Famiglia rovinata da usuraio: i carabinieri lo filmano mentre prende i soldi

Viterbo

Famiglia rovinata da usuraio: i carabinieri lo filmano mentre prende i soldi

08.05.2017 - 14:07

0

Il dramma del quarantenne viterbese finito nella rete degli usurai, e che ha trascinato anche la madre in questa rete, fino a toccare il fondo e a decidere di denunciare il tutto, ripropone in tutta la sua attualità un tema scottante, rispetto al quale ancora le contromisure risultano non abbastanza efficaci. La crisi economica ormai endemica e la difficoltà a ottenere credito in modo legale sono le molle più potenti di un meccanismo che sempre più vive di prestiti minimi con grandi ritorni.
Nel caso in questione il quarantenne viterbese aveva ottenuto in prestito poco più di diecimila euro, una cifra non certo stratosferica; la persona cui si era rivolto era ritenuta amica. Sta di fatto però che il prestatore per dare i diecimila euro avrebbe voluto che la sua vittima firmasse cambiali per un importo quasi doppio rispetto al prestito ricevuto: dopo le prime scadenze l’uomo ha spiegato di non essere più riuscito a saldare per tempo il suo debito e così gli interessi sono lievitati fino a raggiungere - secondo quanto ricostruito dalle indagini dei carabinieri - fino a 250 euro per ogni giorno di ritardo.
Sembra assurdo e invece è un meccanismo che ancora “funziona”: possibile - ci si chiede - che nel momento in cui ci si rivolge a figure del genere non si capisce che si finirà dalla padella nella brace, che quel debito, per sua ‘costituzione fisica’ non si riuscirà mai a rimetterlo? Sembra impossibile e invece è ancora così.
Nel caso in questione la vittima, non riuscendo da solo a fare fronte alla situazione, si è rivolto alla madre, titolare di un’azienda agricola, raccontandole delle scuse e chiedendo a lei i soldi di cui aveva bisogno. La donna avrebbe dato al figlio tutto ciò che aveva, “prosciugando - hanno spiegato i carabinieri - il proprio conto corrente e perfino le pensioni del marito e dell’anziano zio della vittima”.
Quando ormai non c’erano più salvagente ai quali aggrapparsi l’uomo ha deciso di rivolgersi ai militari, che l’altro ieri hanno teso la trappola all’usuraio. Sabato mattina, a Valle Faul, la consegna dell’ennesina somma - 500 euro - dalla vittima all’usuraio è stata filmata dagli uomini della stazione di Vetralla e da quelli del nucleo operativo della compagnia di Viterbo. L’usuraio, un vetrallese di 30 anni, è ora agli arresti domiciliari; è attesa per queste ore l’udienza di convalida.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Grecia, terremoto di magnitudo 6.7: due morti e 120 feriti a Kos

Grecia, terremoto di magnitudo 6.7: due morti e 120 feriti a Kos

Kos (askanews) - Almeno 2 persone sono morte nell'isola greca di Kos e altre 120 sono rimaste ferite a causa di un terremoto di magnitudo 6.7 che ha investito, in piena stagione turistica le isole greche del Sud-Est del Mar Egeo, nella notte tra il 20 e il 21 luglio 2017. Il sisma è stato avvertito anche in Turchia e nell'isola greca di Rodi. Un mini tsunami ha allagato le strade della città ...

 
Spazio, conclusa con successo la missione Esa "Lisa Pathfinder"

Spazio, conclusa con successo la missione Esa "Lisa Pathfinder"

Darmstadt (askanesws) - Missione compiuta con successo per Lisa Pathfinder, il dimostratore orbitale del "cacciatore" di onde gravitazionali, le increspature spazio-temporali predette da Einstein nella teoria della relatività generale. Nella serata del 18 luglio 2017, dopo 16 mesi di attività, dal centro di controllo missione di Darmstadt, in Germania, il team scientifico della missione dell'Esa, ...

 
Francesca Michielin: con "Vulcano" inizio un progetto esplosivo

Francesca Michielin: con "Vulcano" inizio un progetto esplosivo

Milano (askanews) - Un ritorno esplosivo, e si capisce già dal titolo, con un singolo quasi di rottura rispetto al passato: "Vulcano" è un assaggio del nuovo progetto musicale di Francesca Michielin, che uscirà in autunno. Un "manifesto programmatico" lo ha definito la cantante, già vincitrice di "X Factor", che esce con un video girato a Berlino da Giacomo Triglia: una serie di immagini di vita ...

 
Mafia capitale: condanne pesanti, ma cade l'accusa di mafia

Mafia capitale: condanne pesanti, ma cade l'accusa di mafia

Roma, (askanews) - Quasi colpevoli, ma non di mafia. La corte d'Assise del tribunale di Roma ci ha messo mezz'ora a leggere la sentenza del processo Mafia Capitale, condannando a 20 e 19 anni i due principali imputati, Massimo Carminati e Salvatore Buzzi. Pene pesanti, 41 condanne in tutto e 5 assolti, per quasi trecento anni complessivi di carcere. Ma la sentenza smentisce i legami con la mafia ...

 
Addio al musicista Steven Roach, figlio adottivo di Bassano in Teverina

Lutto

Addio al musicista Steven Roach, figlio adottivo di Bassano in Teverina

Mercoledì 19 Bassano in Teverina ha dato l'ultimo saluto nella chiesa dell’Immacolata Concezione a Steven Roach, il grande musicista scomparso domenica scorsa a causa della ...

19.07.2017

Leoni d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

Mostra del cinema di Venezia

Leoni d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

A Jane Fonda e Robert Redford saranno attribuiti i Leoni d’oro alla carriera della 74a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.  La decisione è stata presa ...

17.07.2017

Al Museo della terra uno spettacolo che racconta il '900

Il Museo della terra di Latera

Latera

Al Museo della terra uno spettacolo che racconta il '900

Ritorna da venerdì 14 luglio la rassegna MuseiOn alla sua VI edizione. Un progetto per il Sistema museale del lago di Bolsena, con il contributo dell’Unione Europea e della ...

11.07.2017