Un "amaro" 2012 per le imprese della Tuscia. Crescita sotto lo zero

Un "amaro" 2012 per le imprese della Tuscia. Crescita sotto lo zero

Palombella, presidente della Camera di Commercio di Viterbo: "Si metta in campo ogni strumento per evitare l’emorragia del nostro patrimonio imprenditoriale"

26.01.2013 - 13:00

0

Il 2012 si chiude con il segno meno per le imprese della Tuscia che chiudono l’anno tra aperture e chiusure con un saldo pari al – 0,02 per cento. 

Rapporto Movimprese di Unioncamere Il rapporto è realizzato sulla base del Registro imprese della Camera di commercio di Viterbo, evidenziando come il dato della Tuscia sia il più basso del Lazio e inferiore alla media nazionale (0,31 per cento). 

I numeri I dati parlano chiaro, sono state 2mila 360 nel 2012 le imprese iscritte, contro le 2366 cessazioni, con un saldo negativo di -6 imprese.

Le piccole imprese subiscono la crisi A tracciare il preoccupante quandro che riguarda le micro e piccole imprese del territorio è Ferdindo Palombella, presidente della Camera di Commercio di Viterbo: “Il nostro tessuto imprenditoriale subisce in maniera consistente il perdurare della crisi, ponendo in grave difficoltà numerose attività tradizionali che si vedono costrette a chiudere. Al tempo stesso dal Rapporto si coglie il dinamismo in alcuni settori, in cui si intraprende la strada imprenditoriale sia per reagire alle difficoltà occupazionali sia per diversificare la propria attività. È urgente mettere in campo a livello nazionale tutti gli strumenti per evitare l’emorragia del nostro patrimonio imprenditoriale. L’attenzione a temi quali il credito, l’occupazione, la semplificazione amministrativa, la riduzione della pressione fiscale non sono più scelte rimandabili”.

Settori in sofferenza L’analisi settoriale dei dati mostra nel settore agricolo, che da solo rappresenta oltre il 32% del totale delle imprese nella Tuscia, una contrazione del 2,21%. La diminuzione è determinata in parte dalla generale situazione di crisi del mondo agricolo e in parte da fattori endogeni quali l’insufficiente ricambio generazionale e dai processi di razionalizzazione e accorpamento tra imprese che essendo di piccole dimensioni sono poco strutturate e fragili dal punto di vista finanziario e organizzativo. In flessione anche le attività manifatturiere (-2%), delle costruzioni (-1,73%), e finanziarie e assicurative (-0,55%).

Settori in positivo Tengono, invece, il settore del commercio (+0,47%), le cui imprese rappresentano il 22% del totale delle imprese provinciali, e dei trasporti (+0,66%). Positivi i risultati anche dei servizi di alloggio e ristorazione che crescono di oltre il 3%, dato molto significativo in un’ottica di sviluppo della vocazione turistica del territorio. Buone prospettive anche nelle attività immobiliari (+2,06%) e per le attività di noleggio e agenzie di viaggio (+3,71%) e le attività professionali e tecniche (+4,41%). Da evidenziare la crescita del settore per la fornitura di energia elettrica dovuto alla nascita nel nostro territorio di imprese per la produzione di energie alternative.  

Diminuiscono le ditte individuali Altrettanto rilevante è l’analisi delle variazioni per forma giuridica delle imprese. Nel 2012 nella provincia di Viterbo si rileva più marcatamente rispetto alla media nazionale il processo di cambiamento del tessuto imprenditoriale con la diminuzione delle ditte individuali (-1,23%), a vantaggio di forme giuridiche più strutturate quali le società di capitali (+3,88%) e di persone (+0,91%).

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Los Angeles (askanews) - Il tenore spagnolo Placido Domingo ha festeggiato, con un recital speciale al Dorothy Chandler Pavilion di Los Angeles, circondato da amici, cantanti e musicisti, i suoi 50 anni di carriera. Domingo, direttore generale della Washington National Opera e della Los Angeles Opera, esordì proprio nella città californiana il 17 novembre del 1967, senza immaginare - ha spiegato ...

 
Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Roma (askanews) - Nulla di fatto dopo l'incontro sulle pensioni a Palazzo Chigi tra Governo e sindacati. Gentiloni ha chiesto ai leader di Cgil, Cisl e Uil uno sforzo significativo di condivisione sulle pensioni e di sostenere il pacchetto delle misure; un documento di tre cartelle sullo stop al rialzo dell'età pensionabile per 15 categorie di lavori gravosi, e il fondo per la proroga dell'Ape ...

 
Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Napoli (askanews) - Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella ha presenziato, in piazza del Plebiscito a Napoli, alla cerimonia del giuramento di 90 nuovi allievi della scuola militare della Nunziatella in occasione dei 230 anni dalla fondazione della prestigiosa scuola militare, voluta dal Re Ferdinando IV di Borbone il 18 novembre del 1787. Erano presenti anche il ministro della Difesa, Roberta ...

 
Saad Hariri all'Eliseo, incontro e pranzo con Macron

Saad Hariri all'Eliseo, incontro e pranzo con Macron

Parigi (askanews) - Il premier dimissionario libanese, Saad Hariri è stato accolto all'Eliseo dal presidente francese Emmanuel Macron, che gli ha riservato gli onori della Guardia Repubblicana, a sottolineare che per la Francia non si tratta di un premier decaduto, ma ancora in carica. Il 4 novembre 2017, l'annuncio delle sue dimissioni, aveva innescato le accuse che fosse trattenuto nel Paese ...

 
Elisa Anzellotti balla con "Ludi Scaenici" e presenta il suo libro sulla storia della danza

Cultura

Elisa Anzellotti balla con "Ludi Scaenici" e presenta il suo libro sulla storia della danza

Si è svolto a Roma, nella prestigiosa cornice del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, il concerto dei Ludi Scaenici, gruppo musicale che da decenni studia e diffonde la ...

18.11.2017

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

Gossip

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

La foto pubblicata dal periodico "Chi" è la prova provata che il rapporto fra Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri si sta sempre più saldando. Dopo che lei è andata a ...

14.11.2017

Frizzi è tornato a casa

Il fatto

Frizzi è tornato a casa

Fabrizio Frizzi ha lasciato l'ospedale. Lo stretto riserbo sulle condizioni di salute del conduttore colpito da malore il 24 ottobre continua, ma Carlo Conti, durante un ...

06.11.2017