Belcolle,

Viterbo

Belcolle: sparisce il piano -3

19.06.2017 - 20:09

0

È entrato in funzione il nuovo sistema di orientamento ai servizi dell’ospedale di Belcolle. Un progetto fortemente voluto dalla direzione generale della Asl di Viterbo che si pone l’obiettivo di facilitare i cittadini assistiti e i loro cari nell’accedere alla più grande struttura ospedaliera della Tuscia.

 

Rispetto al passato, la principale modifica apportata riguarda la suddivisione dell’ospedale in blocchi, ognuno caratterizzato da una lettera (A, B, C, D, E) e da un colore identificativo. Inoltre, nel corpo centrale di Belcolle, scompare i fatidico piano – 3 che lascia il posto allo zero, così come l’ultimo piano non è più il 6, ma il 9.

 

Il progetto di orientamento e di wayfinding, tuttavia, è appena iniziato. Nei prossimi mesi verranno realizzati altri interventi che riguardano la nuova numerazione e la suddivisione cromatica (in base ai blocchi di appartenenza) del poliambulatorio, situato ora al piano 2, e, successivamente, tutta la cartellonistica e le relative informazioni di reparto.

 

La scelta di aggiornare la numerazione dei piani, facendola partire dallo 0, è legata anche alla realizzazione della nuova hall, l’ingresso principale di Belcolle, che sarà inaugurata nel mese di settembre, contestualmente con la nuova sede della Genetica medica, individuata al piano 2 e i cui lavori sono in fase di conclusione. La hall, finanziata con fondi messi a disposizione dalla Regione Lazio, accoglierà il Centro unico di prenotazione (che comprenderà anche gli sportelli dedicati al punto prelievi), il punto informativo, il nuovo bar e un baby pit stop, realizzato con l’autorizzazione di Unicef.

 

“L’ingresso principale di Belcolle – spiega il direttore generale della Asl, Daniela Donetti –, oltre a migliorare l’immagine dell’intero ospedale, principalmente è un luogo strategico dal quale partire per accedere ai servizi e ai percorsi presenti nella struttura e nel quale ottenere tutte le informazioni di cui si ha necessità. L’umanizzazione e l’orientamento non sono concetti astratti, ma sono azioni concrete che, se avviate, facilitano la presa in carico dei bisogni di salute dei nostri assistiti. Questo percorso che abbiamo intrapreso, e che richiederà ancora alcuni mesi prima che giunga a conclusione, è stato condiviso con i nostri professionisti e con le associazioni di volontariato in un lavoro di confronto che dura, ormai, da alcuni anni all’interno del tavolo ‘Partecipare in sanità’”.

 

Oltre agli interventi appena citati, in questi giorni sono in corso anche i lavori di ripavimentazione in tutto il piano 8, con conseguente ridistribuzione delle degenze delle varie discipline per aree omogenee (area medica, area chirurgica, area neuroscienze), e la redistribuzione dei servizi di degenza e ambulatoriali del Blocco D (ex palazzina C delle malattie infettive), con la realizzazione di un nuovo Centro riferimento Aids al piano 0 e con il contestuale ampliamento degli spazi e dei posti letto dedicati all'ematologia. Tutti cantieri finanziati dalla Regione Lazio che, nelle scorse settimane, ha anche autorizzato la Asl di Viterbo alla sostituzione di tre ascensori. In questi giorni sono state avviate le procedure di legge per l’affidamento dell’appalto.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Anna Frank con la maglia della Roma, tifosi laziali accusati di antisemitismo
Il caso

Anna Frank con la maglia della Roma, tifosi laziali accusati di antisemitismo

Adesivi di Anna Frank con la maglia della Roma e scritte contro gli ebrei in curva sud all'Olimpico. La procura della Federcalcio ha aperto un'inchiesta sul comportamento antisemita di alcuni tifosi della Lazio che durante la sfida contro il Cagliari avevano riempito il settore dello stadio normalmente occupato dagli ultrà romanisti dopo la squalifica della Nord. Gli adesivi sono stati rimossi in ...

 
Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Genova, (askanews) - "So che non si cancellano facilmente mesi di polemiche e vedo anche elementi di strumentalità e contraddittorietà nella posizione di Mdp, però se si vogliono fare dei passi avanti bisogna vedere il bicchiere mezzo pieno. Il bicchiere mezzo pieno ieri è stata l'apertura di Speranza e il fatto che Renzi ha detto 'discutiamo'. Partiamo da questo bicchiere mezzo pieno". Lo ha ...

 
Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Los Angeles (askanews) - Hollywood sempre più nella bufera. Dopo lo scandalo che ha coinvolto l'ormai ex produttore Harvey Weinstein a seguito dei racconti di molte attrici sulle molestie sessuali e i presunti stupri compiuti dal mogul cinematografico, ora tocca al 72enne sceneggiatore e regista statunitense James Toback. Trentotto donne lo hanno accusato, secondo quanto riferisce il "Los Angeles ...

 
Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Roma, (askanews) - Il cambiamento climatico rappresenta un grave rischio per il leopardo delle nevi, ma altre minacce arrivano dal degrado dell'habitat, dai conflitti con le popolazioni locali e dal bracconaggio che alimenta il traffico illegale. Ricerche recenti indicano che circa un quarto dell'habitat di questi animali potrebbe scomparire entro il 2070 se non verrà posto un freno al ...

 
"Il gobbo" della Compagnia della Rupe dal successo di Cracovia ad Orvieto

Grotte di Castro

"Il gobbo" della Compagnia della Rupe dal successo di Cracovia ad Orvieto

Intramontabile il successo che la Compagnia della Rupe di Grotte di Castro continua a riscuotere nei teatri e dopo lo spettacolo offerto a Cracovia (Polonia) lo scorso anno ...

22.10.2017

Alla scoperta degli Slavi-Bravissime Persone, live alla Casa di Emme

Bassano Romano

Alla scoperta degli Slavi-Bravissime Persone, live alla Casa di Emme

Live alla Casa di Emme di Bassano Romano, venerdì 27 ottobre 2017, per Slavi-Bravissime Persone che, a partire dalle 22, suoneranno i pezzi del loro primo album d’inediti, ...

22.10.2017

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017