Polizia stradale, agosto di prevenzione sulle strade della Tuscia

Viterbo

Polizia stradale, agosto di prevenzione sulle strade della Tuscia

12.08.2017 - 17:26

0

Agosto più sicuro, sulle strade della Tuscia, grazie al lavoro di prevenzione della sezione della Polizia Stradale di Viterbo.

Lo scopo dei servizi è quello di fare in modo che la situazione legata alla viabilità si mantenga sempre entro ambiti di scorrevolezza e fluidità, sia per quello che concerne il traffico commerciale, sia per quello da diporto.

Le principali arterie provinciali vengono costantemente pattugliate: la SS675 “Umbro-Laziale”, la tratta di competenza provinciale dell’A1 “Autostrada del Sole”, la SR2 “Cassia” e la “Cassiabis”, la SS1 “Aurelia” e la SS1bis, l’A12 Tirrenica, la SR3 “Flaminia” e la SR312 “Castrense” facendo fluire il traffico nelle direttrici nord-sud litoranea, da e per la capitale, nonché nella direzione est-ovest di collegamento tra le tratte autostradali del centro-Italia e quelle costiere.

In questa prima settimana del mese  il numero degli incidenti si è attestato a 4, con 6 persone ferite: sono stati constatati due decessi e altri 2 sinistri hanno riguardato solo danni alle cose.

Le attività di prevenzione e repressione stanno dando buoni risultati.

Numerose le contravvenzioni, quasi 200 sanzioni al Codice della Strada con il ritiro di 2 patenti e 2 carte di circolazione.

Velocità pericolosa, eccessi di velocità, mancato uso delle cinture di sicurezza, uso del telefonino alla guida, guida in stato di ebbrezza sono state le infrazioni maggiormente contestate, anche grazie all’utilizzo del telelaser.

Circa 275 sono stati gli interventi per attività di soccorso e più di 500 automobilisti sono stati controllati tramite il precursore e l’etilometro durante i servizi diurni e notturni. Di questi, 2 sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza alcolica e uso di sostanze stupefacenti.

Numerosi sono i servizi di controllo finalizzati a prevenire comportamenti vietati sulle strade, tramite l’attuazione di mirati dispositivi di verifiche: si va dal trasporto di sostanze alimentari, di persone e cose, alla R.C.A. e revisioni, al corretto uso delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta, al divieto di utilizzo del cellulare alla guida.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

Nexi: vince la solidarietà

Premiata con 5000 euro la app dedicata alle charity ideata dal team Digital Advisor, vincitore dell'hackathon

 
Altro

Nexi: premiati i vincitori

Il team Digital Advisors si aggiudica 5000 euro per la realizzazione della App dedicata alle charity. Nel corso di Campus Party Italia, 13 team si sono sfidati per 48 ore non stop alla ricerca di nuove soluzioni e applicazioni attraverso l’uso di uno SmartPos

 
Cosplay e fanatici dei videogame al "Geek and Game Rio Festival"

Cosplay e fanatici dei videogame al "Geek and Game Rio Festival"

Roma, (askanews) - Appassionati di videogiochi e fumetti si sono dati appuntamenti a Rio de Janeiro, in Brasile, per il "Geek and Game Rio Festival", l'annuale appuntamento che richiama dall'America Latina, e non solo, i maniaci del settore, giovanissimi e adulti. Tra gli ultimi ritrovati per la realtà virtuale, nuove versioni di giochi storici con cui sfidarsi, numeri di fumetti introvabili e in ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018