Via libera al parco canile, ma dove?

Viterbo

Via libera al parco canile, ma dove?

29.03.2017 - 14:11

0

Via libera al parco canile a Viterbo, con tanti se e moltissimi ma, soprattutto nella maggioranza. E’ questo il risultato del consiglio comunale fiume dedicato alla discussione dell’ordine del giorno presentato dal consigliere del Pd Francesco Serra, che prevede appunto la realizzazione di un Parco canile, a Novepani o altrove questo è tutto da vedere.
L’ordine del giorno è passato a maggioranza, con l’astensione del consigliere dem Arduino Troili, bagnaiolo doc, il quale teme che i cani ospitati nella struttura di strada Novepani contaminino le falde, o meglio le contaminino le loro deiezioni.
E’ passato, con la complicità di alcuni esponenti di maggioranza (tra cui lo stesso Serra, di Volpi e della De Alexandris, anche un emendamento del consigliere del M5S che fissa i paletti: il parco canile s’ha da fare prima con bando e denaro pubblico e poi, solo nel caso questo andasse deserto, con un project financing.
Una “forzatura”, questa, secondo alcuni esponenti dell'amministrazione, dal momento che 600-700mila euro - questa la cifra che si stima necessaria per realizzare il parco canile - non si trovano per strada. “Priorità ai bipedi e poi ai quadrupedi”, ha sintetizzato il consigliere Christian Scorsi.
Alla fine, dopo una seduta animata, alla quale hanno presenziato i rappresentanti delle associazioni animaliste, il Consiglio, tutto d’un sentimento (o quasi), ha votato il documento proposto da Serra.
Per il vicesindaco Luisa Ciambella è prevalsa la ragionevolezza: “L'ordine del giorno è in linea con le linee di indirizzo dell'amministrazione Michelini, nelle quali, il parco canile è stato sempre presente”
"Adesso - aggiunge la Ciambella - la praticabilità di questo progetto a Novepani andrà verificata nel tempo, compatibilmente con i vincoli che gravano sull’area e compatibilmente con le risorse a disposizione del Comune. Perché, come si conviene in una democrazia, quando ci sono poche risorse a disposizione e la coperta è stretta, vanno stabilite delle priorità” E le priorità, sottinteso, sono per la razza umana.
Quanto al sito, la Ciambella assicura gli animalisti: “Qualsiasi scelta verrà presa con il coinvolgimento non solo del consiglio comunale ma anche delle associazioni”.
Tra i più critici, all’interno della maggioranza, la consigliera Daniela Bizzarri (dem di area popolare): “Io amo gli animali ma se devo pensare che oltre ai 600mila euro attualmente stanziati dal Comune per mantenere i cani a Bagnaia, se ne debbano prevedere altrettanti, allora non ci sto. In questo momento ci sono persone che muoiono di fame ed eventualmente i soldi devono andare a loro”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Appendino a San Pietroburgo: via subito sanzioni a Russia

Appendino a San Pietroburgo: via subito sanzioni a Russia

San Pietroburgo, (askanews) - Le sanzioni alla Russia vanno eliminate al più presto perché per le aziende italiane hanno rappresentato un danno notevole. E stato questo il messaggio arrivato dal Forum economico di San Pietroburgo dove è stata ospite la sindaca di Torino, Chiara Appendino, esponente del Movimento 5 Stelle che, insieme alla Lega, ha proprio lo stop alle sanzioni alla Russia tra i ...

 
Governo, Starace: calo mercati fisiologico, non vedo fine Europa

Governo, Starace: calo mercati fisiologico, non vedo fine Europa

San Pietroburgo, 25 mag. (askanews) - La flessione dei mercati rispetto al governo nascente è "fisiologica". Il numero uno di Enel, Francesco Starace, non vede con particolare preoccupazione quello che sta succedendo, perchè non sarà la fine dell'Europa. Si tratta piuttosto di aspettare e di vedere che direzione il nuovo esecutivo vorrà prendere. "Non sono particolarmente preoccupato - ha detto ...

 
Libia, Dengov: prematuro indicare ora i tempi per le elezioni

Libia, Dengov: prematuro indicare ora i tempi per le elezioni

San Pietroburgo, (askanews) - Per la Russia è prematuro indicare termini di tempo precisi per le elezioni in Libia. Noi non abbiamo mai insistito perché fossero indicati dei termini di tempo precisi per le elezioni - ha dichiarato ad Askanews il capo del gruppo di contatto russo per la crisi libica, Lav Dengov, a margine del Forum economico di San Pietroburgo - ho detto più volte che è prima di ...

 
Russia-Italia, a Pietroburgo il business guarda oltre le sanzioni

Russia-Italia, a Pietroburgo il business guarda oltre le sanzioni

San Pietroburgo, (askanews) - E' stato il pragmatismo del business a dominare la sessione di dibattito bilaterale Russia-Italia al Forum economico di San Pietroburgo. L'Italia è stata penalizzata dalle sanzioni alla Russia nonostante le aziende italiane che fanno affari nel paese abbiamo retto il colpo. Per questo ora occorre che il governo italiano che sta nascendo abbia il coraggio di portare ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018