Crollo alla chiesa di San Francesco, si mobilita la curia

vetralla

Crollo alla chiesa di San Francesco, si mobilita la curia

20.04.2016 - 22:29

0

Sulla vicenda del crollo del tetto della Chiesa di San Francesco avvenuto nella notte fra il 18 e il 19 aprile, don Emanuele Germani interviene a nome della Curia. “Crollata una porzione di tetto dell’antico tempio di San Francesco in Vetralla - si legge nella nota -. Si tratta della porzione della navata laterale sinistra posta oltre il transetto ed ha coinvolto una superficie si circa 40 metri quadrati di copertura. La protezione della Vergine Maria ha evitato danni ai fedeli che normalmente affollano numerosi quella zona”.

“La Curia vescovile - spiega la nota - su espressa sollecitazione del vescovo Fumagalli, tramite il rapido e immediato interessamento di Santino Tosini, direttore ufficio tecnico e bb.cc. della Diocesi si è attivata sin dalle prime ore per mettere in sicurezza il prezioso ciclo di affreschi sulla vita di San Francesco che, nella sua completezza ed estensione, è quasi unico nel suo genere. Sono stati presi immediati contatti con la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggi, ed in particolare con i funzionari Tiziana Farina e Federica Cerroni che hanno immediatamente coinvolto il soprintendente Agostino Bureca per attivare un pronto intervento. Parallelamente, presso la Curia vescovile si è riunito un tavolo tecnico (presenti il vicario generale don Luigi Fabbri, l’economo diocesano don Giusto Neri e l’ingegner Tosini) insieme al comandante dei vigili del fuoco di Viterbo Giuseppe Paduano ed ai suoi collaboratori sono state valutate tutte le possibilità per un immediato intervento di messa in sicurezza”.

Quindi: “Già in giornata, su iniziativa della Curia, sono iniziate le operazioni di sgombero dei materiali crollati e si spera di ripristinare la protezione contro gli agenti atmosferici entro pochi giorni. Seguirà un controllo generale alla restante copertura dell’edificio sacro in modo da consentire nel più breve tempo possibile la piena fruizione per i fini di culto”.

“Questo evento - conclude la nota - viene a confermare ancor più l’urgenza e la necessità di salvaguardia degli innumerevoli edifici storici ecclesiastici che contengono pregevoli oggetti artistici, dipinti, ecc. e che costituiscono essi stessi un immenso patrimonio storico culturale. In questa direzione si stanno muovendo tanti interventi di restauro in corso per iniziativa della Diocesi di Viterbo, in importanti edifici storici come la piccola chiesa di San Pietro (Madonna del Riscatto) sita a poche centinaia di metri da quella di San Francesco in Vetralla o nel palazzo dell’ex-episcopio di Montefiascone, ecc. tutti edifici di grande valore che verranno presto restituiti alla piena fruizione dei fedeli. Interventi esi possibili grazie ai contributi della Conferenza episcopale italiana, con i fondi dell'8/mille, e dalle offerte dei fedeli”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Chiara Frontini, il terremoto del primo turno: così ripulirò Viterbo
Intervista alla candidata sindaco civico alla vigilia del ballottaggio

Chiara Frontini, il terremoto del primo turno: così ripulirò Viterbo

Alla vigilia del primo turno non molti scommettevano su di lei. Invece Chiara Frontini è stata la sorpresa. Come ce l'ha fatta? “Stando tra le persone. Il nostro valore aggiunto è stato sempre il contatto umano con la gente. In mezzo alla gente ci siamo stati negli ultimi 6 anni. C'eravamo anche quando non era campagna elettorale, per questo i viterbesi ritengono il nostro progetto più credibile ...

 
Plastic Odyssey, il catamarano alimentato dai rifiuti in plastica

Plastic Odyssey, il catamarano alimentato dai rifiuti in plastica

Roma, (askanews) - Combattere l'inquinamento degli oceani navigando in tutto il mondo con un catamarano alimentato da plastica riciclata. É la sfida del progetto Plastic Odyssey. Il prototipo del catamarano, soprannominato Ulisse, e lungo sei metri, è stato presentato a Concarneau, in Bretagna. E' dotato di un piccolo laboratorio in grado di trasformare i rifiuti di plastica in carburante navale ...

 
Wind Tre: nuova cultura aziendale all'insegna dell'innovazione

Wind Tre: nuova cultura aziendale all'insegna dell'innovazione

Roma, (askanews) - Una nuova cultura aziendale che, attraverso i processi attivati nei rapporti tra dipendenti ed azienda, permette di essere realmente innovativi. Ne parla, negli studi televisivi di Askanews, Rossella Gangi, Direttore Human Resources di Wind Tre, la compagnia guidata da Jeffrey Hedberg, protagonista sul mercato nazionale per qualità di servizi, processi innovativi e tecnologici. ...

 
Trump: per perseguire i migranti bisogna separarli dai bambini

Trump: per perseguire i migranti bisogna separarli dai bambini

Washington dc (askanews) - "Vogliamo risolvere questo problema, vogliamo risolvere la separazione delle famiglie. Non voglio che i bambini siano tolti ai loro genitori, quando si perseguono penalmente per essere entrati illegalmente, cosa che non dovrebbe accadere, bisogna portare via i bambini". Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump difende la decisione di separare le famiglie che tentano ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018