Da Kia arriva Optima Sportswagon Plug-in Hybrid

PROPULSORI ALTERNATIVI

Da Kia arriva Optima Sportswagon Plug-in Hybrid

20.03.2017 - 16:36

0

Con la nuova Optima Sportswagon Plug-in Hybrid la Kia allarga ulteriormente l'offerta di modelli ibridi plug-in, in linea con la strategia Kia di espansione dei modelli a basso impatto ambientale, equipaggiati con sistemi di propulsione alternativi.

Questa versione combina le qualità di Optima Sportswagon con l'efficienza energetica del sistema Plug-in Hybrid, offrendo un volume di carico di base pari a 440 litri (in configurazione a 5 posti, secondo la misurazione VDA), 133 litri più del corrispondente modello berlina.

Progettata con l'obiettivo di soddisfare le esigenze di una clientela sempre più esigente, Optima SW plug-in hybrid assicura un'autonomia esclusivamente in modalità elettrica superiore a 60 km ed è in grado di ottenere nel ciclo standard NEDC (New European Driving Cycle) il valore di soli 34 gr/km per le emissioni di CO2.

Spiega Michael Cole, Chief Operating Officer di Kia Motors Europe: “Alla fine del 2016 abbiamo ampliato la gamma Optima con la Sportswagon e la versione Plug-in Hybrid della berlina che attualmente coprono rispettivamente il 62% e il 13% delle vendite complessive del modello. Questi dati indicano quanto sia forte la domanda per quelle due versioni e la nuova Sportswagon Plug-in Hybrid combina i vantaggi di entrambe e completa razionalmente la gamma Optima. L'offerta di modelli a basso impatto ambientale come la Optima Sportswagon Plug-in Hybrid ci mette in linea con l'obiettivo che ci siamo posti per la riduzione delle emissioni del 25% rispetto ai valori 2014 entro il 2020".

Optima Plug-in Hybrid è equipaggiata con un pacco batterie a ioni di litio della capacità di 11,26 kWh e un motore elettrico da 50 kW di potenza che consente di viaggiare a "zero emissioni" per oltre 60 chilometri con velocità fino a 120 km/h; prestazioni che la pongono ai vertici del suo segmento.

Il sistema propulsore impiega l'efficiente quattro cilindri da due litri che genera 156 CV e la coppia massima di 189 Nm. Questo è abbinato al motore elettrico che funziona anche da generatore per ricaricare le batterie.

La potenza totale disponibile è di 205 CV a 6000 giri/min, con una eccellente prontezza di risposta all'acceleratore grazie al contributo istantaneo del sistema elettrico.

La coppia totale disponibile raggiunge i 375 Nm già a partire da 2300 giri/min e consente di ottenere un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 9,7 secondi.

La trasmissione è affidata - si legge in una nota di Kia - ad un cambio automatico a sei marce con l'unità elettrica da 50 kW inserita al posto del convertitore di coppia presente nei tradizionali cambi automatici.

Il sistema delle batterie a ioni di litio è in grado di immagazzinare 11,26 kWh di energia e la sua compattezza ha permesso di ottenere il migliore layout della meccanica nella parte anteriore dove sono integrati il sistema termico e quello elettrico nel modo più razionale ed efficiente.

Le batterie collocate sotto il piano di carico lasciano ampio spazio per i bagagli.

Dal punto di vista dei consumi e delle emissioni l'obiettivo di progetto è di raggiungere nel ciclo combinato NEDC il valore di 34 g/km corrispondenti ad un consumo di 1,5 litri/100 km.

Optima Plug-in Hybrid sfrutta due accorgimenti principali per conservare e recuperare l'energia elettrica: la frenata rigenerativa e il CGC (Coasting Guide Control).

Inoltre il sistema di climatizzazione HVAC (Heating Ventilation Air Conditioning) prevede la funzione "Driver Only" nella quale la ventilazione non viene semplicemente deviata ma esclusa dal resto dell'abitacolo e l'eventuale riscaldamento dei sedili è circoscritto al solo posto di guida per economizzare energia e ridurre il carico sulla batteria rispetto al funzionamento del sistema standard.

Optima Sportswagon Plug-in Hybrid condivide le caratterizzazioni rispetto alla gamma termica già presenti sulla versione berlina, come gli scudi paraurti ridisegnati per migliorare l'aerodinamica, i profili alla base delle fiancate, i cerchi, le finiture lucide e il marchio identificativo "ECO plug-in".

All'interno il cruscotto riporta tutte le informazioni sul funzionamento del sistema di propulsione mentre l'indicatore sopra la plancia visibile anche all'esterno evidenzia lo stato di carica delle batterie e segnala i dati di marcia evidenziando la maggiore o minore efficienza dello stile di guida.

Questo modello è anche equipaggiato con la più recente evoluzione del Kia Navigation System con schermo touchscreen da 8 pollici che segnala costantemente l'autonomia elettrica residua e i punti di ricarica raggiungibili.

Il sistema è dotato anche della funzione di mirroring grazie all’integrazione degli smartphone attraverso Android Auto e Apple CarPlay. Presenti, inoltre, i Kia Connected Services e l’aggiornamento mappe per 7 anni. Nella plancia è inoltre presente il vano per la ricarica wireless per cellulari. La dotazione di sistemi di sicurezza attiva Drive Wise di Optima Sportswagon Plug-in Hybrid la pongono ai vertici del segmento.

Di serie è disponibile il VSM (Vehicle Stability Management) che controlla la stabilità in curva e nelle frenate di emergenza utilizzando l'impianto dell'ESC (Electronic Stability Control) e il collegamento con il servosterzo elettrico.

Sono inoltre disponibili la frenata automatica di emergenza con riconoscimento pedone, il sistema che previene il superamento della carreggiata; il cruise control adattivo e i sensori per la copertura degli angoli ciechi oltre al sistema di controllo del traffico in uscita dal parcheggio in retromarcia.

La commercializzazione di Optima Sportswagon Plug-in Hybrid, che affiancherà la versione berlina già disponibile, verrà avviata progressivamente nel corso dell'anno e in Italia è previsto nel periodo settembre-ottobre 2017.

Come tutti i modelli della gamma Kia, anche questa Plug-in Hybrid disporrà dell'esclusiva garanzia estesa Kia 7anni/150.000 km che - cosa non certo di poco conto - copre anche il pacco batterie.

Nessuna indicazione del possibile prezzo.

 

 

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Argentina, le nonne di Plaza de Mayo trovano il desaparecido 122

Argentina, le nonne di Plaza de Mayo trovano il desaparecido 122

Buenos Aires, (askanews) - Le nonne di Plaza de Mayo hanno trovato il disperso numero 122. Si tratta di un bambino nato nel 1977 in un carcere clandestino e subito portato via dai genitori per essere affidato a una famiglia ben inserita nel regime. Ad annunciare la notizia è stata Estela del Carlotto, presidente dell'associazione delle "abuelas", le nonne che da decenni cercano di ricomporre le ...

 
Turchia, arrestati oltre 1.000 "sostenitori" di Gulen

Turchia, arrestati oltre 1.000 "sostenitori" di Gulen

Istanbul (askanews) - Le autorità turche hanno confermato l'arresto di oltre 1.000 persone sospettate di appartenere al movimento del predicatore Fethullah G len, accusato dal presidente Recep Tayyip Erdogan di essere il mandante del fallito golpe dello scorso anno: lo ha detto oggi il ministro dell'Interno S leyman Soylu. L'operazione di polizia è stata lanciata questa notte in 81 province. 1....

 
Eliseo 2017, Macron nelle roccaforti della Le Pen: partita aperta

Eliseo 2017, Macron nelle roccaforti della Le Pen: partita aperta

Parigi (askanews) - La partita non è ancora vinta. Emmanuel Macron non aveva bisogno della messa in guardia del presidente uscente Francois Hollande per sapere che in vista del decisivo turno di ballottaggio per le presidenziali francesi non sono ammessi cali di tensione. Pur confortato da sondaggi che lo danno vincente al secondo turno con il 62-64% delle intenzioni di voto e accusato da varie ...

 
Eliseo 2017, Marine Le Pen attacca: Macron un fratricida sociale

Eliseo 2017, Marine Le Pen attacca: Macron un fratricida sociale

Parigi (askanews) - I due candidati all'Eliseo giunti al ballottaggio del 7 maggio prossimo, Marine Le Pen ed Emmanuel Macron, affilano le armi in vista del turno decisivo. La speranza del Front national, data largamente battuta da tutti i sondaggi, ha denunciato il progetto "fratricida" del suo avversario e ha lanciato con una battuta un appello triangolato agli elettori di Jean-Luc Mélenchon, ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Caprarola

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Domenica 2 aprile come ogni prima domenica del mese l'ingresso allo splendido Palazzo Farnese di Caprarola era gratuito e aperto a tutti. Una ghiotta occasione per ammirarne le ...