"La giustizia non può andare avanti con le forbici e la colla"

VITERBO

"La giustizia non può andare avanti con le forbici e la colla"

15.02.2017 - 20:55

0

La macchina della giustizia non può rimanere con le forbici e la colla”.  Sono le parole forti del presidente dell’Anm viterbese Franco Pacifici, che ha introdotto ieri, nell’aula della corte d’Assise del tribunale, il convegno dal titolo “Il processo telematico, lo stato dell’arte e prospettive”.
Un tema attualissimo e che ci impegnerà per molti anni”, ha spiegato il numero uno della sezione provinciale dell’Associazione nazionale dei magistrati.  Dopo di lui, ha preso la parola il presidente dell’Anm distrettuale di Roma, Mario Dovinola: “Collego questo tema al discorso che ho fatto nel 2016 all’apertura dell’anno giudiziario in cui illustrai le questioni che riguardano il processo civile telematico. In quell’occasione parlai delle difficoltà di queste novità. Però apprezzo che stiamo uscendo dal cartaceo e ci stiamo proiettando verso il terzo millennio”. Invece, nel processo penale, ha proseguito Dovinola, “abbiamo molto bisogno del processo telematico: ci sono alcune prove che con il cartaceo non possiamo più portare”. Quindi, problemi non solo forma e di velocità, ma di sostanza. Nel riciclaggio, ad esempio, “ci vogliono 15 giorni per stare dietro a un lavoro (come le fatture elettroniche)” che con l’informatica si risolverebbe in fretta: “Il futuro della professione dei magistrati e degli avvocati è questo”.
La presidente del tribunale Maria Rosaria Covelli ha sottolineato i progressi raggiunti nel settore civile, grazie all’introduzione del processo telematico, ricordando l’importanza della formazione degli operatori. “Occorre rendere più sintetici gli atti, affinché il processo civile telematico possa decollare”, ha aggiunto. Nel settore penale, Covelli ha promesso: “Siamo pronti a dare l’avvio all’informatizzazione".
Velocizzare i processi non è solo un fatto tecnico, ma di giustizia. Su questa linea, il procuratore Paolo Auriemma ha parlato dell’insufficienza della “forza lavoro negli uffici amministrativi del nostro tribunale”. Auriemma ha ringraziato le forze dell’ordine; e ha chiesto un aiuto agli avvocati: “Dobbiamo lavorare tutti per migliorare l’efficienza”. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Argentina, le nonne di Plaza de Mayo trovano il desaparecido 122

Argentina, le nonne di Plaza de Mayo trovano il desaparecido 122

Buenos Aires, (askanews) - Le nonne di Plaza de Mayo hanno trovato il disperso numero 122. Si tratta di un bambino nato nel 1977 in un carcere clandestino e subito portato via dai genitori per essere affidato a una famiglia ben inserita nel regime. Ad annunciare la notizia è stata Estela del Carlotto, presidente dell'associazione delle "abuelas", le nonne che da decenni cercano di ricomporre le ...

 
Turchia, arrestati oltre 1.000 "sostenitori" di Gulen

Turchia, arrestati oltre 1.000 "sostenitori" di Gulen

Istanbul (askanews) - Le autorità turche hanno confermato l'arresto di oltre 1.000 persone sospettate di appartenere al movimento del predicatore Fethullah G len, accusato dal presidente Recep Tayyip Erdogan di essere il mandante del fallito golpe dello scorso anno: lo ha detto oggi il ministro dell'Interno S leyman Soylu. L'operazione di polizia è stata lanciata questa notte in 81 province. 1....

 
Eliseo 2017, Macron nelle roccaforti della Le Pen: partita aperta

Eliseo 2017, Macron nelle roccaforti della Le Pen: partita aperta

Parigi (askanews) - La partita non è ancora vinta. Emmanuel Macron non aveva bisogno della messa in guardia del presidente uscente Francois Hollande per sapere che in vista del decisivo turno di ballottaggio per le presidenziali francesi non sono ammessi cali di tensione. Pur confortato da sondaggi che lo danno vincente al secondo turno con il 62-64% delle intenzioni di voto e accusato da varie ...

 
Los Angeles inaugura il La La Land Day con una danza in volo
IL VIDEO

Los Angeles inaugura il La La Land Day con una danza in volo

Roma, (askanews) - Los Angeles ha dichiarato il 25 aprile il "La La Land Day" per rendere omaggio al musical premio Oscar ambientato in città. Un gruppo di ballerini ha realizzato una coreografia volante sulla facciata del municipio, a diverse decine di metri d'altezza, alla presenza del regista Damien Chazelle (già autore di "Whiplash"), del compositore della colonna sonora Justin Hurwitz e di ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Caprarola

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Domenica 2 aprile come ogni prima domenica del mese l'ingresso allo splendido Palazzo Farnese di Caprarola era gratuito e aperto a tutti. Una ghiotta occasione per ammirarne le ...