La Viterbese soffrema piega il Tuttocuoiocon Celiento e Neglia

CALCIO LEGA PRO

La Viterbese soffre
ma piega il Tuttocuoio
con Celiento e Neglia

0

VITERBESE-TUTTOCUOIO 2-0

RETI 34' pt Celiento; 47' st Neglia

VITERBESE (4-4-2) Iannarilli - Celiento, Scardala, Dierna, Varutti - Belcastro (27’ st Fè), Cuffa, Cruciani, Cenciarelli - Neglia, Bernardo (18’ st Diop) A disp. Pini, Mallus, Pacciardi, Invernizzi, Pandolfi, Cardore, Mazzolli All. Pagliari

TUTTOCUOIO (4-3-1-2) Nocchi - Mulas, Falivena, Frare, Picascia - Zenuni, Caciagli, Provenzano - Masia (40’ st Imbrenda) - Tempesti (29’ st Pellini), Merkaj (17’ st Siani) A disp. Cappellini, Borghini, Gremigni, Tiritiello, Serinelli, Berardi, Lo Porto All. Fiasconi

ARBITRO Meleleo di Casarano (Basile e Di Monte di Chieti)

NOTE giornata molto fredda con un fastidioso e gelido vento di tramontana, terreno in discrete condizioni, spettatori 1200 circa. Calci d’angolo 4-1 per la Tuttocuoio. Ammoniti: Cruciani (V); Pellini (T). Recupero: 1’ pt; 4' stù

La Viterbese torna alla vittoria superando 2-0 la Tuttocuoio al termine di una gara nella quale i gialloblù hanno sofferto parecchio l'intraprendenza dei toscani. Al 9’ Celiento si allunga un pallone in uscita e spiana la strada alla ripartenza di Zenuni che entra in area e tira, sulla ribattuta si accende una pericolosa mischia in area che la difesa risolve. Al 13’ punizione di Provenzano sulla barriera, sulla respinta ci prova Masia che tira debolmente tra le braccia di Iannarilli. Al 18’ pericolosa palla in area sulla quale Tempesti non arriva. Al 34’ il vantaggio della Viterbese: affondo sulla destra di Celiento che supera un paio di avversari ed appena entrato in area dal fondo tira in porta, Nocchi non trattiene e si trascina la palla oltre la linea di porta. Al 39’ scambio travolgente tra Varutti e Cenciarelli che tira da buona posizione sfiorando l’incrocio dei pali. Al 44’ cross dalla destra per il colpo di testa di Bernardo che da buona posizione appoggia tra le braccia di Nocchi. Nella ripresa, al 12', pericoloso traversone di Belcastro che Falivena spazza via ad un passo dalla porta. Al 15’ traversone di Picascia che attraversa lo specchio della porta gialloblù. Al 17’ ancora Picascia per il tiro dal limite di Mulas, facile per Iannarilli. Al 38’ punizione di Cruciani indirizzata all’incrocio alla sinistra di Nocchi che vola a deviare in angolo. Al 47' giochi chiusi con il raddoppio di Neglia, che si presenta tutto solo davanti a Nocchi e lo batte con un preciso tiro: 2-0, e buon Capodanno gialloblù.

 

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...