Bagnoregio, in arrivo un biglietto di tre euro per salvare la città che muore

Bagnoregio, in arrivo un biglietto di tre euro per salvare la città che muore

Dopo i tagli del governo, il Comune di Bagnoregio corre ai ripari per reperire i soldi per i lavori

04.04.2013 - 10:48

0

Diventerà esecutivo nei prossimi giorni il provvedimento deciso dal sindaco Francesco Bigiotti che introduce un pedaggio di tre euro per l’ingresso a Civita di Bagnoregio. La decisione è stata presa a seguito di una nuova riduzione dei fondi statali dedicati alla conservazione dell’integrità strutturale del borgo, minacciata dal costante sgretolamento della sua base tufacea.
“Anche questo anno il trasferimento di fondi dallo Stato per il Comune subirà una ulteriore rilevante riduzione - dichiara il sindaco Bigiotti - appare evidente come mai prima d’ora che Bagnoregio deve trovare autonomamente nuovi fondi che consentano di agire tempestivamente ed autonomamente. Occorre quindi intervenire e affrontare la situazione con risolutezza ed efficacia: tra pochi giorni sarà istituito l’ingresso a pagamento a Civita, e i proventi potranno così essere usati per gli interventi più urgenti. Auspico che i cittadini ci sostengano in questa scelta e che i turisti comprendano che pagando un piccolo biglietto di ingresso daranno il loro importante contributo alla sua salvaguardia. Il biglietto sarà di 3 euro, ma con numerose categorie di riduzione per gruppi e fasce di età. Nel biglietto di ingresso sarà compresa anche la visita al ‘Museo Geologico e delle Frane’, così che i visitatori potranno informarsi su quanto accade in questa area e su cosa si è fatto e cosa si sta facendo per affrontare la situazione”.
Nei mesi scorsi lo staff scientifico del museo aveva lanciato un grido d’allarme sul costante e progressivo peggioramento delle condizioni del borgo, sottolineando l’elevata rapidità, varietà e diffusione areale dei fenomeni erosivi, conseguenza naturale dell’interazione tra le caratteristiche geologiche e geomorfologiche e il regime delle precipitazioni nell’area.
“E’ fondamentale operare una costante prevenzione - spiega Tommaso Ponziani, direttore del museo geologico - possibile solo attuando al più presto un monitoraggio diffuso su tutto il territorio. Intervenire troppo tardi vuol dire spendere tanto e rischiare danni irreparabili. Occorre lungimiranza e particolare accortezza nella gestione di un territorio così fragile che è al tempo stesso un patrimonio naturale, storico e culturale e una straordinaria risorsa turistica”.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 3 aprile

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

FI, Toti: "Moderati si rinnovino o centro nuovo mondo sarà Lega"

FI, Toti: "Moderati si rinnovino o centro nuovo mondo sarà Lega"

(Agenzia Vista) Liguria, 20 luglio 2018 "I moderati sono di più dei sovranisti nell'ambito della coalizione di centrodestra, contano di più, ma se non ritrovano delle ricette e delle regole nuove per rimettersi insieme e costruire un nuovo cammino, resteremo separati come i pigmei e si creerà un nuovo mondo con al centro la Lega". Lo dichiara il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti a ...

 
Brexit, Bernier (Ue): "Accordo deve essere preso entro dicembre"

Brexit, Bernier (Ue): "Accordo deve essere preso entro dicembre"

(Agenzia Vista) Roma, 20 luglio 2018 Brexit, Bernier (Ue) Accordo entro dicembre Lo ha detto il capo negoziatore dell'Ue per la Brexit, Michel Barnier, in conferenza stampa a Bruxelles dopo il Consiglio Affari Generali ex articolo 50, cioe' con Ventisette Stati membri. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018