Al setaccio le carte sequestrati, i primi interrogati

OPERAI SCHIAVIZZATI

Al setaccio le carte sequestrati, i primi interrogati

29.09.2017 - 19:34

0

Ora i finanzieri stanno passando al setaccio il materiale e i documenti sequestrati martedì mattina durante l’operazione che ha visti impegnati oltre 40 militari. Prosegue l’indagine sui lavoratori che sarebbero stati schiavizzati e ricattati in un’azienda metalmeccanica gestita da Antonino e Pietro Emanuele Costa, padre e figlio, che da anni gestivano l’impresa che assemblava pezzi per conto terzi che sono finiti in carcere, a Civitavecchia, con la pesante accusa di sfruttamento, minacce, estorsione e sequestro di persona. Sono ai domiciliari invece Paola Piselli e Talita Volpini, mentre il consulente del lavoro che seguiva le pratiche dell’impresa, Adriano Masella, ha l’obbligo di firma ed è stato interdetto per uno anno dalla professione.

OPERAI SCHIAVIZZATI, 4 ARRESTI (Leggi qui)

IL VIDEO DELL'OPERAZIONE (Guarda qui)

Sono proprio le carte trovate nello studio del consulente che stanno tenendo al lavoro i finanzieri. Mentre l’inchiesta sta facendo il suo corso, infatti, le Fiamme Gialle continuano a cercare riscontri alle ipotesi di reato nei confronti delle persone che a vario titolo, e in momenti diversi, hanno ricoperto ruoli di responsabilità nell’azienda. O sarebbe meglio dire le aziende. Studiando le carte infatti i finanzieri della Compagnia di Tarquinia guidati dal capitano Antonio Petti hanno notato che negli ultimi anni l’azienda è passata di mano, almeno formalmente, più volte. In ogni caso le società facevano sempre riferimento alle persone per le quali sono scattate le misure cautelari. Il giro era sempre quello e il ruolo “tecnico-amministrativo” era svolto proprio dal consulente. 

QUELLE LETTERE DI LICENZIAMENTO IN BIANCO (Leggi qui)

"QUELL'AZIENDA ERA COME UN FANTASMA" (Leggi qui)

Antonino e Pietro Costa sono stati ascoltati venerdì 29 settembre, nell’interrogatorio di garanzia, dal gip Giusi Bartolozzi che ha firmato le ordinanze. Per quanto riguarda Paola Piselli, Talita Volpini e il consulente Adriano Masella l’interrogatorio invece dovrebbe svolgersi all’inizio della prossima settimana, forse mercoledì 4 ottobre.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Corpi donna e bambino abbandonati su barca al largo della Libia

Corpi donna e bambino abbandonati su barca al largo della Libia

Roma, (askanews) - La ong Proactiva Open Arms sul suo account twitter denuncia una flagrante "omissione di soccorso" e posta un video in cui si vedono una sopravvissuta e i cadaveri di una seconda donna e di un bambino abbandonati su una "imbarcazione distrutta dai cosiddetti guardiacoste libici", che "l'Italia legittima e manda avanti", a 80 miglia dalle coste della Libia. "Ogni morte - si legge ...

 
Tria: "Flat tax con progressività oggi non garantita"

Tria: "Flat tax con progressività oggi non garantita"

(Agenzia Vista) Roma, 17 luglio 2018 Il Mef ha avviato un task force "per analizzare i profili di gettito in vista della definizione della flat tax, in un quadro coerente di politica fiscale e in armonia con i principi costituzionali di progressività che l'attuale sistema Irpef fa fatica a garantire". Lo ha detto il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, in audizione alla Commissione Finanze del ...

 
Mafia, blitz contro Casamonica, Carabinieri: "Prima pentita del clan"

Mafia, blitz contro Casamonica, Carabinieri: "Prima pentita del clan"

(Agenzia Vista) Roma, 17 luglio 2018 Mafia, blitz contro Casamonica, Carabinieri Prima pentita del clan Queste le parole del Tenente Colonnello Codogno a margine della conferenza stampa aRoma. Dalle primi luce dell’alba, circa 250 militari del Comando Provinciale Carabinieri di Roma, con l’ausilio di unità cinofile, un elicottero dell’Arma e del personale dell’8° Reggimento “Lazio”, sono ...

 
Blitz Casamonica, Carabinieri: "Non serviva violenza, bastava il nome del clan"

Blitz Casamonica, Carabinieri: "Non serviva violenza, bastava il nome del clan"

(Agenzia Vista) Roma, 17 luglio 2018 Blitz Casamonica, Carabinieri Non serviva violenza, bastava il nome Queste le parole del Tenente Colonnello Codogno a margine della conferenza stampa aRoma. Dalle primi luce dell’alba, circa 250 militari del Comando Provinciale Carabinieri di Roma, con l’ausilio di unità cinofile, un elicottero dell’Arma e del personale dell’8° Reggimento “Lazio”, sono ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018