Bernabei quattordicesimo: arrivare penultimo porta bene

Sanremo 2017

Bernabei quattordicesimo: arrivare penultimo porta bene

0

Tranquilli ragazzi, avevo il paradenti... sono ancora vivo”: è appena finita la sua esibizione nella serata finale di Sanremo 2017 e Alessio Bernabei “tranquillizza” i fans dal suo profilo twitter. Cosa è successo? Che uno degli straordinari cameramen del festival, professionisti di altissimo livello capaci di regalare immagini dal vivo davvero belle, stavolta ha preso male le misure e dopo aver ripreso un’immagine ravvicinatissima, nell’allontanarsi da lui ha colpito il braccio del cantante con la parte anteriore della telecamera: una botta che gli ha spedito il microfono in faccia e solo per una bella fortuna non lo ha ferito.

Quanto alla gara, sul cantante tarquiniese giuria e televoto si sono divaricati: la prima gli ha concesso poco più dell’uno per cento di consensi, mentre tra il pubblico da casa i voti hanno sfiorato il dieci per cento.

Il piazzamenti finale è stato il 14esimo posto, penultimo tra i finalisti.

Vale la pena ricordare, però, che il penultimo posto è un bel portafortuna: quella casella nella storia del Festival annovera gioielli come “Vita spericolata” di Vasco, “Nuovo swing” di Enrico Ruggeri, “Donne” di Zucchero. Quindi...


Intanto è uscito il 45 giri che anticipa l’album di imminente pubblicazione: oltre alla canzone in gara, “Nel mezzo di un applauso”, contiene la “cover” cantata al festival, “Un giorno credi” di Edoardo Bennato.

Infine sono state annunciate due “anteprime” del tour in allestimento: si terranno il 19 aprile all’Alcatraz di Milano e il 21 all’Orion di Roma.

(Servizio completo sul Corriere di Viterbo del 13 febbraio 2017 - COMPRA L'EDIZIONE DIGITALE)

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...