Fiat Panda

LE CIFRE DELLE IMMATRICOLAZIONI

A marzo vola il mercato dell'auto, Fiat Panda resta la più venduta

08.04.2017 - 15:58

0

Il primo trimestre 2017 si chiude in positivo per il mercato dell’auto italiano, che archivia il periodo
gennaio-marzo con una crescita dell’11,93% rispetto agli stessi tre mesi del 2016, forte di un totale di 582.465 auto immatricolate. A tirare la volata del comparto è un marzo decisamente vivace, che con 226.163 immatricolazioni vede un incremento sempre su base annua del 18,16%, come certificato dai dati diffusi dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.


Era dal 2010, quando le immatricolazioni toccarono quota 259 mila, che il terzo mese dell’anno non raggiungeva un volume così alto, mentre sono ben 34 i mesi consecutivi di rialzo delle vendite.
«Si segnala un miglioramento del clima di fiducia dei consumatori», aggiunge poi Aurelio Nervo, presidente dell’Anfia, l’associazione nazionale della filiera automobilistica, sottolineando anche «l’ottima performance delle vetture italiane, che occupano ben sette posti nella top ten mensile delle auto più vendute».

In particolare, a guidare la classifica si conferma la Fiat Panda, seguita dalla Fiat Tipo e dalla Lancia Ypsilon, per un podio interamente tricolore. D’altra parte, proprio a marzo Fca ha raggiunto la sua quota massima di mercato dal gennaio 2013, il 30,1%, a fronte di una crescita delle vendite rispetto al marzo precedente del 21,3%.


«Con questi volumi di vendita, si consolida la nostra previsione di un ulteriore recupero che il mercato potrà registrare a fine anno», commenta riferendosi al mercato nel suo complesso Massimo Nordio, presidente dell’Unrae, l’associazione delle case automobilistiche estere, ricordando comunque che «permane incertezza sul quadro politico, istituzionale ed economico». Mentre Filippo Pavan Bernacchi, presidente di Federauto, si domanda: «Mercato pompato o boom degli acquisti?»

Secondo il centro studi dell’associazione, infatti, marzo il fenomeno delle chilometri zero e altre «forzature» - come vengono definite in una nota - hanno avuto un ruolo importante nel comporre il risultato finale, caratterizzato da un crescendo delle immatricolazioni, fino alle 47 mila targhe dell’ultimo giorno.

In quest’ottica occorre considerare, segnala l’associazione, che la chiusura del trimestre rappresenta un momento particolarmente importante, dal momento che il conseguimento degli obiettivi di periodo e dei bonus collegati vincola le politiche delle concessionarie e delle case produttrici.

«In un contesto di forte crescita, constatiamo che la domanda dei privati vede un modesto incremento, a tassi nettamente inferiori rispetto al totale delle immatricolazioni con aziende e noleggi», conclude Pavan Bernacchi, «questo a nostro avviso è un dato importante di cui tenere conto nella lettura dei dati».


Marzo 2017 non ha però sorriso solo alle autovetture, nell’ambito dei motori. Anche per le due ruote il terzo mese dell’anno ha brillato, con una crescita delle immatricolazioni del 17,6% su base annua. Un dato tanto più rilevante se si considera che l’eccezionale maltempo che ha colpito il Centro e il Sud Italia aveva segnato un primo bimestre difficile per il comparto.

Di «una significativa ripresa della domanda, che ci fa ben sperare per i prossimi mesi» parla dunque
Corrado Capelli, presidente di Confindustria Ancma.

«Senza stravolgimenti della situazione economica generale - prosegue - contiamo di realizzare una crescita più contenuta del 2016, ma comunque positiva per recuperare gradualmente i livelli di vendita ante crisi». Il punto segnato questo mese potrebbe contare molto: per moto e scooter, segnala ancora l’Associazione nazionale ciclo motociclo accessori, marzo pesa circa il 10% del totale venduto
dell’anno.

Marco Valsecchi

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Caso Skripal, identificato responsabili dell'attacco all'ex spia

Caso Skripal, identificato responsabili dell'attacco all'ex spia

Roma, (askanews) - La polizia britannica ritiene di avere identificato i presunti responsabili dell'attacco dello scorso mese di marzo contro l'ex spia russa Sergei Skripal e sua figlia Yulia con l'agente nervino Novichok, a Salisbury. Lo riferisce il quotidiano britannico The Guardian, citando una fonte anonima vicina alle indagini all'agenzia di stampa britannica PA. "Gli investigatori credono ...

 
Altro

"Fermare la plastica prima che arrivi in mare"

É stato presentato al Castello Estense di Ferrara il progetto di pilota "il Po d'Amare " per la prevenzione dell' inquinamento da plastica in mare. Il progetto predisposto da Fondazione per lo sviluppo Sostenibile , Corepla e Castalia è realizzato grazie coordinamento dell'autorità di Bacino distrettuale del fiume Po.

 
Altro

32 km per andare al lavoro, capo gli regala la sua auto

Luke Marklin, Ceo dell'azienda di fattorini Bellhops ha regalato le chiavi della sua Ford Escape a Walter Carr, studente universitario dell'Alabama che dopo un guasto alla sua auto non si è arreso e ha deciso di percorre a piedi 32 chilometri pur di raggiungere puntualmente il luogo di lavoro nel suo primo giorno. E' partito a mezzanotte per arrivare alle 8 in un'altra città e durante il tragitto ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018