Guidavano ubriachi, tre denunce

Viterbo

Maltrattamenti, soprusi, violenze: raffica di divieti di avvicinamento

06.07.2017 - 12:47

0

Ancora violenze sulle donne, ancora casi di stalking nella Tuscia. Tutto mentre a livello nazionale tiene banco la polemica sulla presunta depenalizzazione del reato con la riforma del codice penale, e tutto a pochi giorni dall’ennesimo caso di femminicidio, quello che ha visto vittima, in provincia di Teramo, la dottoressa Ester Pasqualoni.
L’ennesima vittima di persecuzioni, molestie e violenze, a Viterbo, è invece una ragazza di 28anni, finita nel mirino dell’ex fidanzato.
Lunedì scorso il personale della squadra mobile della questura ha notificato a quest’ultimo, un 35enne, la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, su disposizione del gip del tribunale di Viterbo.
Le indagini, compiute dalla seconda sezione della mobile, dove operano unità specializzate nel contrasto alla violenza di genere, hanno avuto origine dalle lesioni subite dalla 28enne, la quale ha raccontato in questura che il suo ex fidanzato, non accettando la fine della loro relazione, aveva iniziato a perseguitarla e in due occasioni l’aveva anche picchiata, seguendola anche nei pressi del suo posto di lavoro. In un’occasione l’uomo le aveva anche sottratto con la forza il cellulare per controllare se avesse un’altra relazione.
Per la cronaca, negli ultimi tre mesi l’attività della sezione specializzata della mobile ha notificato ben tre misure cautelari di divieto di avvicinamento alla persona offesa. Si tratta di un uomo di 46 anni, allontanato dall'abitazione familiare per il reato di maltrattamenti in famiglia commesso nei confronti stavolta non di un’ex compagna o di un’ex moglie ma dell’anziana madre. L’uomo, infatti, nonostante l’ammonimento del questore, aveva continuato a maltrattare la donna tenendola sveglia tutta la notte, addirittura minacciandola di morte. Divieto di avvicinamento, infine, anche per un 65enne, residente in un paese della provincia, che da diverso tempo perseguitava un’intera famiglia arrivando anche a danneggiare le loro autovetture. Stesso provvedimento per un 28enne che aveva avuto una relazione sentimentale con una ragazza minorenne e, non accettando la fine della loro storia, aveva iniziato a perseguitala arrivando a specifiche minacce di morte anche nei confronti del padre, aggredendolo fisicamente insieme a altri due suoi familiari che sono stati denunciati. Inoltre sono state denunciate altre 7 persone, tutte responsabili a vario titolo di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Renzi: la coalizione di centrodestra non è popolare ma populista

Renzi: la coalizione di centrodestra non è popolare ma populista

Roma, (askanews) - La coalizione di centrodestra non è guidata dal Ppe, ma dalle forze estremiste e populiste di Matteo Salvini e Giorgia Meloni". Ad affermarlo, parlando all'iniziativa sull'Europa organizzata dei Dem a Milano, è il segretario del Pd Matteo Renzi. "Amici del Ppe, vi stanno prendendo in giro. Basta guardare come si sono divisi i collegi uninominali. Ogni voto dato al fronte della ...

 
Il movimento femminista #MeToo in piazza a Roma con Asia Argento

Il movimento femminista #MeToo in piazza a Roma con Asia Argento

Roma, (askanews) - Una manifestazione del movimento femminista internazionale per gridare anche a Roma "#MeToo", contro le molestie e le discriminazioni verso le donne. Si è tenuta stamattina a Piazza Santi Apostoli organizzata da"American Expats for Positive Change" e ha visto la partecipazione tra gli altri dell'attrice Asia Argento.

 
Renzi punta sull'Europa: scelta è fra chi crede nell'Ue e chi no

Renzi punta sull'Europa: scelta è fra chi crede nell'Ue e chi no

Roma, (askanews) - L'Europa come spartiacque tra le forze politiche in campo alle elezioni italiane. Con il Pd nettamente schierato per il rilancio del processo di integrazione europea, contro l'euroscetticismo dei Cinque Stelle e della coalizione di centrodestra a trazione populista targata Lega-Fratelli d'Italia. È l'operazione che Matteo Renzi lancia da Milano, teatro di un'iniziativa del ...

 
È morto Paul Bocuse, il "Papa" della gastronomia francese

È morto Paul Bocuse, il "Papa" della gastronomia francese

Lione, (askanews) - Paul Bocuse, colui che fu soprannominato "chef del secolo", si è spento a meno di un mese dal suo novantaduesimo compleanno a Collonges-au-Mont-d'Or, suo villaggio natale e nel quale sorgeva il suo celebre ristorante, già appartenuto al nonno, nei pressi di Lione. Il "Papa" della gastronomia francese, che soffriva da alcuni anni di Parkinson, proveniva da un'antica famiglia di ...

 
Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018

Da Elisa a Fabri Fibra: gli eventi nelle piazza d'Italia

Capodanno

Da Elisa a Fabri Fibra: gli eventi nelle piazze d'Italia

Il Capodanno diventa live nelle principali città italiane per festeggiare l'arrivo del nuovo anno. Da nord a sud, sono tanti gli appuntamenti musicali in piazza: eccone ...

30.12.2017