Inchiesta appalti e telefonate a luci rosse: è sempre più giallo

Acquapendente

Inchiesta appalti e telefonate a luci rosse: è sempre più giallo

29.10.2016 - 10:29

0

E’ sempre più giallo sulla notizia, data da una testata on line, secondo la quale all’interno delle intercettazioni telefoniche dell’inchiesta sui presunti appalti truccati ad Acquapendente esisterebbero conversazioni a luci rosse tra un non meglio identificato politico e una sua amante. Di esse non esiste infatti traccia nelle carte ufficiali in mano ai legali. Come spiega l’avvocato Valentini - difensore di Galli, Friggi e Bonamici - “si tratta di una circostanza del tutto sconosciuta. Personalmente, ho chiesto chiarimenti ai pubblici ministeri, ma anche da parte loro è stata ribadito che non c’è nulla di nulla”.

Notizia allora inventata di sana pianta? “Trovo alquanto strano - prosegue Valentini - che un giornalista possa lavorare con tanta fantasia”. “Sarebbe gravissimo - aggiunge - se qualche inquirente avesse intercettato telefonate sessuali e, pur non avendole inserite nei fascicoli in quanto non attinenti all’indagine, sia andato a raccontarle. Personalmente, non credo neppure a quest’ultima eventualità, ma delle riflessioni vanno necessariamente fatte”.

Insomma, in teoria queste presunte intercettazioni “calde” potrebbero essere avvenute, ma non dovevano né potevano essere messe agli atti: non è consentito dalla legge. La stessa legge però vieta anche ai pubblici ufficiali che si occupano dell’ascolto e della trascrizione di raccontare in giro eventuali notizie di cui vengono a conoscenza e che non hanno rilevanza penale. “Motivo per cui - è il ragionamento di Valentini - bisogna andare in fondo a questa storia. Ripeto, non credo che qualcuno abbia raccontato qualcosa, ma si tratta di una mia convinzione e basta. A questo punto è necessario averne certezza”.

Nel frattempo Valentini fa sapere che sono state fissate per il 3 novembre 2016 le udienze del riesame sia per i sequestri effettuati, e in questo caso la competenza è in capo ai giudici di Viterbo, sia per quanto riguarda gli arresti: qui dovrà decidere Roma.

Fanno infine discutere sui social le considerazioni del segretario provinciale del Pd Andrea Egidi, secondo il quale la pubblicazione degli atti dell’inchiesta da parte dei giornali farebbe ravvisare una sorta di gogna mediatica ai danni degli ex amministratori finiti nell’indagine. “Persone - dice Egidi, riferendosi all’ex sindaco aquesiano - di provata moralità, che non si meritano questo trattamento”.

(Servizio completo sul Corriere di Viterbo del 29 ottobre 2016 - COMPRA L'EDIZIONE DIGITALE)

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Saviano presenta a Roma il libro sulla mafia di Pietro Grasso

Saviano presenta a Roma il libro sulla mafia di Pietro Grasso

Roma, (askanews) - Un tributo alla memoria di Giovanni Falcone, un libro scritto per i ragazzi nati dopo il 1992, che spesso non sanno cosa è successo quel terribile 23 maggio lungo la strada per Capaci. Si intitola "Storia di sangue, amici e fantasmi", il libro del presidente del Senato, Pietro Grasso, presentato alla Feltrinelli di Via Appia, a Roma, con lo scrittore Roberto Saviano e Lirio ...

 
Gentiloni: contro il terrorismo l'Italia è già in prima linea

Gentiloni: contro il terrorismo l'Italia è già in prima linea

Bruxelles (askanews) - "Noi siamo impegnatissimi, soprattutto soprattutto, come sapete, lo siamo in Iraq dove, dopo gli Stati Uniti siamo il secondo Paese che contribuisce di più in termini di presenze militari". L'Italia è già in prima linea nella lotta contro il terrorismo, così il premier Paolo Gentiloni, parlando a margine del summit Nato di Bruxelles, in Belgio, ha commentato la notizia ...

 
Cannes, Robert Pattinson criminale in fuga nel film "Good Time"

Cannes, Robert Pattinson criminale in fuga nel film "Good Time"

Roma, (askanews) - L'attore britannico Robert Pattinson torna a Cannes per presentare "Good Time", il nuovo film girato in 35mm dei fratelli registi indipendenti Josh e Benny Safdie, nel quale interpreta Connie, un giovane criminale che cerca di far evadere il fratello di prigione. "La sceneggiatura ha attraversato molte e diverse incarnazioni nei mesi, mesi, mesi... - ha detto Pattinson - penso ...

 
Faccia a faccia tra Macron e Trump al vertice Nato in Belgio

Faccia a faccia tra Macron e Trump al vertice Nato in Belgio

Bruxelles (askanews) - Primo faccia a faccia, al summit Nato di Bruxelles, in Belgio, tra il neo presidente francese, Emmanuel Macron e il presidente americano, Donald Trump che ha fatto i complimenti al capo di Stato francese per la "campagna elettorale incredibile" e "la vittoria eccezionale. Trump ha accolto Macron all'ambasciata statunitense a Bruxelles dove i due si trovano per il vertice ...

 
Una mostra per celebrare Monachesi, scultore della ceramica

Viterbo

Una mostra per celebrare Monachesi, scultore della ceramica

Nel 2017 ricorre il quarantennale di attività dello scultore Riccardo Monachesi: è infatti del 1977 la firma della sua prima scultura. Per celebrare questa importante ...

24.05.2017

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

Viterbo

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

Ci sono un capolavoro ritrovato, un giallo risolto e diversi personaggi principali, tutti di prima grandezza, nella storia che racconta la mostra “Pintoricchio pittore dei ...

19.05.2017

Mariano Di Vaio, canzone da hit

Il fatto

Mariano Di Vaio, canzone da hit

Mariano Di Vaio festeggia il suo 28esimo compleanno con un autentico fuoco d’artificio: lancia la sua prima canzone che si intitola "Wait for me", di cui è autore e ...

09.05.2017