Cerca

Lunedì 05 Dicembre 2016 | 03:19

Mobilità passiva, sanità: i numeri della diaspora

Mobilità passiva, sanità: i numeri della diaspora
Sono 800mila i casi di viterbesi che hanno scelto di andare fuori provincia o regione

Ottocentomila prestazioni fuori dalla regione(mezzo milione fuori provincia) che incidono per quasi 130 milioni di euro l’anno di “mobilita passiva”; persi 115 posti letto, quasi tutti a Belcolle, e quasi 900mila euro assorbiti per il riscatto della cartolarizzazione dall’ex Ospedale Grande degli Infermi, chiuso dal 2005,mentre ogni anno l’Asl spende oltre 2,6 milioni di euro per l’affitto dei locali. Per completare l’opera, a 40 anni di distanza dalla prima pietra, oltre un quarto di Belcolle e ancora da completare. Sono questi i numeri della sanita viterbese, dati invero sconfortanti, emersi nel corso della presentazione dell’atto aziendale dell’Asl, di fronte alla Conferenza dei sindaci.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 29 settembre

Più letti oggi

il punto
del direttore