugli specifici poteri che ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017