Cerca

Domenica 19 Febbraio 2017 | 22:23

LA SCOPERTA

Il terremoto ha spaccato l'Italia per 50 km

Il terremoto ha spaccato l'Italia per 50 km

I terremoti che hanno colpito l'Italia centrale dal 24 agosto 2016 hanno provocato effetti sul terreno, spaccature e sbalzi fino a un massimo di 2 metri, su una fascia dell'Appennino lunga addirittura 50 chilometri.

E' come se l'Italia, proprio nel suo cuore, avesse subito una lunga frattura longitudinale che ha provocato uno scivolamento dell'Appennino centrale in due parti opposte: quella che volge verso l'Adriatico in direzione est; e quella che volge verso il Tirreno in direzione ovest.

Tutti i particolari in un'intervista esclusiva al nostro giornale - che trovate oggi in edicola o potete acquistare on line - a uno dei coordinatori dei "cacciatori di faglie" del gruppo Emergeo dell'Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) che fa il punto delle scoperte avvenute sul territorio colpito dalle scosse più forti.

Più letti oggi

il punto
del direttore