Cerca

Giovedì 08 Dicembre 2016 | 17:00

Viterbo

Convegno sul credito
alle piccole e medie imprese
del territorio della Tuscia

L’evento è organizzato dalla banca popolare del Lazio per incontrare i rappresentanti della classe imprenditoriale della provincia e per confermare la vicinanza agli imprenditori ed agli operatori commerciali del territorio

Convegno sul credito
alle piccole e medie imprese
del territorio della Tuscia

Si terrà venerdì 25 ottobre a partire dalle ore 9.30 nella Sala Regia di Palazzo dei Priori, sede del Comune di Viterbo, il convegno “La Banca Popolare del Lazio al servizio delle Pmi della Tuscia”. L’evento è organizzato dall'istituto di credito per incontrare i rappresentanti della classe imprenditoriale della provincia e per confermare la vicinanza agli imprenditori ed agli operatori commerciali del territorio. Ai lavori, che saranno moderati dal professor Roberto Nibaldi dell’Università della Tuscia, parteciperanno il sindaco di Viterbo, Leonardo Michelini, il presidente di Unindustria Viterbo, Domenico Merlani, il presidente della Federlazio di Viterbo, Rino Orsolini e Lando Sileoni, segretario generale della Fabi (Federazione Autonoma Bancari Italiani). In rappresentanza del mondo accademico saranno presenti il rettore dell’Università della Tuscia, Alessandro Ruggeri, e i professori Anna Maria D’Arcangelis e Fabrizio Santoboni. Per la Banca Popolare del Lazio interverrà il direttore generale Massimo Lucidi e concluderà i lavori il presidente Renato Mastrostefano.

La Banca Popolare del Lazio - ha dichiarato Mastrostefano - ha organizzato questo convegno per comunicare la vicinanza alle imprese locali, anche in un periodo indubbiamente difficile, e per sottolineare la funzione socio-economica di banca locale, pronta a supportare le aziende per contrastare la crisi e per valorizzare insieme quei segnali di risveglio, che si iniziano a percepire dal settore produttivo. La presenza capillare sul territorio e la vicinanza verso la clientela dimostrano l’impegno della nostra impresa nel sostenere l’economia regionale ed affiancare i piccoli operatori, che nella Banca Popolare del Lazio trovano un partner qualificato ed al tempo stesso un operatore capace di ascoltare le necessità dell’impresa e della famiglia, ed offrire prodotti e servizi in linea con le esigenze”.

Più letti oggi

il punto
del direttore