Defensor koa Pordenone

Basket B femminile

Defensor battuta ad Aprilia

13.11.2017 - 19:59

0

VIRTUS APRILIA-DEFENSOR VITERBO 61-48

PARZIALI 13-10, 25-25, 36-32

VIRTUS APRILIA Orazi 16, Bovenzi 14, Gorghi, Di Clemente 6, Cucchi 3, Puleo 6, Proietti 2, Zavagnini, Santulli 6, Barbieri 8 All. De Bernardis

DEFENSOR VITERBO Martin 12, Orchi 8, Gasbarri, Maroglio 10, Gatti 2, Boccalato 6, Pasquali 5, Nizza 3, Spirito, Ndiaye 2 All. Scaramuccia

ARBITRI Alessandro Ottoveggio e Indro Spinelli

Crollo nel finale della Defensor Viterbo che è sconfitta da Aprilia con il risultato finale di 61-48. Un ko doloroso per la compagine viterbese che viene così raggiunta in testa alla classifica. Sull'andamento della gara pesano anche le assenze della formazione di coach Scaramuccia che si è presentato ad Aprilia orfano di tre giocatrici, tra le quali la forte Recanati, una delle leader della squadra Viterbese. Nonostante ciò la Defensor ha giocato ad armi pari praticamente per tutta la gara, fatta di sorpassi e controsorpassi che hanno tenuto le squadre appaiate fino ai minuti finali quando l’Aprilia è riuscita ad imporsi grazie ad una maggiore lucidità. A inizio gara partenza lanciata delle locali che volano sull'8-2, ma Viterbo è viva e vuole difendere il primato e dopo un time out piazza subito il break che porta al controsorpasso sul 10-11. L’equilibrio continua ancora a regnare sovrano con le due formazioni brave a rispondersi colpo su colpo. All'intervallo lungo non c’è differenza e il punteggio di 25-25 manda a riposo le compagini con la gara ancora tutta da decidere. Dopo il cambio di campo la musica sembra non cambiare. La parità dura fino a 3 minuti dalla sirena conclusiva quando le squadre sono ancora allineate sul 45-45. E’ in questo momento che la formazione di Scaramuccia perde la bussola. Pesano la stanchezza e le rotazioni ridotte ma arriva un parziale impietoso. Aprilia colpisce con due triple e un fallo e canestro: 16-3 in tre minuti e la gara va in archivio. Un peccato per la Defensor che adesso vede annullato il suo vantaggio in testa alla classifica e dovrà riconquistarlo nelle prossime e impegnative partite. "Il ko fa male ma siamo pronti a ripartire con maggiore convinzione dalla prossima partita sperando di recuperare diverse giocatrici infortunate". Queste le parole del tecnico Scaramuccia a fine gara.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

Reggio Calabria (askanews) - C'erano centinaia di migranti, lavoratori stagionali, sindacalisti ma anche tanti amministratori locali a Reggio Calabria, in occasione della manifestazione organizzata dall'Unione sindacale di base (Usb) per chiedere giustizia dopo l'omicidio di Soumaila Sacko, il bracciante del Mali ucciso a fucilate il 2 giugno 2018 mentre recuperava alcune vecchie lamiere in una ...

 
Nigeria, attacco di Boko Haram in un villaggio: almeno 5 morti

Nigeria, attacco di Boko Haram in un villaggio: almeno 5 morti

Tunhushe (askanews) - Almeno cinque persone sono state uccise e sei ferite in un attacco lanciato da militanti del gruppo jihadista Boko Haram contro Tunhushe, un villaggio del nordest della Nigeria, solo 6 km a nord di Maiduguri, capitale dello stato di Borno, roccaforte storica di Boko Haram. Un kamikaze si è fatto esplodere vicino a un gruppo di residenti che domiva all'aria aperta. Poi i ...

 
In 10mila a Milano per la tavolata multietnica al parco Sempione

In 10mila a Milano per la tavolata multietnica al parco Sempione

Milano (askanews) - Oltre 10mila persone hanno partecipato, sabato 23 giugno 2018, alla tavolata multietnica organizzata al parco Sempione del capoluogo lombardo nell'ambito dell'inziativa del "Comitato insieme senza muri", in collaborazione con l'assessorato alle Politiche sociali del Comune. Un anno dopo la marcia antirazzista che aveva visto sfilare oltre 100mila persone, la nuova iniziativa ...

 
Turchia alla vigilia del voto tra speranze e timori di brogli

Turchia alla vigilia del voto tra speranze e timori di brogli

Ankara. (askanews) - Vigilia di elezioni anticipate in Turchia, probabilmente le più importanti degli ultimi anni e dagli esiti ancora incerti. Un doppio appuntamento, politico e presidenziale, in cui si deciderà sia la nuova composizione del parlamento che il prossimo presidente, a cui una buona parte dei cittadini parteciperà con sentimenti misti di speranza per il cambiamento e timori di ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018