Cerca

Domenica 19 Febbraio 2017 | 22:23

Civita Castellana

Avvocato civilista si toglie la vita gettandosi da ponte Clementino

Avvocato civilista si toglie la vita gettandosi da ponte Clementino

E' un avvocato civilista molto conosciuto in tutto il territorio civitonico, la vittima della tragedia che si è consumata nella mattinata di venerdì 17 febbraio 2017 ancora una volta dal ponte Clementino (LEGGI).

Giuliano Magrini, che viveva a Corchiano, secondo quanto si è appreso, ha raggiunto Civita in compagnia di un amico.

Si è fatto lasciare poco distante dal ponte, spiegando alla persona che l'aveva accompagnato che avrebbe dovuto incontrare un cliente, ed invece ha messo in atto l'insano gesto.

Un giovane che passava in motorino ha visto l'uomo scavalcare il parapetto e ha dato l'allarme. Subito sono scattate le ricerche (GUARDA LE FOTO) ma non si è verificato il miracolo che si sperava: l'uomo, dopo il tragico volo, è stato trovato privo di vita.

Magrini, 62 anni, viveva da solo da tempo e aveva un unico figlio, di 30 anni.

L'avvocato aveva avuto in passato seri problemi di salute e chi lo conosceva racconta che alternasse periodi in cui appariva di umore nella norma ad altri in cui manifestava i chiari sintomi depressivi. Nulla, però, che abbia mai fatto solo ipotizzare un tragico epilogo come quello che, purtroppo, si è verificato

Più letti oggi

il punto
del direttore