Cerca

Giovedì 08 Dicembre 2016 | 17:02

Centro storico

Già pronte le barricate
dei commercianti
contro l'isola pedonale

Tra le linee guida sul centro storico concepite dall'assessore Ricci e l’annunciata pedonalizzazione ci sono di mezzo ben due mesi che si preannunciano ad alta tensione

Già pronte le barricate 
dei commercianti
contro l'isola pedonale
Erano una decina, tutti residenti nel centro storico, sono arrivati ieri a Palazzo dei Priori non proprio con il più benevolo degli animi, ma alla fine se ne sono andati, come nelle fiabe, felici e contenti. C’era una volta la chiusura della città vecchia. Agognata, temuta, promessa, evocata come l’Uomo nero per mandare a letto presto i bambini e per far star buoni i negozianti, ma mai realizzata. Poi un giorno arrivò un cavaliere (ma qualcuno lo chiama corsaro) senza macchia e senza paura, l’assessore Alvaro Ricci, e fece l’impresa. Non solo quella di cacciare le auto dal centro storico, ma anche quella di far digerire (e votare) il provvedimento al Consiglio comunale nella sua interezza. Ovviamente questa è una fiaba. La realtà, come sempre, è ben diversa. Perché tra le linee guida sul centro storico concepite da Ricci e l’annunciata pedonalizzazione ci sono di mezzo ben due mesi, quelli che ci separano dal Natale, diversi ostacoli e gli umori variabilissimi dei residenti e, soprattutto, dei commercianti. Molti dei quali sono già pronti alle barricate. 

Più letti oggi

il punto
del direttore