Cerca

Domenica 19 Febbraio 2017 | 22:23

Viterbo

Sulla ztl sindaco e commercianti iniziano a trattare

Sulla ztl sindaco e commercianti iniziano a trattare

Il pacchetto di richieste è quello già annunciato nei giorni scorsi urbi et orbi. Qualcuno, in aggiunta, era arrivato addirittura a proporre una chiusura anche ai residenti privi di posto auto riservato o di garage, sul modello tanto sbandierato di Siena, ma alla fine è dovuto scendere a più miti consigli.

Il sindaco Michelini, dal canto suo, si è preso qualche giorno di tempo per valutare le proposte, fermo restando che, come ribadito più volte anche dall’assessore alla viabilità Alvaro Ricci, sulla ztl in centro “indietro non si torna”.

La nuova zona a traffico limitato istituita di recente, nel pomeriggio di giovedì 16 febbraio 2017 è stata al centro di un incontro tra il primo cittadino e i negozianti, i professionisti e i residenti che aderiscono all’associazione Centro di gravità, presieduta dal notaio Fabrizio Fortini.

Associazione che dal primitivo nucleo di attività orbitanti attorno a piazza Fontana Grande si sta ora allargando anche a quelle di via San Lorenzo, via Chigi e via Cardinale La Fontaine, le quali lamentano un consistente calo degli affari proprio da quanto la ztl è entrata in vigore.

(Servizio completo sul Corriere di Viterbo del 17 febbraio 2017 - COMPRA L'EDIZIONE DIGITALE)

Più letti oggi

il punto
del direttore