incendio

vigili del fuoco durante lo spegnimento dell'incendio

Incendi

Il prefetto "richiama" i sindaci

16.07.2017 - 11:31

0

Bruciano sterpaglie, campi coltivati e boschi. Brucia l’Italia da Nord a Sud, soprattutto al Sud, dove dietro i roghi c’è nella maggior parte dei casi la mano della criminalità organizzata. E brucia pure la Tuscia, dove i vigili del fuoco da settimane sono impegnati in una quotidiana lotta alle fiamme. Proprio per richiamare tutti, a cominciare ovviamente dei sindaci, alle proprie responsabilità di fronte all’emergenza incendi, venerdì 14 luglio 2017, il prefetto Nicolò D’Angelo ha riunito il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, presente anche il comandante provinciale dei vigili del fuoco Giuseppe Padano, D’Angelo ha richiamato l’attenzione dei primi cittadini sulla necessità di rafforzare, nel rispetto delle diverse competenze, ogni forma di collaborazione fra tutti gli enti coinvolti al fine di garantire la conservazione del patrimonio nazionale boschivo e l'incolumità pubblica nei centri abitati.

Dopo aver illustrato le circolari, già diramate ai comuni, emanate dal presidente del Consiglio dei dal ministro dell'Interno, il prefetto ha sottolineato l’importanza dello scambio reciproco di dati e informazioni nelle diverse fasi dell'emergenza, evitando le sovrapposizioni. .

Il prefetto ha poi sollecitato i sindaci affinché provvedano all'aggiornamento dei piani comunali o intercomunali secondo i rischi connessi al territorio. Da un lato andranno previsti interventi per l'evacuazione di centri abitati, insediamenti, infrastrutture ed impianti turistici, anche temporanei minacciati dalle fiamme; dall'altro andrà controllata la viabilità, soprattutto nei casi di possibile interruzione del traffico al fine di delimitare l'area interessata dagli incendio. D’Angelo ha quindi invitato i sindaci a un monitoraggio attento dei territori boschivi, prevalenti nella Tuscia, intensificando le attività di prevenzione nei giorni caratterizzati da temperature più elevate. Fondamentale anche l’informazione ai cittadini, che i sindaci dovranno promuovere in maniera “corretta e capillare”. Infine il prefetto ha richiamato i Comuni a compiere un tempestivo aggiornamento del catasto delle aree percorse dal fuoco con la conseguente applicazione dei vincoli di destinazione e delle limitazioni d'uso di cui alla legge n. 353/2000. Onde evitare incendi appiccati a fini speculativi.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Canada, in centinaia davanti al Parlamento Ottawa a fumare canne

Canada, in centinaia davanti al Parlamento Ottawa a fumare canne

Ottawa (askanews) - Il 20 aprile si è celebrato in tutto il mondo il Cannabis Day, la Giornata mondiale della canna. Ma in Canada le celebrazioni hanno avuto un sapore speciale. Il premier Justin Trudeau ha promesso in campagna elettorale la legalizzazione della marijuana a scopo ricreativo. E la legge dovrebbe essere discussa questa estate. Nell'attesa, davanti al Parlamento di Ottawa, centinaia ...

 
Kim Jong Un annuncia fine dei test nucleari Corea del Nord

Kim Jong Un annuncia fine dei test nucleari Corea del Nord

Seoul (askanews) - La Corea del Nord ha preso una decisione storica, annunciando la fine dei test nucleari e dei test con missili intercontinentali, oltre che la chiusura del suo sito per i test atomici. "A partire dal 21 aprile, la Corea del Nord interromperà i suoi test nucleari e il lancio di missili balistici intercontinentali", ha dichiarato il leader nordcoreano Kim Jong Un, che ha ...

 
Nicaragua, almeno 10 morti in proteste contro riforma pensioni

Nicaragua, almeno 10 morti in proteste contro riforma pensioni

Managua (Nicaragua), 21 apr. (askanews) - Almeno dieci persone sono state uccise in Nicaragua nelle violente manifestazioni contro la riforma delle pensioni. Lo ha annunciato la vice presidente, Rosario Murillo. "Almeno dieci persone sono morte" durante queste manifestazioni giovedì e venerdì che ha definito "scontri" organizzati da individui che cercano di "rompere la pace e l'armonia". Murillo ...

 
Spreco alimentare genera 8% delle emissioni globali di gas serra

Spreco alimentare genera 8% delle emissioni globali di gas serra

Milano (askanews) - La lotta allo spreco alimentare ha cifre impressionanti a livello mondiale. Costituisce uno dei più grandi paradossi della società contemporanea. Eppure nonostante le dimensioni, non sempre c'è consapevolezza del problema. Quello che occorre è una nuova cultura rispetto alla produzione e al consumo di cibo, a tutte le latitudini del Pianeta. E in occasione della Giornata ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018