Santori: “Non mi dimetto più”

Il primo cittadino di Graffignano convinto dal calore della sua gente  

25.11.2012 - 21:24

0

E’ un giorno diverso quello del sindaco di Graffignano, Adriano Santori, tornato a casa dopo quindici giorni in carcere. A fine ottobre con una lettera affidata al suo legale, nel giorno dell’arresto per il coinvolgimento nell’operazione “Genio e sregolatezza”, aveva rassegnato le dimissioni da primo cittadino. Ora, tornato a casa per la decisione del Gip e del Tribunale del Riesame, Adriano Santori, oltre a poter riabbracciare la sua famiglia è tornato subito in Comune a sedere sulla poltrona più importante del paese. Il primo atto, dopo la scarcerazione, è stato quello di ritirare le dimissioni da sindaco.“La solidarietà della mia famiglia, dei cittadini, dei dipendenti comunali e di tutto il consiglio sono stati determinati per farmi prendere l’importante decisione di ritirare le mie dimissioni da sindaco”, dice il primo cittadino, che gia ieri è tornato subito al lavoro. “Quella di questi giorni è stata sicuramente un’esperienza molto pesante e particolare - afferma Adriano Santori -, ora penso soltanto a tornare alla mia vita e fare quello che ho sempre fatto con onestà e senso del dovere”. In queste settimane a parlare per Santori era stato il suo legale, l’avvocato Enrico Mezzetti, il quale aveva sottolineato come il suo assistito si era più volte definito estraneo ai fatti e alle accuse che gli erano state mosse. “Ribadisco quanto detto dal mio avvocato - precisa Santori - e ritengo che in questo momento non sia io a dover parlare dei fatti che riguardano l’indagine in corso. Avrò sicuramente modo di chiarire la mia posizione con il prosieguo delle attività legali”.

Notizia integrale nel Corriere di Viterbo del 14 novembre 2012

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Champions, tutto pronto a Kiev per la finale Real-Liverpool

Champions, tutto pronto a Kiev per la finale Real-Liverpool

Roma, (askanews) - Tutto pronto a Kiev per la finale di Champions League tra Real Madrid e Liverpool. Tifosi e festa per la città, ma non mancano le tensioni, cominciate ieri con scontri tra tifoserie che ha portato a diversi feriti all'interno della capitale ucraina. E' poi arrivata anche la minaccia del terrorismo, come riporta su Facebook Interfax. L'allarme è però rientrato subito.

 
Granelli: a Ronchetto talpe M4 pronte a partire

Granelli: a Ronchetto talpe M4 pronte a partire

Milano, (askanews) - Tutto pronto a Ronchetto per la partenza delle due talpe Tbm che in 12 mesi scaveranno la tratta ovest della M4 fino a Solari. L'assessore alla Mobilità del Comune di Milano, Marco Granelli che ha partecipato all'Open Day organizzato da M4 per permettere ai cittadini di vedere le talpe e visitare il cantiere. "Oggi - ha dichiarato Granelli - è un momento importante perché da ...

 
Coree, nuovo incontro tra Moon Jae-in e Kim Jong Un

Coree, nuovo incontro tra Moon Jae-in e Kim Jong Un

Roma, (askanews) - Il presidente sudcoreano Moon Jae-In ha incontrato il leader della Corea del Nord, Kim Jong Un: lo hanno annunciato fonti ufficiali di Seoul, dopo lo storico terzo summit intercoreano di fine aprile. L'incontro ha avuto luogo nella zona demilitarizzata che divide il Sud dal Nord. La Casa Blu, ufficio presidenziale della Corea del Sud, ha reso noto che i due leader hanno avuto ...

 
La Francia in piazza contro le politiche sociali di Macron

La Francia in piazza contro le politiche sociali di Macron

Roma, (askanews) - La Francia scende in piazza contro le politiche sociali del presidente Macron. La manifestazione nella giornata della "Marea popolare", in risposta alla convocazione di una sessantina di sindacati, contro la politica di Macron. Diverse migliaia di persone hanno iniziato a sfilare da Gare de l'Est verso Place de la Bastille. Tra gli organizzatori della protesta figurano Attac e ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018