Sergio Casagrande in bianco e nero

LAPIS

Il giustiziere americano e il mondo cieco

08.04.2017 - 20:50

0

Donald Trump impugna lo spadone del giustiziere vendicatore e, senza attendere le decisioni dell’Onu, scatena una pioggia di missili sulla Siria di Assad, il sospettato numero uno della strage di martedì scorso con i gas nervini.

L’America torna quindi a mostrare i muscoli avocando a sé il ruolo di paladino dei giusti (giusti dal suo punto di vista), ma con quali effetti?


Quelli immediati sono palesi a tutti: innanzitutto, bombardando la Siria, gli Usa di Trump hanno mandato in fumo, in un solo colpo, tutto quello che l’amministrazione Obama - di positivo e di negativo - era riuscita a costruire nella diplomazia internazionale e hanno acuito notevolmente le già forti tensioni presenti in Medio Oriente e non solo.


Quelli futuri, invece, sono un’incognita perché occorrerà vedere quali fatti seguiranno (e se seguiranno) alle condanne giunte da Russia e Iraq. E occorre capire se la scelta di Trump di ricorrere alle armi si ripeterà - e con quale misura - anche in altre gravi crisi internazionali, Corea del Nord in primo luogo.


Di certo, però, oltre agli effetti politici immediati di un’azione del genere, c’è anche l’inutilità della stessa dal punto di vista pratico e concreto: non risolve di certo la crisi siriana; non sconfigge Assad; e non salva la popolazione siriana dai massacri, perché non li interrompe né li rallenta. Nella più probabile delle ipotesi, insomma, quanto accaduto la scorsa notte potrebbe rimanere fine a se stesso e rischiare di essere ricordato, in futuro, come la solita americanata hollywoodiana già vista in altri scenari.


A rendere, poi, ancor più triste la giornata, ci sono le reazioni dei Paesi amici degli Usa. Tutti pronti a giustificare Trump e il lancio dei missili sostenendo che è stata la giusta risposta a una strage compiuta con i gas.


E’ vero, 74 civili e tra loro 25 bambini, sono stati uccisi usando un’arma, il Sarin, considerata universalmente uno strumento da crimine di guerra. E per questo il regime di Assad (se è stato realmente lui ad utilizzarlo) non poteva rimanere impunito.


Ma è anche vero che questi 74 morti vanno ad allungare una lista di civili uccisi in Siria per una guerra che ha già superato le 430mile vittime e ha costretto 4milioni di persone a fuggire all’estero. Una guerra che è iniziata nel 2011 e che, dopo 6 anni, non ha visto ancora qualcuno fare qualcosa di realmente efficace per farla concludere. Ma ha visto tanti contribuire a prolungarla.

Sergio Casagrande
sergio.casagrande@gruppocorriere.it
Twitter: @essecia

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Famiglie arcobaleno, bimbo rifiuta medaglia sindaco, de Magistris divertito: "E' ribelle, ottimo"

Famiglie arcobaleno, bimbo rifiuta medaglia sindaco, de Magistris divertito: "E' ribelle, ottimo"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Famiglie arcobaleno bimbo rifiuta medaglia del sindaco, de Magistris divertito e' ribelle ottimo Il sindaco Luigi De Magistris riceve in Sala Giunta a Palazzo San Giacomo nove famiglie arcobaleno alle quali viene consegnato l'atto di nascita del figlio con i nomi di entrambi i genitori. Il provvedimento è fortemente voluto dall'amministrazione comunale in ...

 
Famiglie arcobaleno, De Magistris emozionato prende in braccio un neonato

Famiglie arcobaleno, De Magistris emozionato prende in braccio un neonato

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Famiglie arcobaleno, De Magistris emozionato prende in braccio un neonato Il sindaco Luigi De Magistris riceve in Sala Giunta a Palazzo San Giacomo nove famiglie arcobaleno alle quali viene consegnato l'atto di nascita del figlio con i nomi di entrambi i genitori. Il provvedimento è fortemente voluto dall'amministrazione comunale in seguito alle sentenze ...

 
Fico: "Vitalizi, ci saranno ricorsi, pronto a prendermi responsabilita' delibera"

Fico: "Vitalizi, ci saranno ricorsi, pronto a prendermi responsabilita' delibera"

(Agenzia Vista) Roma, 19 luglio 2018 Fico vitalizi, ci saranno ricorsi, pronto a prendermi responsabilita' delibera Il Presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico ha ricevuto dalla Stampa Parlamentare il ventaglio in occasione della tradizionale cerimonia, nella quale si è confrontato con i giornalisti presenti analizzando i primi mesi della sua attività. Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
Fico: "Sto con gli ultimi, ma non sono Madre Teresa di Calcutta"

Fico: "Sto con gli ultimi, ma non sono Madre Teresa di Calcutta"

(Agenzia Vista) Roma, 19 luglio 2018 Fico sto con gli ultimi, ma non sono Madre Teresa di Calcutta Il Presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico ha ricevuto dalla Stampa Parlamentare il ventaglio in occasione della tradizionale cerimonia, nella quale si è confrontato con i giornalisti presenti analizzando i primi mesi della sua attività. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018