Civita Castellana, opere d'arte nel centro storico. Ecco la ceramica di mastro Cencio

Civita Castellana, opere d'arte nel centro storico. Ecco la ceramica di mastro Cencio

Collocato in via del Tiratore il lavoro in terracotta di Vincenzo Dobboloni

28.04.2013 - 18:37

0

La cittadina vanta artisti di eccezionale valore. Dalle loro esperte mani la semplice argilla si trasforma in splendidi capolavori nei quali la manualità sopraffina si fonde armoniosamente con la bellezza artistica. Opere d’arte che da qualche anno, su volontà dell’amministrazione comunale civitonica, vengono collocate nel centro storico cittadino, arricchendolo e valorizzandolo. La settimana scorsa nella panoramica e suggestiva via del Tiratore, è stata collocata in esposizione permanente una composizione ceramica di Mastro Cencio, nome d’arte di Vincenzo Dobboloni.
“E’ un pannello in terracotta - commenta l’artigiano specializzato in ceramiche d’imitazione - dedicato al pittore che nel secondo quarto del IV sec. a. C. decorò il celebre cratere dell’Aurora. Il mio pannello, di cm112 x 192, è stato creato con 54 mattonelle in terracotta dipinte a mano, cotte, patinate e contenute da una modanatura perimetrale, ugualmente in cotto. Un’opera che ho realizzato in circa tre mesi d’impegnativo lavoro”.
Il cratere a volute dell’Aurora, conservato presso il Museo di Villa Giulia di Roma, è il capolavoro di ceramica a figure rosse più conosciuto e famoso del territorio falisco. Un reperto rinvenuto a Falerii Veteres nella tomba 4 delle Colonnette. Il vaso è ritenuto dagli studiosi come esempio di perfezione per forma, decorazione e rappresentazione scenica.
“Nel pannello - spiega Mastro Cencio - ho riprodotto al centro il personaggio dell’Aurora sulla quadriga ascendente dal mare, simboleggiato da un ippocampo, un delfino e una pistrice. Il carro si dirige verso il cielo, dove volano due anatre. La dea è rappresentata nuda con il mantello svolazzante dietro le spalle mentre abbraccia il giovinetto Kephalos, anch’egli nudo. Davanti al primo cavallo una figura femminile nuda e alata volge la testa all’indietro, verso la coppia”. L’opera d’arte, collocata nei pressi del Forte Sangallo, è l’ennesimo impegno professionale di Vincenzo Dobboloni.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 28 aprile
A cura di Alfredo Parroccini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Parigi (askanews) - La Francia si presenta alle urne per l'elezione del nuovo presidente con l'incubo incombente del terrorismo islamista e nel segno dell'incertezza. Mentre il voto per il primo turno ha già avuto inizio all'estero, con St. Pierre e Miquelon che hanno dato il via alle elezioni alle 8 del mattino locali, precedendo Guyana e Antille, l'esito finale resta più che mai incerto. ...

 
Ania, "scatola nera" in auto per polizze e servizi migliori

Ania, "scatola nera" in auto per polizze e servizi migliori

Napoli (askanews) - Al convegno "Black Box" svoltosi a Napoli il 22 aprile 2017 con il patrocinio del Comune, si è parlato di "scatola nera", un congegno elettronico che non viaggia più solo sugli aerei ma sempre più spesso anche sulle auto. Si tratta di un dispositivo elettronico che registra una grande quantità di dati sulla condotta e lo stile di guida di un assicurato, uno strumento utile per ...

 
Orrore in Egitto: video di soldati che uccidono uomini disarmati

Orrore in Egitto: video di soldati che uccidono uomini disarmati

Il Cairo (askanews) - In queste drammatiche immagini, la realtà di una guerra feroce e senza esclusione di colpi. Nel video postato in rete da attivisti dell'opposizione egiziana si vedono soldati in divisa che uccidono a sangue freddo persone disarmate per poi inscenare una falsa ricostruzione al fine di far credere che le vittime siano morte in combattimento. Le esecuzioni sommarie sarebbero ...

 
Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Caprarola

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Domenica 2 aprile come ogni prima domenica del mese l'ingresso allo splendido Palazzo Farnese di Caprarola era gratuito e aperto a tutti. Una ghiotta occasione per ammirarne le ...

Raffaella Fico: "Sposerò Alessandro Moggi"

Annuncio a sorpresa

Raffaella Fico: "Sposerò Alessandro Moggi"

“Ci siamo fidanzati 11 mesi fa ma il nostro è stato davvero amore a prima vista e Alessandro mi ha chiesto di sposarlo dopo appena due mesi che uscivamo insieme”. Lo ha rivelato ...