Cerca

Domenica 19 Febbraio 2017 | 22:24

Lega Pro

La Viterbese di notte non sfonda: con la Racing Roma finisce 0-0

La Viterbese di notte non sfonda: con la Racing Roma finisce 0-0

Jefferson all'esordio

RACING ROMA (3-5-2): Reinholds; Ungaro, Vastola, Caldore; Bigoni, Maestrelli, D’Attilio (23’ st Paparusso), Ricciardi, Selvaggio; Testi (31’ st Calabrese), Loglio. A disp. Savelloni, Macellari, Vona, Massimo, Pollace. All. Giannichedda

VITERBESE (4-4-2): Iannarilli; Pandolfi, Dierna, Pacciardi, Celiento; Falcone (34’ st Belcastro), Cardore, Cuffa, Cenciarelli (16’ st Sandomenico); Neglia, Jefferson. A disp.: Pini, Bernardo, Chiani, Fè, Corinti, Varutti. All.: Pagliari

ARBITRO: Fiorini di Frosinone (Iovine e Netti)

NOTE: ammoniti Selvaggio (R), Bigoni (R), Vastola (R). Angoli: 4-3. Recupero: pt 0’, st 3’. Spettatori 300 circa. 

La Viterbese prende un punticino nel posticipo serale della 22esima giornata, al termine di una gara senza particolari sussulti.

Schieramenti rivoluzionati come da previsioni della vigilia: Pagliari getta nella mischia dal 1’ Falcone (che va a fare l'esterno destro nel 4-4-2) e Jefferson, mentre Sandomenico troverà spazio a gara inoltrata; la Racing Roma, dal canto suo, fa esordire ben 5 nuovi (Reinholds tra i pali, quindi Ungaro, Bigoni, D’Attilo e Testi).

Scarni i cenni di cronaca. Jefferson si è messo in luce in un paio di occasioni, con un bel tiro sul finale del primo tempo, "smorzato" da un difensore, e nella ripresa, quando sfiora la rete sfruittando un erroraccio di Ungaro (provvidenziale la chiusura di un altro difensore).

In evidenza anche l'altro nuovo acquisto, Falcone, che ha sfiorato il palo con un bel tiro.

Alla conclusione anche Sandomenico, il terzo degli esordienti gialloblù, entrato poco dopo il quarto d'ora della ripresa. Anche lui, però, non ha inquadrato lo specchio della porta.

"Si è giocato su un campo dal fondo particolarmente malmesso - ha commentato a fine gara il tecnico della Viterbese, Dino Pagliari - torniamo con un punto da accettare, anche se dobbiamo migliorare sotto il profilo della personalità e della consapevolezza nei nostri mezzi. I nuovi? Mi sono piaciuti".

Più letti oggi

il punto
del direttore