Acquapendente

Tutto è partito da un imprenditore escluso dal giro

22.10.2016 - 09:20

0

Tutto è partito dalle denunce di un imprenditore che, a causa dei ritardi degli uffici del Comune, aveva visto sfumare l’ampliamento di una cava di basalto.

Proprio dalle indagini scaturite da quella segnalazione - ossia dalle intercettazioni telefoniche e dalle acquisizioni di fascicoli e documenti presso l’ufficio tecnico - ha preso corpo l’attività della Forestale che ha portato all’operazione "Vox Populi", scattata lunedì 17 ottobre 2016 con l’arresto (LEGGI DEGLI ARRESTI) di 2 imprenditori, Fabrizio Galli e Marco Bonamici, 2 impiegati del Comune aquesiano, Ferrero Friggi e Vincenzo Palumbo, e un funzionario della Regione, Giorgio Maggi.

Per tutti si ipotizzano, a vario titolo, i reati di corruzione, turbativa d’asta e rivelazione di segreti di ufficio (SCENA MUTA DAVANTI AL GIP, LEGGI).

L’imprenditore della cava di basalto presentò una domanda per ampliare l’attività estrattiva. Ma gli strani ritardi degli uffici comunali nel mandare avanti la pratica finirono col procurare danni all’impresa.

Infatti nella zona, dopo qualche tempo, fu imposto un vincolo e dunque l’ampliamento dell’attività estrattiva non fu più possibile. Un danno di circa 20 milioni di euro per l’azienda.

E’ a questo punto che l’imprenditore presenta gli esposti.

(Servizio completo sul Corriere di Viterbo del 22 ottobre 2016 - COMPRA L'EDIZIONE DIGITALE)

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Governo, Mattarella riparte da un'(auspicabile) intesa M5s-Pd

Governo, Mattarella riparte da un'(auspicabile) intesa M5s-Pd

Roma (askanews) - "Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico e gli ha affidato il compito di verificare la possibilità di una intesa di maggioranza parlamentare tra M5s e Pd per costituire il governo". Meno di trentasei ore per rendere possibile quello che fino ad oggi sembrava impossibile: un governo di larghe intese ...

 
Rupert Everett: Wilde perseguitato, "succede ancora oggi"

Rupert Everett: Wilde perseguitato, "succede ancora oggi"

Roma, 23 apr. (askanews) - "The Happy Prince", il principe felice: prende il nome dalla favola di Oscar Wilde il film che Rupert Everett ha dedicato al grande scrittore irlandese, alla sua vita rutilante nella società londinese di fine Ottocento e al suo crollo quando la sua omosessualità divenne di pubblico dominio. Oscar Wilde è un ruolo che Everett ha ricoperto anche in teatro. Dal festival di ...

 
Rupert Everett nel "Nome della Rosa": "A Eco piacerebbe"

Rupert Everett nel "Nome della Rosa": "A Eco piacerebbe"

Sorrento, (askanews) - Intervistato al Festival di Sorrento, Rupert Everett racconta del suo impegno in un progetto caro al cuore dell'Italia, una serie tv Fox tratta dal "Nome della Rosa" di Umberto Eco, girata a Perugia: Guglielmo sarà John Turturro. E Umberto Eco, dice, Everett, sarebbe contento. "Penso che sarebbe contento: rispetto al film che doveva riassumere così tanti temi del libro, noi ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018