Caduto da una scala: grave Gaetano Labellarte

Viterbo

Caduto da una scala: grave Gaetano Labellarte

24.05.2017 - 14:36

0

Ore di apprensione per Gaetano Labellarte, vittima di un incidente martedì mattina; i parenti, i tantissimi amici e le persone che aderiscono all’associazione “Facciamo centro” Viterbo sono rimasti ieri in costante contatto per seguire l’evoluzione della situazione, dopo un grave incidente avvenuto ieri mattina; ancora nel pomeriggio le condizioni di Labellarte erano stabili e lasciavano sperare, anche se con tutta la cautela che il caso impone. E’ successo che ieri mattina Gaetano Labellarte, 53 anni, presidente di “Facciamo centro”, come suo solito si è alzato molto presto e si è recato a fare qualche lavoretto di manutenzione nella casa della madre sulla strada Monte Pizzo. Anche questa un’abitudine: i familiari stessi non sapevano neanche che fosse lì, fin quando lo hanno sentito chiamare una volta avvenuto l’incidente.
Stava dunque eseguendo dei lavori a una grondaia quando Labellarte è caduto dalla scala, con tutta probabilità da un’altezza considerevole o in modo molto scomposto, visto che avrebbe riportato più di una frattura, in particolare alle costole, ma soprattutto un ematoma alla testa che ora i medici del policlinico Gemelli stanno tenendo sotto osservazione per decidere il da farsi in base agli sviluppi nel breve periodo.
Sono stati gli stessi familiari a chiamare il 118, prontamente intervenuto; i sanitari hanno disposto il trasferimento al policlinico romano con l’elisoccorso, e per il trasporto si è optato per la sedazione del paziente; nel pomeriggio era ancora sedato e i medici del Gemelli stavano monitorando la situazione per decidere come affrontare l’ematoma. In ogni caso veniva sottolineato che Gaetano Labellarte non era in pericolo di vita.
Figlio di commercianti storici viterbesi, Gaetano Labellarte gestisce il negozio in corso Italia che è un vero punto di riferimento per quanti cerchino abbigliamento elegante e ricercato, in particolare quello da cerimonia; sempre propositivo e aperto alle innovazioni, in prima linea per la difesa e il rilancio del centro storico viterbese.
Commerciante vecchio stile e anche ex facchino di Santa Rosa: un viterbese doc per il quale adesso tutta la città fa il tifo, perché ritorni al più presto a controllare le sue vetrine, perché tutto sia in ordine, fin dalle prime ore della mattina.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Immigrazione, Tusk e Juncker chiedono ai leader Ue più risorse

Immigrazione, Tusk e Juncker chiedono ai leader Ue più risorse

Bruxelles (askanews) - Durante il Consiglio europeo a Bruxelles, il presidente Donald Tusk ha elogiato l'impegno dell'Italia nell'arginare i flussi migratori, una situazione che sta migliorando, e ha chiesto ai leader degli Stati Ue più fondi per i prossimi anni. "L'Italia ci aiuta, e noi dobbiamo fare altrettanto con l'Italia", ha detto Tusk. Anche il presidente della Commissione europea, ...

 
Vertice Ue, Tusk: nessuno spazio per intervento Ue in Catalogna

Vertice Ue, Tusk: nessuno spazio per intervento Ue in Catalogna

Bruxelles (askanews) - Non esiste "alcuno spazio" per un intervento dell'Unione Europea nella crisi politica catalana: lo ha dichiarato il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, in una conferenza stampa tenuta in occasione dell'apertura del vertice dei 27 a Bruxelles. "La nostra posizione, delle istituzione e degli stati membri, è chiara, formalmente non vi è alcuno spazio per un ...

 
L'altra faccia delll'America: tre mostre politiche su Chicago

L'altra faccia delll'America: tre mostre politiche su Chicago

Milano (askanews) - L'altra faccia del sogno artistico del Novecento americano. Seguendo i percorsi mai banali del suo curatore Germano Celant, Fondazione Prada presenta nella sua sede di Milano un trittico di mostre concentrate su Chicago, dopo aver esplorato Los Angeles con le mostre su William Copley e i Kienholz, che restituiscono il senso delle cosiddette "second cities" americane. E dunque ...

 
ABB: studenti in fabbrica per vedere il lavoro del futuro

ABB: studenti in fabbrica per vedere il lavoro del futuro

Dalmine (askanews) - Una giornata in fabbrica per lanciare uno sguardo sui lavori e le tendenze tecnologiche e produttive dell'immediato futuro. E' il Secondary Technical School Day - o STS Day - organizzato a Dalmine da ABB: una giornata di studio e incontri dedicata ai ragazzi degli istituti tecnici della provincia di Bergamo. "Durante questa giornata - spiega Paolo Perani, Strategic Business ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017