Cerca

Lunedì 23 Gennaio 2017 | 21:55

Donna con emorragia cerebrale, Alessandra Terrosi (Pd): "Nella provincia una sola eliambulanza notturna, è gravissimo"

L'aspirante alla Camera dei deputati denuncia il drammatico stato di abbandono della sanità in tutto il territorio viterbese

Donna con emorragia cerebrale, Alessandra Terrosi (Pd): "Nella provincia una sola eliambulanza notturna, è gravissimo"

Anche Alessandra Terrosi, candidata per il Pd alla Camera dei deputati, esprime la sua indignazione nei confronti del caso di malasanità che ha visto una donna con emorragia cerebrale girare in ambulanza per 5 ore prima di ricevere il primo soccorso.
"La vicenda della base per eliambulanza di Acquapendente - afferma la Terrosi - , autorizzata dall'Enac ma mai collaudata e quindi di fatto non utilizzabile, è gravissima. Non è sopportabile accettare che per questa ragione una giovane operaia di 40 anni sia in coma da 3 giorni.
La candidata spiega infatti che "se la base fosse stata in funzione l'elicottero del 118 l'avrebbe condotta al Gemelli in un'ora soltanto". "La vicenda è desolante  - commenta la Terrosi - oltreché tristemente annunciata da episodi precedenti fortunatamente non così devastanti".
Secondo l'aspirante deputata tutto questo denuncia in modo drammatico l'abbandono in cui versa la sanità non solo di Acquapendente ma di tutta la provincia di Viterbo sottolinendo in particolar modo la gestione dell'emergenza. Spiega infatti che in tutta la provincia è operativa 24 ore su 24 solo una base di Tarquinia, anche quella di Belcolle funziona solo di giorno così come tutte le altre.


NOTIZIE CORRELATE:
"Malasanità su donna con emorragia cerebrale, Montino punta il dito sulla Polverini"

Più letti oggi

il punto
del direttore