Arsenico nell'acqua: i circoli comunali Pd e Sel, diffida a sindaco e presidente della Talete

Arsenico nell'acqua: i circoli comunali Pd e Sel, diffida a sindaco e presidente della Talete

Si promuove inoltre la richiesta di rimborso delle bollette emesse dalla società idrica nel periodo di non potabilità dell’acqua. Il tutto è sostenuto da una raccolta firme tuttora in corso a Bolsena

07.01.2013 - 16:29

0

Nel consiglio comunale di Bolsena del 31 dicembre scorso, convocato per comunicazioni riguardo il problema arsenico nell’acqua destinata al consumo umano il sindaco Dottarelli e l’Assessore Equitani, hanno precisato alcuni concetti: il problema si trascina da oltre 10 anni, senza che le amministrazioni provinciali e regionali vi abbiamo posto soluzione; non si poteva intervenire perché la città fa parte della Talete e spetta all’ente rimediare al problema.
Ai bolsenesi sono però principalmente preoccupati e vogliono sapere quali sono le fonti alternative di approvvigionamento, dopo l’ordinanza emessa dal Sindaco che vieta, dal 1° gennaio 2013, l’utilizzo dell’acqua erogata tramite pubblico acquedotto al consumo umano; divieto esteso anche alle industrie alimentari.
Le soluzioni proposte, nell’attesa che vengano installati i potabilizzatori alla fonte previsti entro il termine massimo del 31 dicembre 2014, è di utilizzare acqua di sorgente o minerale, quella dei distributori o delle fontanelle, oppure di trattare l’acqua derivata dalla rete idrica comunale con dearsenificatori, il tutto a spese dei singoli cittadini e continuando a pagare le bollette Talete.
I circoli Pd e Sel di Bolsena hanno inoltrato una diffida a Dottarelli e al presidente Talete affinché intervengano al più presto per il superamento dell’emergenza arsenico nell’acqua destinata al consumo umano nel nostro comune. Con la diffida si promuove inoltre la richiesta di rimborso delle bollette emesse dalla società idrica nel periodo di non potabilità dell’acqua, il tutto sostenuto da una raccolta firme tuttora in corso a Bolsena.
I due circoli ricordano che ad oggi l’unica fonte potabile sul territorio, oltre alla fontanella di piazzale Nassyria, è quella alimentata dalle sorgenti di Turona, che purtroppo ha una portata limitata e fornisce acqua solo al 5% della popolazione. La minoranza costituita da Pd e Sel consiglia inoltre la diffusione di certe informazioni utili da parte degli amministratori di maggioranza consigliando un’assemblea pubblica appositamente convocata.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il 24 giugno cade tabù in Arabia Saudita: sì a donne al volante

Il 24 giugno cade tabù in Arabia Saudita: sì a donne al volante

Riad, (askanews) - L'Arabia Saudita, l'unico paese al mondo a vietare la licenza di guida alle donne, farà cadere questo tabù domenica 24 giugno. Una riforma storica per il regno ultraconservatore, accusato di una crescente repressione contro gli attivisti per i diritti umani. Annunciata nel settembre 2017, questa decisione è stata voluta dal principe ereditario Mohammed Bin Salman e fa parte di ...

 
Nel Grafene una proprietà che rivoluzionerà le comunicazioni

Nel Grafene una proprietà che rivoluzionerà le comunicazioni

Milano (askanews) - Scoperta nel grafene una straordinaria capacità che potrebbe portare a una rivoluzione nello sviluppo di dispositivi ottici miniaturizzati con lo sfruttamento di frequenze precedentemente inutilizzate per trasmettere su banda larga una grandissima quantità di dati in modo estremamente veloce. Nel maggio 2018, infatti, i ricercatori del progetto Graphene Flagship hanno mostrato ...

 
Agenzia Entrate: sanatoria cartelle? Se nuove norme le attueremo

Agenzia Entrate: sanatoria cartelle? Se nuove norme le attueremo

Roma, (askanews) - "Consentitemi di non rispondere a domande di questo tipo perchè mi sembra che sia nel campo delle dichiarazioni e delle ipotesi quindi attendiamo di capire le norme e poi come sempre, come Agenzia delle entrate, le attueremo". E' quanto ha risposto il vicedirettore dell'Agenzia delle Entrate, Paolo Savini, a chi domandava, a margine di un evento al Cnel, se annunci di nuove ...

 
Altro

Dalla Regione Lazio la prima legge su rider

Più diritti, più tutele, più innovazione in materia di salute e sicurezza per i lavoratori della gig economy. E’ questa in sintesi la proposta di legge sui ‘lavoratori digitali’, già approvata in Giunta, presentata dal governatore del Lazio, Nicola Zingaretti. L’amministrazione parteciperà con uno stanziamento di 2 milioni di euro per il biennio 2019-2020.

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018