incendio

vigili del fuoco durante lo spegnimento dell'incendio

Incendi

Il prefetto "richiama" i sindaci

16.07.2017 - 11:31

0

Bruciano sterpaglie, campi coltivati e boschi. Brucia l’Italia da Nord a Sud, soprattutto al Sud, dove dietro i roghi c’è nella maggior parte dei casi la mano della criminalità organizzata. E brucia pure la Tuscia, dove i vigili del fuoco da settimane sono impegnati in una quotidiana lotta alle fiamme. Proprio per richiamare tutti, a cominciare ovviamente dei sindaci, alle proprie responsabilità di fronte all’emergenza incendi, venerdì 14 luglio 2017, il prefetto Nicolò D’Angelo ha riunito il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, presente anche il comandante provinciale dei vigili del fuoco Giuseppe Padano, D’Angelo ha richiamato l’attenzione dei primi cittadini sulla necessità di rafforzare, nel rispetto delle diverse competenze, ogni forma di collaborazione fra tutti gli enti coinvolti al fine di garantire la conservazione del patrimonio nazionale boschivo e l'incolumità pubblica nei centri abitati.

Dopo aver illustrato le circolari, già diramate ai comuni, emanate dal presidente del Consiglio dei dal ministro dell'Interno, il prefetto ha sottolineato l’importanza dello scambio reciproco di dati e informazioni nelle diverse fasi dell'emergenza, evitando le sovrapposizioni. .

Il prefetto ha poi sollecitato i sindaci affinché provvedano all'aggiornamento dei piani comunali o intercomunali secondo i rischi connessi al territorio. Da un lato andranno previsti interventi per l'evacuazione di centri abitati, insediamenti, infrastrutture ed impianti turistici, anche temporanei minacciati dalle fiamme; dall'altro andrà controllata la viabilità, soprattutto nei casi di possibile interruzione del traffico al fine di delimitare l'area interessata dagli incendio. D’Angelo ha quindi invitato i sindaci a un monitoraggio attento dei territori boschivi, prevalenti nella Tuscia, intensificando le attività di prevenzione nei giorni caratterizzati da temperature più elevate. Fondamentale anche l’informazione ai cittadini, che i sindaci dovranno promuovere in maniera “corretta e capillare”. Infine il prefetto ha richiamato i Comuni a compiere un tempestivo aggiornamento del catasto delle aree percorse dal fuoco con la conseguente applicazione dei vincoli di destinazione e delle limitazioni d'uso di cui alla legge n. 353/2000. Onde evitare incendi appiccati a fini speculativi.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Boldrini insiste, coi cartelli: no alle organizzazioni fasciste

Boldrini insiste, coi cartelli: no alle organizzazioni fasciste

Roma, (askanews) - Laura Boldrini torna in stile molto social sul tema dei partiti e delle formazioni di ispirazione fascista; "i gruppi che si ispirano al fascismo vanno sciolti" aveva detto il 18 febbraio a Milano. In un post su Facebook la presidente uscente della Camera, candidata di Liberi e Uguali, manda il suo messaggio sfogliando una carrellata di cartelli scritti a mano. "Così è più ...

 
A Venezia Mattarella visita l'arte delle "grotte buddiste"

A Venezia Mattarella visita l'arte delle "grotte buddiste"

Venezia, (askanews) - Dopo avere partecipato all'apertura del 150esimo anno accademico dell'Università Ca' Foscari, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Venezia ha visitato "L'arte sacra sulla via della seta: le grotte buddiste di Dunhuang", mostra che ripercorre 1600 anni di storia attraverso l arte delle grotte di Mogao, che si trovano lungo la Via della seta, vicino a Dunhuang, ...

 
Iran, trovati i resti dell'aereo precipitato con 66 passeggeri

Iran, trovati i resti dell'aereo precipitato con 66 passeggeri

Teheran (askanews) - Le squadre di soccorso iraniane hanno ritrovato e filmato i rottami dell'Atr-72 precipitato, con 66 persone a bordo, sui Monti Zagros domenica 18 febbraio 2018. L'avvistamento è stato effettuato da uno degli elicotteri dei Guardiani della Rivoluzione su un fianco della montagna di Dena, dove da un paio di giorni erano già all'opera droni e squadre di soccorso, come ha ...

 
Altro

"Basta armi", e distrugge il fucile

Scott Dani Pappalardo è un americano di New York. Come tanti, negli Stati Uniti, possiede armi. Per protesta dopo l’ennesima sparatoria in una scuola ha distrutto il suo fucile. Parliamo della strage avvenuta in un liceo in Florida, dove un 19enne, ha ucciso con un fucile d’assalto AR-15, 17 persone. "Oggi ho preso una decisione - spiega nel video - voglio essere certo che la mia arma non sarà ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018