Appalti truccati, il Riesame conferma i domiciliari

Acquapendente

Appalti truccati, il Riesame conferma i domiciliari

08.11.2016 - 10:50

0

Restano tutti ai domiciliari, i cinque arrestati nell’ambito dell’inchiesta Vox Populi, sui presunti appalti truccati e le licenze commerciali “facili” ad Acquapendente.

Il tribunale del Riesame di Roma ha respinto le richieste di scarcerazione presentate dalle difese per Fabrizio Galli, Marco Bonamici, Ferrero Friggi e Vincenzo Palumbo, imprenditori aquesiani i primi due, dipendenti comunali gli altri (rispettivamente ex e attuale capo dell’ufficio tecnico del Comune di Acquapendente). Per il quinto arrestato, il funzionario regionale Giorgio Maggi, il tribunale della libertà ha dichiarato inammissibile la richiesta.

I cinque, ricordiamo, devono rispondere a vario titolo dei reati di turbativa d’asta, rivelazione di segreti d’ufficio e corruzione.

Secondo la tesi della procura, avrebbero costituito una specie di “cricca” in grado di pilotare gli appalti nel comune dell’Alta Tuscia a favore delle ditte locali, e in particolare a quelle di Galli, aggirando in alcuni casi le procedure di evidenza pubblica attraverso l’escamotage delle “somme urgenze”. In pratica lavori ordinari, sempre secondo l’accusa, spacciati per indifferibili in modo da consentire gli affidamenti diretti.

L’avvocato Enrico Valentini, che difende Galli, Bonamici e Friggi, è pronto a presentare ulteriore istanza in Cassazione per ottenere la scarcerazione dei suoi assistiti. Altrettanto faranno probabilmente i legali degli altri due indagati, Palumbo e Maggi.

“Non mi aspettavo niente di diverso, anche se non ho ancora visto le motivazioni con cui il Riesame ha respinto le nostre richieste - confida Valentini -. Lo farò quanto prima, dopodiché ricorrerò in Cassazione".

(Servizio completo sul Corriere di Viterbo del 8 novembre 2016 - COMPRA L'EDIZIONE DIGITALE)

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Scandalo prostituzione, Oxfam si scusa con il governo di Haiti

Scandalo prostituzione, Oxfam si scusa con il governo di Haiti

Port au Prince, 19 feb. (askanews) - Oxfam si è scusata per la prima volta pubblicamente con il governo di Haiti, dopo le notizie sullo scandalo prostituzione che ha offuscato l'immagine della ong, esprimendo la propria "vergogna" e promettendo di fare di più. "Siamo arrivati qui per condividere il rapporto con il ministro ed esprimere la nostra vergogna e le nostre scuse al governo e al popolo ...

 
Argentina, migliaia di donne in piazza per legalizzare l'aborto

Argentina, migliaia di donne in piazza per legalizzare l'aborto

Buenos Aires (askanews) - Migliaia di donne sono scese in piazza a Buenos Aires, in Argentina, per chiedere la legalizzazione dell'aborto. Una manifestazione piena di giovani e di colori, davanti al Parlamento argentino durante la quale le dimostranti hanno agitato i fazzoletti verdi della campagna per il diritto ad abortire per chiedere una legge su questo tema.

 
Procuratore Mueller indaga su Kushner per i contatti con la Cina

Procuratore Mueller indaga su Kushner per i contatti con la Cina

Roma (askanews) - Jared Kushner è finito nel mirino del procuratore speciale Robert Mueller. L'ex capo della Fbi incaricato di indagare sulle interferenze russe nelle elezioni presidenziali americane sta indagando anche sugli sforzi del genero del presidente Usa Donald Trump, per attirare capitali stranieri, in particolare dalla Russia e dalla Cina, nella sua azienda immobiliare. L'indagine di ...

 
Siria, pesanti raid del regime su Ghouta: morti almeno 44 civili

Siria, pesanti raid del regime su Ghouta: morti almeno 44 civili

Damasco, (askanews) - Una raffica di attacchi aerei siriani, razzi e colpi di artiglieria contro la Ghouta orientale, enclave controllata dai ribelli alla periferia di Damasco, ha provocato la morte di 44 civili. Lo ha annunciato l'Osdh, l'Osservatorio siriano dei diritti umani. Tra le vittime di questo pesante bombardamento, secondo l'ong, anche quattro bambini.

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018