Cerca

Giovedì 23 Febbraio 2017 | 19:48

Servizio civile sospeso, l'Aism si ritrova a corto di volontari

Appello dell’associazione viterbese: “Manca anche chi può guidare il nostro pulmino”

Servizio civile sospeso, l'Aism si ritrova a corto di volontari

Dallo scorso mese di marzo è stato sospeso il servizio civile nazionale e quindi la sezione Aism di Viterbo è alla ricerca continua di nuovi volontari che aiutino a portare avanti i numerosi progetti iniziati. Si pensi che la stessa sezione provinciale Aism ha anche a disposizione un proprio pulmino attrezzato per raggiungere e contribuire a migliorare la qualità di vita delle persone affette da sclerosi multipla, una malattia che colpisce bambini, giovani, uomini. Il pulmino, però, sta operando in maniera ridottissima, proprio per la mancanza di volontari. Un problema - quello della carenza di volontari - che è descritta in una nota della stessa associazione di volontariato viterbese, il cui responsabile organizzativo è Francesco Borzacchini, nella quale si fa un bilancio delle ultime attività, tra cui quelle legate alla Settimana del Volontariato, organizzata dal Comune di Viterbo alla Chiesa degli Almadiani.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 3 giugno

Più letti oggi

il punto
del direttore