Centro storico in crisi. "Una città indietro di 30 anni"

Centro storico in crisi. "Una città indietro di 30 anni"

Il presidente di Confesercenti interviene sulla morìa di attività commerciali: "Nel Lazio ogni giorno chiudono 35 piccole e medie imprese e Viterbo non fa eccezione"

25.01.2013 - 12:49

0

“Non si vede oltre il tunnel. Nel Lazio ogni giorno chiudono 35 piccole e medie imprese e Viterbo non fa eccezione. Bisogna necessariamente ripartire dalla defiscalizzazione delle aziende e dalla restituzione di fiducia al reddito delle famiglie”. Questo secondo Vincenzo Peparello, presidente provinciale della Confesercenti, il punto di partenza per rimettere in moto un’economia ferma da troppo tempo. E per rendersi conto di quanto si sia ormai raschiato il fondo del barile, basta farsi un giro nel cuore della Città dei Papi: un panorama progressivamente desertificato che a fine mese vedrà l’ulteriore chiusura di 21 esercizi commerciali. A lanciare l’allarme ieri è stata la presidente del comitato imprenditoria femminile della Camera di Commercio, Vita Sozio, che senza giri di parole ha parlato di “situazione alla sbando”, di una città “distrutta da una serie di scelte sbagliate fatte in momenti ancora peggiori”. Oggi a tornare sulla questione, è il presidente provinciale della Confesercenti.“ Viterbo incarna esattamente ciò che sta avvenendo a livello nazionale - prosegue Peparello - Il saldo delle imprese in Italia è in negativo di 100.000 unità. In altre parole lo scorso anno a 200mila imprese che hanno aperto i battenti, ne sono corrisposte 300mila che hanno abbassato per sempre la serranda. Purtroppo i pochi coraggiosi che come ultima sponda tentano oggi di aprire un esercizio commerciale, chiudono entro tre anni. E il fatto che a fine mese abbasseranno la serranda altri 21 negozi in centro, purtroppo non mi stupisce. E’ un circolo vizioso fatto di un reddito familiare ai minimi storici e di una tassazione ormai insostenibile per le imprese”.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 25 gennaio
a cura di E.Con.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Egitto in lutto commemora 75esimo della battaglia di El Alamein

Egitto in lutto commemora 75esimo della battaglia di El Alamein

El Alamein (askanews) - Le autorità egiziane e più di 35 delegazioni straniere hanno commemorato il 75esimo anniversario della battaglia di El Alamein del 1942, importante vittoria alleata sui nazisti, in un Egitto in lutto per la morte ieri in un attentato di almeno 35 poliziotti. La cerimonia si è svolta al cimitero della Commonwealth War Graves Commission, dove riposano i resti dei soldati ...

 
Ue, Boccia a Berlusconi: no doppia moneta, nodo è produttività

Ue, Boccia a Berlusconi: no doppia moneta, nodo è produttività

Capri (askanews) - Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, boccia la proposta di doppia moneta lanciata dal leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, dal palco del convegno dei giovani imprenditori. "No, non ci convince la doppia moneta - ha detto Boccia a margine del meeting degli under 40 di Confindustria - riteniamo che possa incrementare solo elementi inflattivi. La grande sfida del ...

 
Spagna, governo ricorre ad articolo 155: destituzione Puigdemont

Spagna, governo ricorre ad articolo 155: destituzione Puigdemont

Madrid (askanews) - Il governo centrale spagnolo di Mariano Rajoy, riunito in un Consiglio dei ministri durato un paio di ore, ha deciso di fare ricorso all'Articolo 155 della Costituzione per revocare una serie di prerogative della Generalitat della Catalogna, il governo regionale autonomo, dopo che questo ha fatto votare un referendum per l'indipendenza. "Applichiamo l'Articolo 155 della ...

 
A ciascun piatto la sua pentola: la sfida di Agnelli da 110 anni

A ciascun piatto la sua pentola: la sfida di Agnelli da 110 anni

Milano, (askanews) - Per ogni cottura ci vuole la pentola giusta. Da 110 anni è questo principio che ispira un'azienda simbolo del made in Italy, la Pentole Agnelli, presenza immancabile nelle cucine dei grandi chef di tutto il mondo. E non solo. E pensare che tutto ebbe inizio con un metallo considerato prezioso all'inizio del secolo scorso: "Nonno Baldassare nel 1907 inizia a utilizzare ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017