Veggente annuncia la data della Guerra Nucleare: "Inizierà questo giorno"

CRISI INTERNAZIONALI E PROFEZIE

Veggente annuncia la data della Guerra Nucleare: "Inizierà questo giorno"

18.04.2017 - 11:44

0

Horacio Villegas, un veggente noto a livello mondiale per aver previsto l'elezione di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti d'America già nel 2015, ha raccontato al "Daily Star" una sua profezia secondo la quale il 13 maggio 2017 avrà inizio la Terza Guerra Mondiale.

L'uomo, che attualmente vive in Texas, sostiene - riporta il Daily Star nel suo sito internet in un articolo a firma di Nicholas Bieber pubblicato il 16 aprile 2017 - di aver avuto un "sogno" in cui avrebbe "visto palle di fuoco che cadono dal cielo e colpiscono la Terra". "La gente di tutto il mondo - ha aggiunto - era in fuga e credo che quelle palle erano la raffigurazione simbolica di missili nucleari che cadranno sulle città e le persone di tutto il mondo".

Villegas - che per la sua profezia spiega di aver fatto anche degli studi - ha aggiunto che "tutto ciò accadrà proprio nel giorno del centesimo anniversario della comparsa della Madonna di Fatima" che cadrà proprio il 13 maggio 2017. E al giornale britannico ha anche dichiarato che "la Russia diffonderà i suoi errori per il mondo suscitando guerre e persecuzioni contro la Chiesa, i buoni saranno martirizzati, il Santo Padre avrà molto da soffrire, varie nazioni saranno annientate"

Parole che riprendono in pieno alcune interpretazioni, circolate nelle ultime settimane, in merito ad alcune quartine delle profezie di Nostradamus.

Villegas ha anche avvertito che prima del conflitto ci sarà una "false flag": ovvero un evento "falso" che verrà preso come pretesto per causare il conflitto. E a tale proposito al Daily Star ha dichiarato di ritenere che l' "attacco chimico in Siria sia già una false flag da parte degli Usa".

Villegas ha quindi chiarito di conoscere bene le quartine di Nostradamus e di trovarsi d'accordo con l'interpretazione relativa alla Terza Guerra Mondiale spiegato che - a suo parere - lo stesso Nostradamus parlerebbe di un certo "Mabus" che potrebbe morire prima "del disfacimento orribile di persone e animali" e dell' "inizio dell'inferno". Costui, secondo Villegas, potrebbe essere il presidente della Siria Assad, o addirittura l'ex presidente Obama che potrebbero essere uccisi. Non cita, invece, il presidente nordcoreano Kim Jong-un.

Di tutto questo, ha concluso il veggente, già “lo scorso settembre" ho messo a conoscenza le autorità religiose del mondo cattolico inviando scritti "a vescovi e cardinali cattolici, nel tentativo di metterli in guardia in modo che potessero a loro volta mettere in guardia la gente, ma mi hanno ignorato".

Le dichiarazioni di Horacio Villegas, ovviamente, lasciano il tempo che trovano, ma l'ansia che stanno creando in questi giorni le nuove crisi internazionali (Siria e Corea del Nord in primo luogo) e la circostanza che lo vede legato alla "profezia" azzeccata dell'elezione di Trump stanno intanto amplificando la notizia sui social network. Social network che si sono scatenati anche sulle quartine di Nostradamus, il veggente più famoso del mondo che viene puntualmente chiamato in causa in occasione di ogni evento di portata mondiale e che ha dalla sua parte l'enigmaticità dei suoi scritti.

Intanto sulla vicenda si è scatenata anche l'attenzione di molti esoterici, soprattutto di coloro che sostengono che il terzo segreto di Fatima conterrebbe una parte ancora non rivelata al mondo, una parte che parlerebbe proprio di una guerra distruttrice e che molti sperano venga rivelata da Papa Francesco atteso proprio il 13 maggio 2017 a Fatima per le celebrazioni del centenario della prima apparizione della "Madonna del rosario" ai tre pastorelli della cittadina portoghese.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Galleria Borghese, respiri e urla per riavvicinarci al sublime

Galleria Borghese, respiri e urla per riavvicinarci al sublime

Roma (askanews) - Sovvertire l'abitudine all'arte, per restituire il senso, riferito al sublime, della vera esperienza artistica. È questa l'idea di fondo che presiede all'intervento di Daniele Puppi nella Galleria Borghese di Roma, dove ha presentato la mostra sonora "Respira". Quello che accade, nelle stanze che ospitano i capolavori del Canova, di Caravaggio o del Bernini, è l'esperienza di un ...

 
Dalla pizza alla frutta alla "tortellino", come cambiano i gusti

Dalla pizza alla frutta alla "tortellino", come cambiano i gusti

Napoli (askanews) - Dal Napoli pizza Village 2017, appena conclusosi sul lungomare del capoluogo partenopeo, emergono le nuove tendenze di gusto per la pizza del futuro, pensate e interpretate dai top player della pizzeria mondiale. Dalla pizza con la frutta di Gianfranco Iervolino, all'audace pizza Tortellino di Stefano Callegari, passando dalla pizza fritta "Battilocchio della Masardona" di ...

 
Da Duchamp a Cattelan, l'arte contemporanea conquista il Palatino

Da Duchamp a Cattelan, l'arte contemporanea conquista il Palatino

Roma, (askanews) - Sono oltre 100 le opere della mostra "Da Duchamp a Cattelan, Arte contemporanea sul Palatino". Venti le grandi installazioni come l'Archipensiero di Gianni Pettena o il luogo di raccoglimento multiconfessionale e laico di Michelangelo Pistoletto o "After Love" di Vedovamazzei, alias la casetta sbilenca di Buster Keaton, o "Gli occhi di Segantini" di Luca Vitone, riproduzione ...

 
Il senatore forzista Renato Schifani canta "Vita spericolata"

Il senatore forzista Renato Schifani canta "Vita spericolata"

Roma, (askanews) - Renato Schifani, senatore di Forza Italia ed ex Presidente del Senato, in versione cantante. Ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, il senatore forzista si è cimentato nel cantare un pezzo famosissimo, 'Vita Spericolata' di Vasco Rossi, accompagnato da 'l'Orchestrina' della trasmissione.

 
Nasce il Montefiascone Art Festival

Cultura

Nasce il Montefiascone Art Festival

Prende vita il Maf, Montefiascone art festival. Presso l'ex carcere di Montefiascone, nel complesso monumentale della Rocca dei papi, nei giorni 9, 10, 15, 16 e 17 settembre, ...

20.06.2017

Alberto Rocchetti e il concerto di Modena di Vasco: "Il più importante della nostra carriera"

Alberto Rocchetti

L'evento

Alberto Rocchetti e il concerto di Modena di Vasco: "Il più importante della nostra carriera"

di Veronica Ruggiero Sempre più breve l’attesa per il decollo dell’astronave Modena Park, che il 1° luglio 2017 porterà 220 mila persone sul pianeta Blasco. Un evento in ...

19.06.2017

Bianca Atzei al capezzale di Max: salta il concerto. Lunedì arriva Pupo

Orte

Bianca Atzei al capezzale di Max: salta il concerto. Lunedì arriva Pupo

E’ stato annullato il concerto di Bianca Atzei previsto per la serata di sabato 10 giugno 2017 nell’ambito delle feste patronali di Orte. L’artista, che è la compagna di Max ...

10.06.2017