Nuovo Nissan Qashqai: brio, lusso e sicurezza

Nissan Qashqai DIG-T 163

LA PROVA DI GUIDA

Nuovo Nissan Qashqai: brio, lusso e sicurezza

24.06.2018 - 17:20

0

Recentemente aggiornato nello stile e nei contenuti, Nissan Qashqai continua a viaggiare a testa alta nel segmento dei crossover. Il look, grazie agli ultimi ritocchi, resta uno dei suoi punti di forza, unitamente alla qualità costruttiva e alla ricca offerta delle sue dotazioni.


Esteriormente spiccano i nuovi fari e la nuova calandra a V del frontale; mentre all’interno l’abitacolo è stato curato ancor più nei minimi dettagli. La tecnologia, poi, soprattutto quella rivolta alla sicurezza attiva, è stata incrementata in tutti gli allestimenti, anche se il massimo continua ad essere offerto nelle versioni Tekna+, il top di gamma. E il nuovo Qashqai lo abbiamo messo alla prova proprio in allestimento Tekna+ e con il propulsore benzina Dig T 163, un 1.618 cc da 163 Cv di potenza (120 kW) abbinato a cambio manuale 6 rapporti e trazione 2WD.


L’equipaggiamento di serie ne fa il Qashqai più lussuoso e ricco di sempre: cerchi in lega da 19; tetto panoramico tra due barre longitudinali collocate sul tetto esterno; sedili monoform in pelle Nappa, cuciture a vista e comandi elettrici con funzione memori; fari a led automatici e con sistema intelligente di inseguimento della traiettoria; sistema audio Bose Premium con 8 altorpalanti (dal sound davvero fantastico); Nissan Connect con schermo touch da 7 pollizi; specchietti riscaldati e a regolazioni elettriche; clima bi-zona; e, soprattutto, il Nissan Driver Assist Pack. Quest’ultimo costituisce la novità principale ed è utilissimo per incrementare la sicurezza e la facilità di guida visto che include il sistema intelligente di assistenza al parcheggio, il sistema intelligente di rilevamento nell’area posteriore di eventuali ostacoli in movimento, il sistema intelligente di controllo dell’attenzione del guidatore e il sistema elettronico di vigilanza sugli angoli ciechi. Il tutto è unito poi al Safety Shield di Nissan che, a sua volta, comprende il controllo automatico dei fari abbaglianti, il sistema di rilevamento dei segnali stradali, l’avviso del cambio di corsia involontario e il sistema di frenata di emergenza intelligente.


L’insieme di tutti questi dispositivi si traduce, per il conducente, nella possibilità concreta di una guida più confortevole e sicura.

Il propulsore, poi, è brillante e garantisce buone riprese anche a pieno carico.

I consumi non appaiono mai eccessivi, neppure nella guida urbana (consumo medio dichiarato, nel misto, pari a 5,8 litri per 1090 chilometri). La tenuta di strada e buona e l’assenza di una trazione integrale (questo propulsore è abbinato solo alla 2WD), nell’uso normale di guida, non si fa sentire. Il posto di guida è dominato da un volante sportivo pieno di comandi tutti in posizione ergonemica (si fa presto a imparare la loro posizione e il loro utilizzo), mentre l’impianto audio Premium Bose mostra un miglioramento netto della qualità del sound rispetto ai sistemi Bose offerti sul Qashqai in precedenza.

Il bagagliaio è particolarmente capiente, mentre se proprio un appunto lo dobbiamo fare lo riserviamo al sistema di climatizzazione, efficiente ma migliorabile nella rapidità (e nella invasività) delle risposta. In sostanza, quindi, sempre un grande Qashqai. Anzi un Qashqai che col passare degli anni diventa ancora più grande, in qualità dei componenti come nelle finiture (davvero belli, eleganti e confortevoli i nuovi sedili monoform).

I PREZZI - Gamma Nissan Qashqai a partire da 21.240 euro, salvo promozioni. Prezzo della versione provata, da 31.630.

Sergio Casagrande

Twitter: @essecia

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mandela, l'album degli scatti memorabili che raccontano una vita

Mandela, l'album degli scatti memorabili che raccontano una vita

Sudafrica (TMNews) - Scatti che raccontano una vita. E se si tratta di Mandela, le istantanee finiscono per fotografare la storia. A partire dagli anni della gioventù fino alla maturità, in chiaro scuro: sono gli anni della battaglie politiche contro l'apartheid in Sudafrica, dell'amore e del matrimonio con Winnie e poi dei processi fino alla condanna all'ergastolo nel 1964 e la prigionia a ...

 
Nelson Mandela, una vita di lotta nel nome della libertà

Nelson Mandela, una vita di lotta nel nome della libertà

Milano (TMNews) - L'uomo destinato a cambiare la storia è nato sulle rive di un fiume, in un villaggio nel Sudafrica Orientale, il 18 luglio del 1918. Qui Nelson Mandela capisce il prezzo della libertà, in questo caso la sua: a poco più di 20 anni fugge dal villaggio ribellandosi al capo tribù che lo aveva destinato ad un matrimonio combinato. Così comincia ad urlare il suo no alle ingiustizie, ...

 
Milano, blitz contro la banda di Comasina, 8 indagati

Milano, blitz contro la banda di Comasina, 8 indagati

(Agenzia Vista) Milano, 17 luglio 2018 Sono in totale otto gli indagati: sette per spaccio di sostanze stupefacenti, uno per il reato di riciclaggio. Sono questi i numeri di un'operazione della polizia di Milano partita da un'indagine condotta nei mesi scorsi in zona Comasina del capoluogo lombardo stando a quanto riportato, il gruppo criminale si stava ricostituendo dalla base aveva spostato la ...

 
Si da fuoco in strada a Milano, ecco la testimonianza della donna che ha portato l'estintore

Si da fuoco in strada a Milano, ecco la testimonianza della donna che ha portato l'estintore

(Agenzia Vista) Milano, 17 luglio 2018 "Io ero al bar e ho visto questo ragazzo che si buttava a terra, sono andata e ho capito subito che si stava per gettare la benzina addosso. Arrivando la polizia che ha inseguito il ragazzo io ho preso un estintore in farmacia che ho dato alla guardia di Finanza, ma non l'ho salvato io è stata tutta una casualità". Lo ha raccontato una testimone che, nel ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018