Da Kia arriva Optima Sportswagon Plug-in Hybrid

PROPULSORI ALTERNATIVI

Da Kia arriva Optima Sportswagon Plug-in Hybrid

20.03.2017 - 16:36

0

Con la nuova Optima Sportswagon Plug-in Hybrid la Kia allarga ulteriormente l'offerta di modelli ibridi plug-in, in linea con la strategia Kia di espansione dei modelli a basso impatto ambientale, equipaggiati con sistemi di propulsione alternativi.

Questa versione combina le qualità di Optima Sportswagon con l'efficienza energetica del sistema Plug-in Hybrid, offrendo un volume di carico di base pari a 440 litri (in configurazione a 5 posti, secondo la misurazione VDA), 133 litri più del corrispondente modello berlina.

Progettata con l'obiettivo di soddisfare le esigenze di una clientela sempre più esigente, Optima SW plug-in hybrid assicura un'autonomia esclusivamente in modalità elettrica superiore a 60 km ed è in grado di ottenere nel ciclo standard NEDC (New European Driving Cycle) il valore di soli 34 gr/km per le emissioni di CO2.

Spiega Michael Cole, Chief Operating Officer di Kia Motors Europe: “Alla fine del 2016 abbiamo ampliato la gamma Optima con la Sportswagon e la versione Plug-in Hybrid della berlina che attualmente coprono rispettivamente il 62% e il 13% delle vendite complessive del modello. Questi dati indicano quanto sia forte la domanda per quelle due versioni e la nuova Sportswagon Plug-in Hybrid combina i vantaggi di entrambe e completa razionalmente la gamma Optima. L'offerta di modelli a basso impatto ambientale come la Optima Sportswagon Plug-in Hybrid ci mette in linea con l'obiettivo che ci siamo posti per la riduzione delle emissioni del 25% rispetto ai valori 2014 entro il 2020".

Optima Plug-in Hybrid è equipaggiata con un pacco batterie a ioni di litio della capacità di 11,26 kWh e un motore elettrico da 50 kW di potenza che consente di viaggiare a "zero emissioni" per oltre 60 chilometri con velocità fino a 120 km/h; prestazioni che la pongono ai vertici del suo segmento.

Il sistema propulsore impiega l'efficiente quattro cilindri da due litri che genera 156 CV e la coppia massima di 189 Nm. Questo è abbinato al motore elettrico che funziona anche da generatore per ricaricare le batterie.

La potenza totale disponibile è di 205 CV a 6000 giri/min, con una eccellente prontezza di risposta all'acceleratore grazie al contributo istantaneo del sistema elettrico.

La coppia totale disponibile raggiunge i 375 Nm già a partire da 2300 giri/min e consente di ottenere un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 9,7 secondi.

La trasmissione è affidata - si legge in una nota di Kia - ad un cambio automatico a sei marce con l'unità elettrica da 50 kW inserita al posto del convertitore di coppia presente nei tradizionali cambi automatici.

Il sistema delle batterie a ioni di litio è in grado di immagazzinare 11,26 kWh di energia e la sua compattezza ha permesso di ottenere il migliore layout della meccanica nella parte anteriore dove sono integrati il sistema termico e quello elettrico nel modo più razionale ed efficiente.

Le batterie collocate sotto il piano di carico lasciano ampio spazio per i bagagli.

Dal punto di vista dei consumi e delle emissioni l'obiettivo di progetto è di raggiungere nel ciclo combinato NEDC il valore di 34 g/km corrispondenti ad un consumo di 1,5 litri/100 km.

Optima Plug-in Hybrid sfrutta due accorgimenti principali per conservare e recuperare l'energia elettrica: la frenata rigenerativa e il CGC (Coasting Guide Control).

Inoltre il sistema di climatizzazione HVAC (Heating Ventilation Air Conditioning) prevede la funzione "Driver Only" nella quale la ventilazione non viene semplicemente deviata ma esclusa dal resto dell'abitacolo e l'eventuale riscaldamento dei sedili è circoscritto al solo posto di guida per economizzare energia e ridurre il carico sulla batteria rispetto al funzionamento del sistema standard.

Optima Sportswagon Plug-in Hybrid condivide le caratterizzazioni rispetto alla gamma termica già presenti sulla versione berlina, come gli scudi paraurti ridisegnati per migliorare l'aerodinamica, i profili alla base delle fiancate, i cerchi, le finiture lucide e il marchio identificativo "ECO plug-in".

All'interno il cruscotto riporta tutte le informazioni sul funzionamento del sistema di propulsione mentre l'indicatore sopra la plancia visibile anche all'esterno evidenzia lo stato di carica delle batterie e segnala i dati di marcia evidenziando la maggiore o minore efficienza dello stile di guida.

Questo modello è anche equipaggiato con la più recente evoluzione del Kia Navigation System con schermo touchscreen da 8 pollici che segnala costantemente l'autonomia elettrica residua e i punti di ricarica raggiungibili.

Il sistema è dotato anche della funzione di mirroring grazie all’integrazione degli smartphone attraverso Android Auto e Apple CarPlay. Presenti, inoltre, i Kia Connected Services e l’aggiornamento mappe per 7 anni. Nella plancia è inoltre presente il vano per la ricarica wireless per cellulari. La dotazione di sistemi di sicurezza attiva Drive Wise di Optima Sportswagon Plug-in Hybrid la pongono ai vertici del segmento.

Di serie è disponibile il VSM (Vehicle Stability Management) che controlla la stabilità in curva e nelle frenate di emergenza utilizzando l'impianto dell'ESC (Electronic Stability Control) e il collegamento con il servosterzo elettrico.

Sono inoltre disponibili la frenata automatica di emergenza con riconoscimento pedone, il sistema che previene il superamento della carreggiata; il cruise control adattivo e i sensori per la copertura degli angoli ciechi oltre al sistema di controllo del traffico in uscita dal parcheggio in retromarcia.

La commercializzazione di Optima Sportswagon Plug-in Hybrid, che affiancherà la versione berlina già disponibile, verrà avviata progressivamente nel corso dell'anno e in Italia è previsto nel periodo settembre-ottobre 2017.

Come tutti i modelli della gamma Kia, anche questa Plug-in Hybrid disporrà dell'esclusiva garanzia estesa Kia 7anni/150.000 km che - cosa non certo di poco conto - copre anche il pacco batterie.

Nessuna indicazione del possibile prezzo.

 

 

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Hong Kong, in carcere i leader del Movimento degli Ombrelli

Hong Kong, in carcere i leader del Movimento degli Ombrelli

Hong Kong, (askanews) - Joshua Wong e altri due giovani leader del Movimento degli Ombrelli sono stati condannati a pene detentive a Hong Kong per il loro ruolo nelle proteste pro-democratiche del 2014. Wong, Nathan Law e Alex Chow sono stati condannati nell'ordine a sei, otto e sette mesi di reclusione, dopo che la Corte di Appello ha confermato le sentenze nei loro confronti. Gli attivisti ...

 
Attacco Barcellona, la Rambla riprende vita tra dolore e paura

Attacco Barcellona, la Rambla riprende vita tra dolore e paura

Barcellona (askanews) - Il giorno dopo l'attentato terroristico sulla Rambla di Barcellona la strada è stata riaperta, alcuni negozi hanno regolarmente aperto, altri hanno deciso di tenere le saracinesche abbassate in ricordo delle vittime. Le forze di sicurezza sono a lavoro sul luogo dove il furgone si è lanciato sulla folla, ma sono poche le zone ancora cordonate. Ben visibili i danni ...

 
Bandiere a mezz'asta a Palazzo Chigi, c'è anche quella spagnola

Bandiere a mezz'asta a Palazzo Chigi, c'è anche quella spagnola

Roma, (askanews) - Bandiere a mezz'asta, in segno di lutto per le vittime dell'attentato a Barcellona, a Palazzo Chigi. Esposte la bandiera italiana, quella europea e quella spagnola. Tricolore e bandiera Ue a mezz'asta anche al Quirinale e all'Altare della Patria.

 
A Barcellona un italiano morto, la conferma della sua azienda

A Barcellona un italiano morto, la conferma della sua azienda

Roma, (askanews) - Si chiamava Bruno Gullotta, veniva da Legnano e aveva 35 anni la vittima italiana accertata dell'attentato di Barcellona. L'azienda informatica per cui lavorava, Tom's Hardware, ha la pagina web listata a lutto e si stringe con affetto alla compagna e ai due figlioletti di Gullotta. Il giovane era in vacanza a Barcellona con la famiglia. "Bruno" si legge sul sito dell'azienda, ...

 
Vulci "promosso" da Fabrizio Moro: "Tra qualche anno top in Italia"

Montalto di Castro

Vulci "promosso" da Fabrizio Moro: "Tra qualche anno top in Italia"

«Tra qualche anno Vulci sarà il Festival più bello d'Italia». Lo ha detto Fabrizio Moro, domenica 13 agosto 2017, all'ultimo appuntamento in programma del Vulci Music Fest, ...

17.08.2017

GustArte, arriva il primo talent delle arti visive

Canino

GustArte, arriva il primo talent delle arti visive

Si svolgerà a Canino venerdì 25 agosto 2017, alle 21,30, la prima edizioni di GustArte, primo talent per artisti di arti visive.  I partecipanti esporranno opere fotografiche ...

17.08.2017

Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017