Si indaga sulla rete di rapporti tra funzionari, imprenditori e politici

Acquapendente

Si indaga sulla rete di rapporti tra funzionari, imprenditori e politici

24.10.2016 - 10:08

0

Una fitta rete di rapporti tra dirigenti pubblici, imprenditori e politica, quella che gli inquirenti stanno cercando di decifrare con l’inchiesta Vox populi, nell’ambito della quale sono finiti in carcere, la settimana scorsa, il responsabile dell’ufficio tecnico di Acquapendente Vincenzo Palumbo, il suo predecessore ora in pensione Ferrero Friggi, il funzionario della Regione Giorgio Maggi e i due costruttori Fabrizio Galli e Marco Bonamici.

Una gelatina, si potrebbe pure definire, fatta talvolta anche di cene e pranzi. Come quella volta in cui a pranzo, in un agriturismo di Galli, avrebbe partecipato insieme a Friggi il consigliere regionale Enrico Panunzi. Nei giorni successivi Friggi chiamò Palumbo per sollecitargli l’indizione del bando e consigliargli una procedura ristretta ad inviti, privilegiando le aziende locali che non avrebbero dato problemi.

Sette, oltre a quello noto, i filoni di indagine (LEGGI), come si evince dall’ordinanza di custodia cautelare: tre sono del 2014, tre del 2015 e uno del 2016. Per quanto riguarda quest’ultimo, si apprende che sono stati effettuati sequestri anche nei giorni scorsi, o meglio la mattina stessa in cui sono stati eseguiti gli arresti: infatti, a Fabrizio Galli sono stati portati via anche documenti su fatti diversi da quelli per i quali è stato spiccato il mandato di cattura (fascicolo del 2014).

La stessa cosa è avvenuta al Comune di Acquapendente. Ma, a parte ciò, poco si sa dell’attività investigativa vera e propria, dell’oggetto specifico delle indagini, degli enti e delle persone coinvolte. Le quali tuttavia potrebbero essere numerosissime (LEGGI).

Sembra che un faro piuttosto potente sia stato acceso dai pubblici ministeri e dalla Guardia forestale sui lavori cosiddetti “di somma urgenza”, affidati sia tramite gara, sia senza, laddove, in quest’ultimo caso, pur se previsto dalla legge, non sarebbe in realtà esistita la necessità di adottare questa particolare procedura.

Gli investigatori cercano dunque di ricostruire tutti i passaggi di denaro.

(Servizio completo sul Corriere di Viterbo del 23 ottobre 2016 - COMPRA L'EDIZIONE DIGITALE)

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Grasso all'assemblea LeU a Milano: "Disponibile ad alleanze"

Grasso all'assemblea LeU a Milano: "Disponibile ad alleanze"

(Agenzia Vista) Milano, 16 luglio 2018 "Liberi e Uguali è un oggetto politico autonomo ma non autosufficiente ma disponibile ad alleanze ma dopo che si sarà creato un proprio progetto e obiettivo. Non è questo il momento di parlare di alleanze, ciò però non significa che non ci possano essere". Lo ha detto il leader di Liberi e Uguali Pietro Grasso a margine dell'assemblea del partito a Milano ...

 
Cristiano Ronaldo presenta la maglia numero 7 con Andrea Agnelli

Cristiano Ronaldo presenta la maglia numero 7 con Andrea Agnelli

(Agenzia Vista) Piemonte Vda Torino, 16 luglio 2018 Cristiano Ronaldo si presenta per la sua prima conferenza in bianconero. L'asso portoghese, che ha presentato anche la sua nuova maglia numero 7 ha spiegato i motivi del suo passaggio dal Real alla Juve e la voglia di vinvere tutto in bianconero dopo i tanti e tanti successi della sua carriera. Courtesy rete 7 agenziavista.it

 
Cristiano Ronaldo fa la foto ai giornalisti presenti

Cristiano Ronaldo fa la foto ai giornalisti presenti

(Agenzia Vista) Piemonte Vda Torino, 16 luglio 2018 Cristiano Ronaldo si presenta per la sua prima conferenza in bianconero. L'asso portoghese, che ha presentato anche la sua nuova maglia numero 7 ha spiegato i motivi del suo passaggio dal Real alla Juve e la voglia di vinvere tutto in bianconero dopo i tanti e tanti successi della sua carriera. Courtesy rete 7 agenziavista.it

 
Cristiano Ronaldo alla Juve: Voglio essere sempre un esempio dentro e fuori dal campo

Cristiano Ronaldo alla Juve: Voglio essere sempre un esempio dentro e fuori dal campo

(Agenzia Vista) Piemonte Vda Torino, 16 luglio 2018 Cristiano Ronaldo si presenta per la sua prima conferenza in bianconero. L'asso portoghese, che ha presentato anche la sua nuova maglia numero 7 ha spiegato i motivi del suo passaggio dal Real alla Juve e la voglia di vinvere tutto in bianconero dopo i tanti e tanti successi della sua carriera. Courtesy rete 7 agenziavista.it

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018