Ancora più di un mese
di accoglienza
per i rifiuti romani

Viterbo

Ancora più di un mese
di accoglienza
per i rifiuti romani

L'assessore regionale Civita: "Lo smaltimento a Viterbo continuerà fino alla riepartura di Cupinoro. Nel nuovo piano ogni Ato sarà autosufficiente"

08.03.2014 - 16:05

0
Il vicesindaco Luisa Ciambella aveva chiesto di far terminare il flusso dei rifiuti romani a Viterbo entro marzo, ma per l’assessore regionale Civita bisognerà attendere un po’ di più.Almeno fino alla riapertura della discarica di Cupinoro. “Se il ricorso gerarchico che è stato presentato non sarà accolto - ha spiegato l’assessore - ci impegniamo comunque a trovare una soluzione alternativa”. Civita ha quindi illustrato le linee guida del piano dei rifiuti che verrà: “Verrano ridisegnati gli attuali Ato: Roma ne avrà due, uno a testa le altre province. Ogni Ato dovrà essere autosufficienti”. Traduzione: anche Rieti dovrà quindi adeguarsi e smaltirsi in proprio la sua monnezza. Civita è intervenuto ieri pomeriggio nella sala conferenze della Provincia, affollatissima per l’incontro organizzato dal Pd sulla “grande monnezza”. “Non mi pare che i precedenti amministratori regionali, autori dell’attuale piano rifiuti, siamo mai venuti qua a dare spiegazioni”, ha esordito Panunzi, ripercorrendo le tappe dell'attuale emergenza: “Dobbiamo preservare l’area di Monterazzano che ha una capienza ancora di 47 ettari". Per il consigliere regionale democrat non c’è alcuna sudditanza né obbedienza: “E’ il principio di solidarietà quello che ha portato qua i rifiuti di Roma. Ma non dimentichiamoci che Frosinone ne smaltisce tre volte di più”. Il sindaco Michelini al solito usa toni felpati, ma il messaggio all’assessore Civita è chiaro: il piano dei rifiuti va cambiato: “I sacrifici siamo disposti a farli, ma devono essere motivati. Il conferimento dei rifiuti romani a Viterbo deve avere un inizio e una fine, anche perché la nostra provincia non è come le altre. Siamo un territorio agricolo, abbiamo le nostre specificità, come le acque termali, che non possono essere soffocate dal principio di prossimità. Anche Rieti deve fare la sua parte”. Stoccate tra il capogruppo del Pd Serra e Panunzi, ormai in aperta polemica: “L’omogeneità politica su certe questioni non vale più, io non faccio parte della ditta”. Cita don Milani: “L’obbedienza non è una virtù, non c'è ragione di statoo di partito che tenga. Questa situazione non è più tollerabile”. Anche il vicesindaco Luisa Ciambella dice basta alle servitù: “Non siamo disponibili ad accettare in maniera acritica scelte calate dall'alto. Le nostre richieste di chiarimenti alla Regione hanno avuto solo una parziale risposta. Il piano rifiuti della Polverini prevede sì degli automatismi, ma alla base dovrebbero esserci comunque atti amministrativi”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Galleria Borghese, respiri e urla per riavvicinarci al sublime

Galleria Borghese, respiri e urla per riavvicinarci al sublime

Roma (askanews) - Sovvertire l'abitudine all'arte, per restituire il senso, riferito al sublime, della vera esperienza artistica. È questa l'idea di fondo che presiede all'intervento di Daniele Puppi nella Galleria Borghese di Roma, dove ha presentato la mostra sonora "Respira". Quello che accade, nelle stanze che ospitano i capolavori del Canova, di Caravaggio o del Bernini, è l'esperienza di un ...

 
Dalla pizza alla frutta alla "tortellino", come cambiano i gusti

Dalla pizza alla frutta alla "tortellino", come cambiano i gusti

Napoli (askanews) - Dal Napoli pizza Village 2017, appena conclusosi sul lungomare del capoluogo partenopeo, emergono le nuove tendenze di gusto per la pizza del futuro, pensate e interpretate dai top player della pizzeria mondiale. Dalla pizza con la frutta di Gianfranco Iervolino, all'audace pizza Tortellino di Stefano Callegari, passando dalla pizza fritta "Battilocchio della Masardona" di ...

 
Da Duchamp a Cattelan, l'arte contemporanea conquista il Palatino

Da Duchamp a Cattelan, l'arte contemporanea conquista il Palatino

Roma, (askanews) - Sono oltre 100 le opere della mostra "Da Duchamp a Cattelan, Arte contemporanea sul Palatino". Venti le grandi installazioni come l'Archipensiero di Gianni Pettena o il luogo di raccoglimento multiconfessionale e laico di Michelangelo Pistoletto o "After Love" di Vedovamazzei, alias la casetta sbilenca di Buster Keaton, o "Gli occhi di Segantini" di Luca Vitone, riproduzione ...

 
Il senatore forzista Renato Schifani canta "Vita spericolata"

Il senatore forzista Renato Schifani canta "Vita spericolata"

Roma, (askanews) - Renato Schifani, senatore di Forza Italia ed ex Presidente del Senato, in versione cantante. Ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, il senatore forzista si è cimentato nel cantare un pezzo famosissimo, 'Vita Spericolata' di Vasco Rossi, accompagnato da 'l'Orchestrina' della trasmissione.

 
Nasce il Montefiascone Art Festival

Cultura

Nasce il Montefiascone Art Festival

Prende vita il Maf, Montefiascone art festival. Presso l'ex carcere di Montefiascone, nel complesso monumentale della Rocca dei papi, nei giorni 9, 10, 15, 16 e 17 settembre, ...

20.06.2017

Alberto Rocchetti e il concerto di Modena di Vasco: "Il più importante della nostra carriera"

Alberto Rocchetti

L'evento

Alberto Rocchetti e il concerto di Modena di Vasco: "Il più importante della nostra carriera"

di Veronica Ruggiero Sempre più breve l’attesa per il decollo dell’astronave Modena Park, che il 1° luglio 2017 porterà 220 mila persone sul pianeta Blasco. Un evento in ...

19.06.2017

Bianca Atzei al capezzale di Max: salta il concerto. Lunedì arriva Pupo

Orte

Bianca Atzei al capezzale di Max: salta il concerto. Lunedì arriva Pupo

E’ stato annullato il concerto di Bianca Atzei previsto per la serata di sabato 10 giugno 2017 nell’ambito delle feste patronali di Orte. L’artista, che è la compagna di Max ...

10.06.2017