Lo sfogo di un agricoltore: "I cinghiali mi hanno rovinato la vita"

Tuscania

Lo sfogo di un agricoltore: "I cinghiali mi hanno rovinato la vita"

27.01.2017 - 13:14

0

 “Maledetta Riserva naturale mi sta rovinando la vita”, questo l'amaro sfogo di Franco Ricci, agricoltore che conduce un terreno che confina con la Riserva naturale di Tuscania. “Sto valutando la possibilità di farmi promotore di una class action coinvolgendo tanti altri agricoltori che non ne possono più di questa situazione - afferma Franco Ricci - da quando è stata istituita la Riserva naturale di Tuscania, senza aver previsto alcuna misura di contenimento della specie cinghiale, questi suidi hanno avuto una crescita esponenziale. Il riconoscimento dei danni da parte dell’amministrazione provinciale è un palliativo che può essere accettato se si ricorre saltuariamente a questo indennizzo. Non è socialmente, economicamente e moralmente accettabile che la richiesta di danni alle colture causati dai cinghiali debba essere avanzata tutti gli anni e per tutte le colture. La scorsa stagione agricola mi è stato riconosciuto il cento per cento del danno alla coltivazione delle zucchine ma l'indennizzo ancora non si vede. Dei quattro ettari, dove la scorsa primavera avevo impiantato le zucchine il raccolto è stato totalmente distrutto". Questa grave situazione viene lamentata da tutti gli agricoltori che coltivano terreni confinanti o limitrofi alla Riserva naturale. Alcune colture ormai sono state abbandonate, patate, rape da foraggio, mais, di cui sono ghiotti i cinghiali non è più possibile seminarle. “Sono anni che la Coldiretti di cui sono socio - dice Franco Ricci - propone di realizzare un corridoio aperto alla caccia in modo tale da riequilibrare il numero dei cinghiali. Questa proposta è stata giudicata irricevibile. Allora perché non si autorizza un abbattimento selettivo concordato con le associazioni venatorie? Quanto ancora dobbiamo subire prima di provare qualche soluzione?”. Nella Riserva naturale sono stati censiti migliaia di cinghiali, la crescita esponenziale è causata anche dall’immissione di specie che non hanno più alcuna affinità con il cinghiale autoctono, e che partoriscono due volte l'anno mettendo alla luce anche dieci o più piccoli.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Cisgiordania, scontri tra palestinesi e israeliani a Bet El

Cisgiordania, scontri tra palestinesi e israeliani a Bet El

Gerusalemme (askanews) - Scontri in Cisgiordania, nell'area di passaggio di Bet el, dove decine di palestinesi hanno affrontato i soldati israeliani ai posti di blocco. Lancio di pietre e copertoni in fiamme, mentre i militari hanno risposto con lacrimogeni e proiettili di gomma. In Cisgiordania è in corso uno sciopero generale per esprimere solidarietà nei confronti dei palestinesi detenuti ...

 
"Runner in Vista", Fidal: atletica unisce, vicini ai più deboli

"Runner in Vista", Fidal: atletica unisce, vicini ai più deboli

Roma, (askanews) - L'atletica come disciplina sportiva che unisce. Lo afferma Fabio Pagliara, segretario generale Fidal (Federazione italiana atletica leggera), intervenendo alla "Runner in Vista", la prima corsa di fundraising a favore dell'Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti. "Abbiamo particolare piacere a essere sempre vicini a questo genere di iniziative - dice - perché siamo convinti che la ...

 
Arriva Kitty Hawk, l'Hoverbike di Star Wars diventa realtà

Arriva Kitty Hawk, l'Hoverbike di Star Wars diventa realtà

Milano (askanews) - Questa è fantascienza, o almeno lo era fino a non molto tempo fa. Questa invece è realtà. L'hoverbike di Star Wars non è più solo una suggestione cinematografica ma è reale, grazie al genio visionario di Larry Page. La moto volante, il cui sviluppo è stato finanziato dal co-fondatore di Google, si chiama Kitty Hawk come il nome del luogo del North Carolina dove i fratelli ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Caprarola

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Domenica 2 aprile come ogni prima domenica del mese l'ingresso allo splendido Palazzo Farnese di Caprarola era gratuito e aperto a tutti. Una ghiotta occasione per ammirarne le ...