Cerca

Sabato 25 Febbraio 2017 | 21:29

Allarme della Confesercenti: "Stiamo toccando il fondo"

Il presidente dell’associazione dei negozianti lancia il grido d’allarme

Allarme della Confesercenti: "Stiamo toccando il fondo"

“Stiamo toccando il fondo, ormai le imprese che aprono sono meno di quello che chiudono”. L’allarme viene da Vincenzo Peparello, presidente della Confesercenti alla vigilia della presentazione dei dati sullo stato degli esercizi commerciali. Numeri che si annunciano preoccupanti e che la Confesercenti renderà pubblici in un incontro che si terrà domani alle 11.30 al Caffè Schenardi. “La diminuzione tra le aperture del primo trimestre 2012 e quelle del primo trimestre 2013 è molto consistente, soprattutto nelle province più piccole e questo è un dato allarmante”, specifica Peparello che cerca di approfondire l’analisi sulle cause di questa crisi insormontabile. “Sembra che nelle priorità del nuovo governo ci siano sanità, giustizia e tanto altro. Sono temi importanti, ma si tratta di non esigenze – afferma Peparello - in un Paese come il nostro dove chiudono circa 1200 imprese medie e piccole al giorno. Esi tratta di un settore che costituisce l'ossatura economica nazionale”.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 24 marzo

Più letti oggi

il punto
del direttore