Porte aperte a Villa Giustiniani

(foto M. Pallini)

bassano romano

Porte aperte a Villa Giustiniani

25.05.2016 - 13:58

0

Riceviamo e pubblichiamo - Dopo anni di promesse e di chiacchiere, Villa Giustiniani apre definitivamente al pubblico. Un fatto epocale per il centro della bassa Tuscia. Martedì pomeriggio, in una sala gremita da addetti ai lavori, bassanesi e soprattutto i primi (molti) turisti, si è tenuto l’evento di inaugurazione al pubblico di questo gioiello che per decenni ha vissuto nell’oblio. Grazie invece ad una splendida sinergia tra Polo museale del Lazio e amministrazione Bettucci, il complesso, che fu dei Giustiniani, riapre le porte al pubblico. E non lo fa con una iniziativa ‘spot’, come è successo nel recente passato, due volte l’anno, bensì tutti i sabati, per tutto l’anno. Un evento senza uguali negli ultimi decenni per Bassano. Una nota particolare va fatta in questo senso al lavoro incessante, continuo e pressante messo in campo proprio dall’amministrazione Bettucci che in chiusura di mandato ha messo a segno un colpo da biliardo rendendolo fruibile alla collettività. Un immobile ricchissimo di testimonianze, di affreschi, di storia rimasto a lungo sotto chiave e che ora ha visto di nuovo la luce. E, a giudicare dai commenti registrati martedì dai presenti, avrà un interesse degno di nota.

Grande merito va dato soprattutto al Polo museale del Lazio che con i propri dirigenti sta investendo in Villa Giustiniani in modo determinato.

“E’ stata una sfida appassionante – ha detto la direttrice del Polo Museale del Lazio, Edith Gabrielli – che siamo riusciti a portare a termine. Certo di lavoro ne va fatto ancora molto. Siamo solo all’inizio ma siamo consapevoli di essere sulla strada giusta. Devo ringraziare pubblicamente l’Amministrazione comunale per la piena sintonia in tal senso”.

“Non vedevo l’ora di riaprirlo – ha detto l’Architetto Agostino Burreca -. I lavori che hanno interessato il complesso hanno richiesto anni e molti finanziamenti. Siamo partiti dalla copertura rifacendola per preservare sia la struttura che gli affreschi che si stavano danneggiando in modo irreparabile. Poi siamo passati a mettere in sicurezza le scale e le altre strutture interne. Successivamente, abbiamo messo in opera i lavori presso il parco che necessitava di interventi urgenti. Possiamo dire di aver fatto un buon lavoro. Ma non possiamo e non dobbiamo di certo fermarci”.

“E’ un evento senza precedenti – ha detto una Angela Bettucci, rinfrancata e motivatissima dopo gli ultimi successi incamerati a fine mandato -. Questa del Palazzo è stata una nostra priorità, un nostro obiettivo che possiamo dire di aver centrato a pieno, senza se e senza ma. Dopo l’inizio dei lavori presso il teatrino seicentesco – ha proseguito -, collocato sempre nei locali della Villa, esempio, di fatto, unico in Italia, riusciamo grazie alla grande collaborazione con il Polo Museale ad aprire tutto l’anno il Palazzo che rappresenta per i bassanesi un pezzo di storia e per i turisti e gli addetti ai lavori una risorsa che darà sicuramente vitalità al centro storico e, più in generale, al nostro paese ampi margini di crescita sotto il profilo culturale e turistico”.

Comune di Bassano Romano

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Quintana, ecco l'istante in cui si infila l'anello
La giostra più difficile che mai

Quintana, ecco l'istante in cui si infila l'anello

Eccoli i signori dell'Anello! Ecco i cavalieri di Foligno alla Quintana del giugno 2018. Ecco il campione della regolarità, il cavaliere Pertinace che porta il Cassero al trionfo beffando Croce Bianca all'ultima manche. Ma ecco soprattutto la magia dello zoom al rallentatore nelle immagini girati dal Corriere dell'Umbria mentre i cavalieri infilzano e infilzano e infilzano (nove volte alla fine) ...

 
Aquarius, odissea finita. E ora cosa accade ai 630 migranti?

Aquarius, odissea finita. E ora cosa accade ai 630 migranti?

Valencia, (askanews) - L'odissea è finita: i 630 migranti a bordo delle navi Aquarius, Dattilo e Orione, hanno finalmente toccato terra, sbarcando a Valencia dopo 9 giorni di navigazione. Ma per loro si apre ora un grande interrogativo sul futuro. Dove potranno vivere? Cosa faranno ora? E soprattutto saranno rispediti nelle loro terre di origine? A quanto annunciato dal premier spagnolo Pedro ...

 
Altro

Borsa: europee chiudono in rosso, a Piazza Affari giù Snam e Poste

Le Borse europee archiviano in rosso la seduta odierna di scambi. I timori per un ulteriore inasprimento della guerra commerciale tra Usa e Cina sui dazi appesantisce i mercati del Vecchio continente che, sulla scia di Wall Street, chiudono con il segno meno, lasciando sul terreno perdite che oscillano tra lo 0,40% di Milano e l’1,36% di Francoforte.  Unica piazza in controtendenza è Londra, che ...

 
A Londra svelata "Mastaba", la nuova opera gigante di Christo

A Londra svelata "Mastaba", la nuova opera gigante di Christo

Londra (askanews) - Esattamente a due anni di distanza dai Floating Piers del Lago d'Iseo, è stata svelata a Londra la nuova opera gigante dell'artista Christo: si chiama Mastaba. E' stata allestita nel lago Serpentine di Hyde Park a Londra. Si tratta di una struttura composta da 7.506 barili colorati che poggiano su una piattaforma di cubetti di plastica. L opera sarà visibile dal 19 giugno fino ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018