Consorzio toscano

Il pecorino di Manciano sbarca a Dubai

Viterbo

Coldiretti: l’intesa Canada-Europa mette a rischio i nostri prodotti dop e igp

06.07.2017 - 13:25

0

“Lo abbiamo ribadito anche a Roma, a Montecitorio: se il parlamento ratificasse il Ceta, i prodotti pontini tutelati da marchi Dop oppure Igp potranno essere emulati, riprodotti da chiunque, abbinati a un marchio fantasioso, ma comunque evocativo del territorio, per essere liberamente venduti in Canada a prezzi stracciati rispetto agli originali, con gravissimi danni per le aziende che invece producono qualità nel rispetto dei disciplinari imposti dai rispettivi consorzi di tutela”. È la denuncia di Alberto Frau, direttore della Coldiretti di Viterbo, che ha guidato la delegazione della Tuscia al presidio romano per chiedere al parlamento di riesaminare il trattato sugli scambi commerciali col Canada che, così come formulato, penalizza i produttori e va nella direzione opposta rispetto alla volontà dei consumatori di mangiare prodotti sani, sicuri e controllati. Il Lazio vanta 27 prodotti dop e igp, solamente 5 dei quali continuerebbero, negli scambi col Canada, ad essere tutelati, tra cui il pecorino romano. Ma per gli altri 22 il trattato sarebbe una condanna alla morte commerciale per gli effetti devastanti della concorrenza di prodotti similari che nulla avrebbero a che fare col territorio. Niente più tutela, ad esempio, per abbacchio romano, olio extravergine di oliva della Tuscia e di Canino, per la patata dell’Alto Viterbese o per le nocciole o anche le castagne di Vallerano, tutte eccellenze dop e igp.
“Il Ceta inoltre minaccia gli allevatori e i produttori di grano di Viterbo - aggiunge il presidente della federazione provinciale Mauro Pacifici - perché autorizzerebbe l’importazione di carne trattata con ormoni, da noi vietati ma non in Canada, come l’importazione di grano duro trattato con il glifosato, sostanza vietata in Italia perché sospettata di essere cancerogena”. Nell'accordo è prevista la equivalenza delle misure sanitarie e fitosanitarie tra le parti, ma il problema è che in Canada si usano in agricoltura sostanze attive vietate nei paesi Ue da almeno 20 anni per via della comprovata tossicità. Coldiretti ha chiesto al parlamento di sospendere l’iter di ratifica del Ceta, di riaprire il confronto sui punti che minacciano le produzioni italiane e di introdurre misure a difesa della distintività tricolore, apprezzata nel mondo per la qualità e per la sicurezza garantita da un penetrante e intensivo sistema di controlli. L’assessore regionale Carlo Hausmann, intervenuto al presidio per testimoniare piena condivisione istituzionale alla protesta, ha assicurato il suo impegno”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella
Il senatore di Forza Italia

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella

aurizio Gasparri, senatore responsabile degli enti locali per Forza Italia, ieri era in tour elettorale in Umbria, ed è venuto al gruppo Corriere scambiando qualche opinione su quel che sta accadendo nella capitale, con il tentativo di formare il governo (che gli azzurri avverseranno) impantanato sulla nomina di Paolo Savona all'Economia. Sorride Gasparri “per l'ironia del momento politico”. E ...

 
Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

San Pietroburgo, (askanews) - L'edizione 2018 del Forum di San Pietroburgo ha dimostrato che il business e le aziende sono sempre più insofferenti nei confronti del regime di sanzioni contro la Russia: ne è convinto Antonio Fallico, presidente dell'Associazione Conoscere Eurasia e di Banca Intesa Russia. "Questo forum ha registrato ufficialmente più di 22.000 persone che provengono da 100 paesi. ...

 
Elicotteri di Russia: pronti a cooperazione con Leonardo

Elicotteri di Russia: pronti a cooperazione con Leonardo

San Pietroburgo (Russia), (Askanews) - Elicotteri di Russia al forum economico internazionale di San Pietroburgo, dopo una presentazione particolarmente importante a Mosca del VRT500, un elicottero di produzione russa, multi ruolo, di grande manovrabilità, assolutamente nuovo, sviluppato con un team internazionale di ingegneri. Ce ne parla Andrey Boginsky, ex viceministro del commercio e ...

 
Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

L'ultimo è stato Bono Vox, scivolato durante il live allo United Center di Chicago. Ma le cadute recenti dei grandi del mondo dello spettacolo sono state tante. Eccone alcune, da Morandi, 'volato' giù dal palco, a Madonna, inciampata all'indietro durante la sua performance ai Brit Award.

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018