Cerca

Domenica 26 Febbraio 2017 | 04:21

Meroi alla Regione: "Non ripetiamo l’esperienza negativa dell’emergenza neve"

Il presidente della Provincia di Viterbo lunedì ha incontrato l'assessore regionale all'Ambiente Cangemi per definire gli interventi per i danni delle alluvioni

Il tempo stringe, non è più possibile aspettare: l'ondata di maltempo che la scorsa settimana ha colpito la Tuscia ha lasciato danni ingenti sul territorio ed emergenze a cui far fronte in tempi brevissimi. Per questo lunedì mattina il presidente della Provincia di Viterbo, Marcello Meroi, ha partecipato a Roma ad una riunione urgente con l'assessore agli Enti locali e ambiente della Regione Lazio, Giuseppe Cangemi.
"La Provincia di Viterbo - ha dichiarato Meroi - ha già speso oltre 90mila euro per interventi effettuati nei giorni clou dell'alluvione, ma adesso sono necessarie altre risorse per riaprire le scuole, per ricostruire i tratti stradali crollati o interessati da pesanti frane e per programmare la messa in sicurezza di ponti, fossi e altre opere infrastrutturali di collegamento. Con molta onestà e chiarezza ho fatto presente che non accetteremo scelte che non prevedano l'immediata corrispondenza di fondi regionali per l'emergenza maltempo – aggiunge Meroi -. Non possiamo permetterci, infatti, di ritrovarci nella stessa situazione dell'emergenza neve del febbraio scorso, quando la Provincia ha dovuto coprire con fondi propri quasi il 60% del milione e 600mila euro speso per la messa in sicurezza del territorio".

Più letti oggi

il punto
del direttore