Lo strano caso della centrale a biogas

Sta per sorgere tra Vasanello e Orte. I lavori sono iniziati presentando una dia per la manutenzione di una strada

25.11.2012 - 22:11

0

Strana storia quella che sta capitando al confine tra Orte e Vasanello. In località Terrabella, per la precisione, un luogo da cui si può cogliere appieno tutta la suggestione della sottostante Valle del Tevere. Boschi, terre coltivate, branchi di pecore e, verso sud, l’inconfondibile sagoma del Soratte incipriata dalla bruma. Un luogo decisamente ameno, di quelli che fanno venire in mente Virgilio e le sue Bucoliche. Eppure, se a breve non accadrà nulla, qui la società Agritirol installerà presto un cogeneratore Jenbacher 320 da 1000kwdi potenza che inizierà a macinare biomasse trasformandole in energia elettrica. L’inevitabile via vai di decine di camion al giorno,sommato a quello già ponderoso di una vicina cava di pietra, trasformerà Terrabella in un crocevia per mezzi pesanti. Ma fin qui tutto sommato niente di strano, si fa un così gran parlare di fonti di energia alternativa più o meno pulita che da qualche parte bisogna pur farli questi benedetti impianti. A lasciare perplessi è che, nonostante le linee guida in materia prevedano il coinvolgimento delle popolazioni, attraverso un’adeguata informativa, sul cartello di denuncia inizio attività originariamente esposto all’ingresso del cantiere (celermente sostituito non appena è scoppiata la protesta) spiccava la scritta:“ Manutenzione strada interna”. Possibile, viene da chiedersi, che per realizzare un’opera di simili dimensioni e complessità sia sufficiente presentare una semplice dia? Camuffata, peraltro, agli occhi della popolazione, con la manutenzione di una strada? Va da sé che sia scoppiata una piccola rivolta da parte di chi, sentendosi preso per il naso, ha deciso di puntare i piedi. "Se è tutto così regolare e trasparente - si chiede infatti Marcello Sterna, presidente di Terrabella , il comitato spontaneo sorto per cercare di fare chiarezza - perché sul cartello di inizio attività è stata sottaciuta l’opera principale? E perché l’amministrazione comunale di Orte ha disertato le riunioni e le manifestazioni cui, naturalmente, è stata invitata? Possibile che abbiano ritenuto di intervenire i rappresentanti dell’Amministrazione di Vasanello e gli amministratori ortani siano del tutto disinteressati a questa storia?".

Notizia integrale nel Corriere di Viterbo del 25 novembre 2012
a cura di Ardelio Loppi

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Luca Seta torna alla musica: in "Cuccioli di gnu" c'è semplicità

Luca Seta torna alla musica: in "Cuccioli di gnu" c'è semplicità

Milano (askanews) - Musicista, cantautore e attore di cinema e tv, è stato anche protagonista di "Un posto al sole", nonchè scrittore, Luca Seta è un artista sempre in movimento: archiviato il primo album "In viaggio con Kerouac", è al lavoro sul secondo, anticipato dal singolo "Cuccioli di gnu". Un titolo che sembra di una canzone per bambini. "Non è solo per bambini, c'è l'aria giocosa ...

 
Summit Nato: sì alla coalizione anti-Isis ma senza combattimenti

Summit Nato: sì alla coalizione anti-Isis ma senza combattimenti

Bruxelles (askanews) - Un coordinatore per l'antiterrorismo e un impegno formale nei confronti della coalizione anti-Isis, ma senza partecipare direttamente ai combattimenti. Il summit della Nato a Bruxelles forse ha partorito un topolino e per questo il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg ha cercato di aggiustare i cocci. La creazione nel quartier generale dell'Alleanza atlantica di ...

 
Magie di luce e colori in Australia, è il "Vivid Sydney"

Magie di luce e colori in Australia, è il "Vivid Sydney"

Roma (askanews) - Dopo l'attacco a Manchester, allerta e misure di sicurezza elevate a Sydney, in Australia, per uno degli eventi più attesi dell'anno. Fino al 17 giugno si tiene il celebre "Vivid Sydney", il più grande festival di luci, musica e idee del mondo, una magia che inizia soprattutto di notte, al buio. I luoghi più famosi della città si accendono e si colorano con variopinte ...

 
Sesso e doppio, "L'amant double" di Francois Ozon accende Cannes

Sesso e doppio, "L'amant double" di Francois Ozon accende Cannes

Roma, (askanews) - Presentato a Cannes uno dei titoli più attesi, "L'amant double" di Francois Ozon, film in concorso con Jacqueline Bisset, Marine Vacth e Jérémie Renier. Un thriller scandaloso, una storia che parla di erotismo e dualismo, su una donna fragile che si innamora dello psicoterapeuta da cui è in cura. Quando vanno a vivere insieme lei scopre che lui gli ha tenuto nascosta parte ...

 
Una mostra per celebrare Monachesi, scultore della ceramica

Viterbo

Una mostra per celebrare Monachesi, scultore della ceramica

Nel 2017 ricorre il quarantennale di attività dello scultore Riccardo Monachesi: è infatti del 1977 la firma della sua prima scultura. Per celebrare questa importante ...

24.05.2017

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

Viterbo

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

Ci sono un capolavoro ritrovato, un giallo risolto e diversi personaggi principali, tutti di prima grandezza, nella storia che racconta la mostra “Pintoricchio pittore dei ...

19.05.2017

Mariano Di Vaio, canzone da hit

Il fatto

Mariano Di Vaio, canzone da hit

Mariano Di Vaio festeggia il suo 28esimo compleanno con un autentico fuoco d’artificio: lancia la sua prima canzone che si intitola "Wait for me", di cui è autore e ...

09.05.2017