Originario del Viterbese lo sciatore morto a bordo dell'elicottero precipitato

Ettore Palanca

Tragedia a Campo Felice

Originario del Viterbese lo sciatore morto a bordo dell'elicottero precipitato

0

E' originaria del Viterbese - di Carbognano, per la precisione - la famiglia di Ettore Palanca, 50 anni, lo sciatore soccorso dall'equipaggio del 118 precipitato con l'elicottero ieri tra le montagne a Campo Felice. E' una delle sei vittime della tragedia. 

LEGGI Precipita elicottero, sei morti

L'uomo, residente a Roma, dove era direttore di sala del ristorante di un hotel a Monte Mario (l'Uliveti), era da anni solito andare a sciare in questa località. Lo ha fatto anche ieri, quando per una caduta aveva ha riportato la frattura di tibia e perone. Era stato soccorso e veniva trasportato in ospedale al momento dell'incidente. Con lui hanno perso la vita Walter Bucci, Davide De Carolis, Giuseppe Serpetti, Mario Matrella, Gianmarco Zavoli, tutti componenti dell'equipaggio che viaggiava a bordo dell'elicottero del 118. Il velivolo, da quanto emerso finora, sarebbe caduto dopo aver recuperato lo sciatore ferito in una zona fortemente innevata e montuosa a circa 1.600 metri di quota. Bassissima la visibilità al momento dell'incidente. L'uomo lascia la moglie e un figlio. Cordoglio a Carbognano dove era molto conosciuto, sebbene risiedesse nella capitale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...