Notte bollente (e video hot) con un trans finisce in tribunale

Viterbo

Notte bollente (e video hot) con un trans finisce in tribunale

17.05.2017 - 15:01

0

Una bollente notte di sesso con un trans finisce in tribunale. Ieri mattina si è celebrato il processo per direttissima a carico di un transessuale di 30 anni di origini brasiliane arrestato lunedì dai carabinieri di Ronciglione perché accusato di aver ricattato un cliente chiedendogli 600 euro per non diffondere il video hot che lo ritraeva durante la prestazione sessuale.
Tutto è nato dopo che un quarantenne si è rivolto ai carabinieri di Ronciglione denunciando di essere stato ricattato da un trans domiciliato a Viterbo con il quale aveva consumato una prestazione. Secondo la versione della presunta vittima il transessuale aveva filmato tutto e minacciava di diffondere il filmato su internet e su diversi profili Facebook se il cliente non gli avesse consegnato 600 euro. Secondo la denuncia il trans per convicere il cliente a sottostare alle sue richieste gli avrebbe inviato delle foto hot minacciando di pubblicarle sui social network. A quel punto il cliente si è rivolto ai carabinieri che hanno organizzato dunque una trappola. Il cliente si è recato in casa del trans brasiliano per consegnargli i soldi, ma alle sue spalle hanno fatto irruzione nell’appartamento i carabinieri che dunque hanno sorpreso il transessuale con i soldi in mano.
Lo stesso è stato dunque arrestato con l’ipotesi di reato di estorsione e, dopo una notte nelle camere di sicurezza, ieri nella tarda mattinata si è presentato davanti al giudice.
La versione fornita dal trans brasiliano (difeso dall’avvocato Andrea Fabbio) tuttavia è diversa. Ha riferito di aver pattuito il prezzo di 600 euro per un’intera notte con il cliente e la discussione sarebbe scaturita al momento del pagamento. Il trans ha ammesso di aver filmato il cliente, sostenendo tuttavia di averlo fatto perché lo stesso avrebbe iniziato a fare uso di droghe pesanti all’interno della sua abitazione. Perciò prima lo ha filmato poi lo ha cacciato di casa. A riprova della sua versione il trans ha consegnato anche la password per aprire il video in questione contenuto nella memoria dello smartphone sequestrato dai carabinieri.
Il giudice ha convalidato l’arresto rimettendo tuttavia in libertà la trans per il venire meno delle esigenze cautelari. La discussione del processo è stata dunque fissata per il 10 novembre.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Argentina, proseguono le ricerche del sommergibile scomparso

Argentina, proseguono le ricerche del sommergibile scomparso

Buenos Aires (askanews) - Tutta l'Argentina con il fiato sospeso per la sorte del sommergibile scomparso. Purtroppo, la Marina militare di Buenos Aires ha smentito di avere ricevuto segnali dal "San Juan", il sottomarino con a bordo 44 uomini di equipaggio di cui si sono perse le tracce dal 15 novembre scorso. I segnali satellitari ricevuti nelle ultime 48 ore dalla Marina argentina non ...

 
Ostia, Raggi: 50% spiagge libere, giù il "lungomuro"

Ostia, Raggi: 50% spiagge libere, giù il "lungomuro"

Roma, (askanews) - Il 50% delle spiagge libere e l abbattimento del "lungomuro" di Ostia, a carico dei concessionari, con aree di rispetto intorno ai manufatti storici e un limite di 75% di spazio libero da rispettare in ogni stabilimento: sono la novità principali introdotte dal Piano di utilizzo degli arenili (Pua) presentato oggi pomeriggio in Campidoglio dalla sindaca di Roma Virginia Raggi. ...

 
Ema, Sala: dalla 2a votazione ci sono state vorticose telefonate

Ema, Sala: dalla 2a votazione ci sono state vorticose telefonate

Milano (askanews) - "Io penso che non l'abbiamo persa alla terza, alla terza è stata la fortuna ma nella seconda votazione si poteva capire un po' di più. È molto difficile dire oggi per chi ha votato chi prima ha votato per Barcellona, per esempio. Probabilmente si capirà o forse mai. È chiaro che la mia valutazione sarà un po' 'pro domo mia" ma è che la prima votazione ha fatto vedere il valore ...

 
Ema, Milano battuta da Amsterdam in un sorteggio beffardo

Ema, Milano battuta da Amsterdam in un sorteggio beffardo

Bruxelles (askanews) - La nuova sede dell'Ema, l'Agenzia europea del Farmaco sarà Amsterdam. La capitale olandese ha battuto al sorteggio Milano, in vantaggio in tutte le precedenti votazioni fino al ballottaggio, finito in pareggio. Circostanza che, nell'ultima votazione, svoltasi a margine del Consiglio degli Affari generali dell'Unione europea a Bruxelles, in Belgio, ha reso necessario il ...

 
Elisa Anzellotti balla con "Ludi Scaenici" e presenta il suo libro sulla storia della danza

Cultura

Elisa Anzellotti balla con "Ludi Scaenici" e presenta il suo libro sulla storia della danza

Si è svolto a Roma, nella prestigiosa cornice del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, il concerto dei Ludi Scaenici, gruppo musicale che da decenni studia e diffonde la ...

18.11.2017

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

Gossip

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

La foto pubblicata dal periodico "Chi" è la prova provata che il rapporto fra Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri si sta sempre più saldando. Dopo che lei è andata a ...

14.11.2017

Frizzi è tornato a casa

Il fatto

Frizzi è tornato a casa

Fabrizio Frizzi ha lasciato l'ospedale. Lo stretto riserbo sulle condizioni di salute del conduttore colpito da malore il 24 ottobre continua, ma Carlo Conti, durante un ...

06.11.2017