Guidavano ubriachi, tre denunce

Viterbo

Maltrattamenti, soprusi, violenze: raffica di divieti di avvicinamento

06.07.2017 - 12:47

0

Ancora violenze sulle donne, ancora casi di stalking nella Tuscia. Tutto mentre a livello nazionale tiene banco la polemica sulla presunta depenalizzazione del reato con la riforma del codice penale, e tutto a pochi giorni dall’ennesimo caso di femminicidio, quello che ha visto vittima, in provincia di Teramo, la dottoressa Ester Pasqualoni.
L’ennesima vittima di persecuzioni, molestie e violenze, a Viterbo, è invece una ragazza di 28anni, finita nel mirino dell’ex fidanzato.
Lunedì scorso il personale della squadra mobile della questura ha notificato a quest’ultimo, un 35enne, la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, su disposizione del gip del tribunale di Viterbo.
Le indagini, compiute dalla seconda sezione della mobile, dove operano unità specializzate nel contrasto alla violenza di genere, hanno avuto origine dalle lesioni subite dalla 28enne, la quale ha raccontato in questura che il suo ex fidanzato, non accettando la fine della loro relazione, aveva iniziato a perseguitarla e in due occasioni l’aveva anche picchiata, seguendola anche nei pressi del suo posto di lavoro. In un’occasione l’uomo le aveva anche sottratto con la forza il cellulare per controllare se avesse un’altra relazione.
Per la cronaca, negli ultimi tre mesi l’attività della sezione specializzata della mobile ha notificato ben tre misure cautelari di divieto di avvicinamento alla persona offesa. Si tratta di un uomo di 46 anni, allontanato dall'abitazione familiare per il reato di maltrattamenti in famiglia commesso nei confronti stavolta non di un’ex compagna o di un’ex moglie ma dell’anziana madre. L’uomo, infatti, nonostante l’ammonimento del questore, aveva continuato a maltrattare la donna tenendola sveglia tutta la notte, addirittura minacciandola di morte. Divieto di avvicinamento, infine, anche per un 65enne, residente in un paese della provincia, che da diverso tempo perseguitava un’intera famiglia arrivando anche a danneggiare le loro autovetture. Stesso provvedimento per un 28enne che aveva avuto una relazione sentimentale con una ragazza minorenne e, non accettando la fine della loro storia, aveva iniziato a perseguitala arrivando a specifiche minacce di morte anche nei confronti del padre, aggredendolo fisicamente insieme a altri due suoi familiari che sono stati denunciati. Inoltre sono state denunciate altre 7 persone, tutte responsabili a vario titolo di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mons. Galantino: morte Riina non sia abbassamento guardia

Mons. Galantino: morte Riina non sia abbassamento guardia

Bologna (askanews) - La morte del boss di Cosa Nostra, Totò Riina, non sia "un abbassamento rispetto a un problema grosso", come quello delle mafie, a cui sono legate tante altre persone. E' l'auspicio del segretario della Cei, mons. Nunzio Galantino. "Mi auguro, ma sono certo che sarà così - ha detto mons. Galantino a margine di un convegno promosso da Dems a Bologna - che la morte di Riina non ...

 
Gentiloni: mi aspetto da Ue riconoscimento progressi Italia

Gentiloni: mi aspetto da Ue riconoscimento progressi Italia

Goteborg (askanews) - "Sono ottimista per la ripresa della crescita in Italia, finalmente. E' una ripresa molto significativa. Attualmente le previsioni per quest'anno sono esattamente il doppio di quello che erano alcuni mesi fa. Poi certamente la crescita va incrementata, accompagnata e accudita, il bilancio italiano rispetta le regole Ue e accompagna questa crescita, dall'Ue non mi aspetto ...

 
Da lusso a necessità, con la domotica la casa si comanda via app

Da lusso a necessità, con la domotica la casa si comanda via app

Milano, 17 nov. (askanews) - Automazione per la sicurezza ed efficienza energetica delle abitazioni con l'obiettivo del risparmio: sono i due temi forti di Smart building Expo, nuovo format fieristico nell'ambito di Sicurezza 2017. Qui si parla di connettività: il piano banda ultra larga prevede investimenti di 10 miliardi di euro nei prossimi due anni ed entrerà direttamente nelle nostre case, ...

 
Salerno, i funerali delle 26 migranti morte in mare il 3 novembre

Salerno, i funerali delle 26 migranti morte in mare il 3 novembre

Salerno, (askanews) - Una rosa bianca su ciascuna delle 26 bare delle ragazze nigeriane morte in mare il 3 novembre scorso al largo delle coste libiche. Su un feretro anche una rosa azzurra e una rosa per ricordare i due bimbi mai nati di una delle due ragazze incinte che portava in grembo due gemelli. C'è stata grande commozione ai funerali di queste vittime della disperazione celebrati al ...

 
Ambra e Max, luna di miele a Venezia

Gossip

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

La foto pubblicata dal periodico "Chi" è la prova provata che il rapporto fra Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri si sta sempre più saldando. Dopo che lei è andata a ...

14.11.2017

Frizzi è tornato a casa

Il fatto

Frizzi è tornato a casa

Fabrizio Frizzi ha lasciato l'ospedale. Lo stretto riserbo sulle condizioni di salute del conduttore colpito da malore il 24 ottobre continua, ma Carlo Conti, durante un ...

06.11.2017

Ricco il cartellone della stagione teatrale del "Lea Padovani"

Montalto di Castro

Ricco il cartellone della stagione teatrale del "Lea Padovani"

Parte domenica 5 novembre 2017 la stagione teatrale del teatro comunale Lea Padovani di Montalto di Castro.  Sette gli spettacoli, con nomi e opere di grande prestigio. ...

01.11.2017