Notte bollente (e video hot) con un trans finisce in tribunale

Viterbo

Notte bollente (e video hot) con un trans finisce in tribunale

17.05.2017 - 15:01

0

Una bollente notte di sesso con un trans finisce in tribunale. Ieri mattina si è celebrato il processo per direttissima a carico di un transessuale di 30 anni di origini brasiliane arrestato lunedì dai carabinieri di Ronciglione perché accusato di aver ricattato un cliente chiedendogli 600 euro per non diffondere il video hot che lo ritraeva durante la prestazione sessuale.
Tutto è nato dopo che un quarantenne si è rivolto ai carabinieri di Ronciglione denunciando di essere stato ricattato da un trans domiciliato a Viterbo con il quale aveva consumato una prestazione. Secondo la versione della presunta vittima il transessuale aveva filmato tutto e minacciava di diffondere il filmato su internet e su diversi profili Facebook se il cliente non gli avesse consegnato 600 euro. Secondo la denuncia il trans per convicere il cliente a sottostare alle sue richieste gli avrebbe inviato delle foto hot minacciando di pubblicarle sui social network. A quel punto il cliente si è rivolto ai carabinieri che hanno organizzato dunque una trappola. Il cliente si è recato in casa del trans brasiliano per consegnargli i soldi, ma alle sue spalle hanno fatto irruzione nell’appartamento i carabinieri che dunque hanno sorpreso il transessuale con i soldi in mano.
Lo stesso è stato dunque arrestato con l’ipotesi di reato di estorsione e, dopo una notte nelle camere di sicurezza, ieri nella tarda mattinata si è presentato davanti al giudice.
La versione fornita dal trans brasiliano (difeso dall’avvocato Andrea Fabbio) tuttavia è diversa. Ha riferito di aver pattuito il prezzo di 600 euro per un’intera notte con il cliente e la discussione sarebbe scaturita al momento del pagamento. Il trans ha ammesso di aver filmato il cliente, sostenendo tuttavia di averlo fatto perché lo stesso avrebbe iniziato a fare uso di droghe pesanti all’interno della sua abitazione. Perciò prima lo ha filmato poi lo ha cacciato di casa. A riprova della sua versione il trans ha consegnato anche la password per aprire il video in questione contenuto nella memoria dello smartphone sequestrato dai carabinieri.
Il giudice ha convalidato l’arresto rimettendo tuttavia in libertà la trans per il venire meno delle esigenze cautelari. La discussione del processo è stata dunque fissata per il 10 novembre.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella
Il senatore di Forza Italia

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella

aurizio Gasparri, senatore responsabile degli enti locali per Forza Italia, ieri era in tour elettorale in Umbria, ed è venuto al gruppo Corriere scambiando qualche opinione su quel che sta accadendo nella capitale, con il tentativo di formare il governo (che gli azzurri avverseranno) impantanato sulla nomina di Paolo Savona all'Economia. Sorride Gasparri “per l'ironia del momento politico”. E ...

 
Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

San Pietroburgo, (askanews) - L'edizione 2018 del Forum di San Pietroburgo ha dimostrato che il business e le aziende sono sempre più insofferenti nei confronti del regime di sanzioni contro la Russia: ne è convinto Antonio Fallico, presidente dell'Associazione Conoscere Eurasia e di Banca Intesa Russia. "Questo forum ha registrato ufficialmente più di 22.000 persone che provengono da 100 paesi. ...

 
Elicotteri di Russia: pronti a cooperazione con Leonardo

Elicotteri di Russia: pronti a cooperazione con Leonardo

San Pietroburgo (Russia), (Askanews) - Elicotteri di Russia al forum economico internazionale di San Pietroburgo, dopo una presentazione particolarmente importante a Mosca del VRT500, un elicottero di produzione russa, multi ruolo, di grande manovrabilità, assolutamente nuovo, sviluppato con un team internazionale di ingegneri. Ce ne parla Andrey Boginsky, ex viceministro del commercio e ...

 
Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

L'ultimo è stato Bono Vox, scivolato durante il live allo United Center di Chicago. Ma le cadute recenti dei grandi del mondo dello spettacolo sono state tante. Eccone alcune, da Morandi, 'volato' giù dal palco, a Madonna, inciampata all'indietro durante la sua performance ai Brit Award.

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018