Cerca

Venerdì 20 Gennaio 2017 | 14:53

Acquapendente

Giudizio immediato per quattro sugli appalti truccati

Giudizio immediato per quattro sugli appalti truccati

Approda al processo l’inchiesta Vox Populi sui presunti appalti truccati nel comune di Acquapendente: sarà giudizio immediato e la data dell’udienza è stata fissata dal gip Stefano Pepe al 10 gennaio 2017.


Il giudizio immediato prevede che non vi sia udienza preliminare, e riguarderà gli imprenditori Fabrizio Galli e Marco Bonamici e i funzionari pubblici Ferrero Friggi e Vincenzo Palumbo.


Non comparirà in questa sede il dipendente della regione Lazio Giorgio Maggi, perché del suo caso è competente territorialmente il tribunale di Roma.


Ora gli interessati hanno quindici giorni di tempo dalla notifica del decreto per decidere se andare a giudizio immediato a gennaio o chiedere il rito abbreviato o il patteggiamento.


Intanto per Fabrizio Galli il Tribunale del Riesame ha rigettato l’istanza di revoca degli arresti domiciliari avanzata dal difensore Enrico Valentini, per l’accusa di corruzione consumata a Roma.


L’imprenditore, insieme a Bonamici e Friggi, comparirà ancora una volta davanti al tribunale della libertà: i pm Fabrizio Tucci e Stefano d’Arma, titolari delle indagini, chiedono il carcere per Galli (LEGGI) e la contestazione di nuovi reati per Bonamici e Friggi.

(Servizio completo sul Corriere di Viterbo del 25 novembre 2016 - COMPRA L'EDIZIONE DIGITALE)

Più letti oggi

il punto
del direttore