Fischio d'inizio per il nuovo anno accademico dei corsi di diploma dell'Abav

Ad inaugurare le lezioni per diventare restauratori, è stata la Soprintendente per i Beni archeologici dell’Etruria meridionale, Alfonsina Russo

0

A Montalto di Castro  la Soprintendente per i Beni archeologici dell’Etruria meridionale Alfonsina Russo, ha inaugurato il nuovo anno accademico dei corsi di diploma di I e II livello dell’Abav, l’accademia di belle arti "Lorenzo da Viterbo". Ha fatto gli onori di casa il sindaco di Montalto di Castro, Sergio Caci, aprendo la cerimonia inaugurale che si è svolta  alla presenza dei sindaci di Canino e di Cellere, dell’assessore alla formazione e alle politiche giovanili della Provincia di Viterbo, Paolo Bianchini, e del direttore dell’accademia, Luigi Sepiacci. Grazie alla sinergia tra le istituzioni e l’ente formativo,  il polo didattico di Montalto di Castro ospita ormai da quattro anni  i corsi di diploma in restauro dell’Abav. Gli studenti frequentano le lezioni teoriche e pratiche nel laboratorio di restauro e diagnostica gestito dalla Mastarna srl., un laboratorio dotato di numerose attrezzature necessarie alla più approfondita analisi diagnostica e all’intervento di restauro sui beni archeologici. I corsi si articolano in I e II livello, equipollenti rispettivamente alla laurea triennale e alla laurea biennale (o specialistica). Si tratta di una grande opportunità per quanti vogliono intraprendere il mestiere del restauratore, ora soggetto a una normativa più esigente per quanto riguarda la formazione professionale: la Mastarna srl, infatti, gestisce anche il Parco naturalistico archeologico di Vulci, ed è grazie alla fattiva collaborazione con la Soprintendenza per i beni archeologici dell’Etruria meridionale, che gli studenti del corso di restauro dell’Abav vengono coinvolti nelle operazioni di restauro dei preziosi manufatti che gli archeologi riportano alla luce. Un’occasione dunque per imparare non solo la teoria, ma per vivere l’esperienza del restauro in tutte le sue complesse fasi, dal delicato momento del recupero del manufatto nel cantiere archeologico, all’intervento conservativo nel laboratorio di restauro.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...