Cerca

Martedì 21 Febbraio 2017 | 08:26

Canino festeggia l'oro verde: cinque giorni all'insegna di gastronomia e cultura

La Sagra dell'Olivo è giunta alla 52° edizione e continua a puntare sul binomio turismo e agricoltura

Colore verde smeraldo con riflessi dorati, odore fruttato e sapore deciso: sono le caratteristiche principali dell'olio extravergine d'oliva Dop di Canino, il prodotto per eccellenza della cittadina maremmana che si appresta a celebrarlo con la cinquantaduesima edizione della Sagra dell'Olivo, in programma nel giorni 1-2 e 7-8-9 dicembre. La manifestazione, inserita nel cartellone delle Feste dell'Olio della Tuscia, è organizzata dalla Pro Loco con il patrocinio e il sostegno di Comune di Canino, Regione Lazio-Assessorato al Turismo, Provincia di Viterbo, Camera di Commercio di Viterbo, Oleifici di Canino, Banca di Credito Cooperativo di Roma-Filiale di Canino, Enel, Arsial.
La Sagra dell'Olivo punta sul binomio agricoltura e turismo, consolidando ulteriormente il legame tra l'olio di Canino, il territorio e la sua storia. "La valorizzazione dell'olio e del patrimonio culturale caninese - dichiara Angelo Bachini, presidente della Pro Loco - può e deve rappresentare una strategia vincente sia dal punto di vista economico che sociale, soprattutto in un periodo di crisi come questo. Quindi, oltre agli appuntamenti goliardici come i record della bruschetta, del pizzicotto e del mostacciolo più grandi del mondo, proponiamo anche eventi culturali e tecnici di rilievo, come i convegni, le mostre, le presentazioni di libri e le degustazioni guidate".
Previsti anche appuntamenti di carattere tecnico e professionale: il convegno di sabato 1° dicembre al Teatro Comunale (ore 17) tenuto da Eutizio Gentili, l'incontro con il giornalista e critico gastronomico Claudio Mollo di sabato 8 alla Sala Arancera (ore 12) su teoria e pratica dell'olio extravergine d'oliva nella cucina moderna e infine, domenica 9 dicembre sempre all'Arancera (ore 16) la degustazione guidata degli oli extravergini, secondo le normative del Consiglio Oleicolo Internazionale, a cura dei Capi Panel della Camera di Commercio di Viterbo Maria Teresa Frangipane, Eutizio Gentili, Lucia Lancetti e Giuseppe Norcia.
I comitati di assaggio (Panel) si sono costituiti presso l'ente camerale dal 2007, su riconoscimento del ministero delle Politiche agricole e forestali, e sono formati da assaggiatori ufficiali, esperti del settore olivicolo, e diretti da quattro Capi Panel, due per il Dop Canino e due per il Dop Tuscia. Il programma completo della Sagra dell'Olivo è disponibile sul sito www.comune.canino.vt.it.

Più letti oggi

il punto
del direttore